Vermiculite o lana di roccia?

Come scegliere tra vermiculite o lana di roccia, isolanti minerali di alta qualità per coibentazioni fonoassorbenti e termoisolanti.

vermiculite o lana di roccia
Vermiculite o lana di roccia?
User Rating: 5 (1 votes)

 

In questo articolo andremo a parlare di vermiculite e lana di roccia, materiali isolanti di derivazione minerale, ecosostenibili, che sono utilizzati per coibentare pareti, soffitti e pavimenti e renderli termoisolanti e fonoassorbenti. Analizzado i loro pro ed i contro, impareremo quando e perché sia opportuno utilizzare la verniculite o la lana di roccia, e se sia conveniente affidarsi al “fai da te” o contattare personale o ditte esperte per la messa in posa e la scelta dei materiali idonei.

 

Vermiculite: pro e contro

La vermiculite è un minerale derivato dalla mica, che viene trattato attraverso una cottura ad altissime temperature che ne determina un cambiamento di forma e di qualità. Il procedimento chiamato di esfoliazione permette la formazione di microgranuli che hanno all’interno delle cavità sigillate, che lo fanno diventare un materiale dall’alta capacità isolante, sia per ciò che concerne il calore che per quanto riguarda il rumore. Queste sue caratteristiche determinano la vermiculite come un materiale isolante naturale, di origine minerale, altamente performante.

 

I “Pro” della vermiculite:

Per prima cosa dobbiamo considerare la vermiculite come un isolante minerale naturale. Questa sua caratteristica peculiare la rende termoisolante e fonoassorbente. Inoltre siccome si tratta di un materiale minerale trattato ad alte temperature, come abbiamo visto, assume una caratteristica ignifuga oltre ad essere incombustibile, dunque molto importante se utilizzata anche in malte ignifughe e come isolante in sé per eventuali incendi nelle abitazioni.

Un’altra caratteristica è che si tratta di un materiale refrattario. Questa particolarità la rende adatta per la costruzione di forni e camini oltre che in ambienti industriali la cui produzione prevede temperature elevate. Tra le qualità della vermiculite c’è anche quella di regolare l’umidità, preservando gli ambienti dall’insorgenza di macchie ed eventuale proliferazione di microorganismi.

Tra l’altro non è soggetta ad attacco degli stessi. I suoi microgranuli rimangono inalterati nel tempo sia nelle qualità che nella forma. Non ha odore e non ha alcuna tossicità, e anche per questo motivo può essere smaltita nelle discarche come materiale inerte. In occasione di demolizioni se si ha la possibilità di recuperarla, può essere tranquillamente riciclata, anche nel calcestruzzo.

 

I “Contro” della vermiculite:

Per ciò che concerne i “contro” della vermiculite, non ce ne sono di evidenti. Si tratta, infatti, di un materiale che è considerato ecologico, e anche nella lavorazione che ne determina l’espansione non sono riscontrati elementi nocivi particolari.

Forse l’unico neo è il prezzo, che risulta un po’ più caro rispetto a materiali analoghi, ma non si tratta nemmeno in questo caso di cifre esorbitanti, se paragonate.

vermiculite per l'isolamento del tetto

 

Lana di roccia: pro e contro

La lana di roccia è un prodotto che viene ottenuto da rocce eruttive diabasiche, basaltiche e dolomie. Tramite un processo di fusione ad altissime temperature, che raggiungono addirittura i 1400°, si arriva ad un composto filamentoso costituito da fibre minerali. A questo composto minerale viene spesso addizionata come legante la bachelite. Le caratteristiche della lana di roccia sono apprezzate in edilizia, tanto che il suo utilizzo è davvero molto diffuso.

 

I “Pro”della lana di roccia:

Come detto poco fa la lana di roccia è molto utilizzata in edilizia per le sue qualità isolanti, che la fanno preferire a molti altri prodotti similari, anche per una questione di prezzi convenienti. Ma scendendo più nello specifico possiamo evidenziare che le sue caratteristiche di isolante sono al contempo termiche e fonoassorbenti.

Il che è dovuto principalmente per la sua struttura a celle che impedisce al calore come al freddo di passare, garantendo un isolamento pressoché perfetto. Per ciò che riguarda i rumori ed i suoni, invece, la stessa struttura a celle determina un forte contrasto alle onde sonore, con un effetto molto marcato che di fatto scherma ed attutisce i rumori che possono essere anche molesti.

Possiede capacità di schermatura efficace anche per ciò che riguarda la propagazione di fiamme ed incendi negli appartamenti, infatti la sua struttura è resistente oltre i 1000 gradi. Per ciò che riguarda i vapori, invece, ne permette la permeabilità e perciò evita l’insorgenza eventuale di condense con relative macchie di umidità. Allo stesso momento la lana di roccia è impermeabile, evita, perciò, l’assorbimento di acqua. Per ciò che concerne il suo impatto sulla natura e sull’uomo, è un materiale biosolubile, che non dà alcun problema sulla salute. In più non è attaccabile da microrganismi di alcun genere.

 

I “Contro” della lana di roccia:

Anche nel caso della lana di roccia non sono presenti particolari elementi contrari al suo utilizzo. L’unico problema riscontrabile è nella sua messa in posa, e dunque riguarda unicamente i tecnici in sede di costruzione o ristrutturazione, che deve essere fatta con guanti e protezioni perché potrebbe creare qualche irritazione alla pelle.

lana di roccia in pannelli

 

Vermiculite o lana di roccia: come scegliere

Sia la vermiculite che la lana di roccia sono materiali utilizzati per l’isolamento, sia acustico che termico. In entrambi i casi hanno un peso davvero ridotto, perciò non gravano sulle strutture preesistenti da restaurare o nelle nuove da costruire.

Sono entrembe un prodotto derivato dalla lavorazione di materiali naturali, e di fatto fanno parte dei materiali isolanti di origine minerale. Inoltre, come abbiamo visto, hanno medesime caratteristiche specifiche. Ma hanno alcune differenze, tra cui la scelta della messa in posa. Dunque la valutazione, a questo punto, sarà da demandare a persone qualificate che potranno rendersi conto analizzado la situazione in cui bisognerà intervenire, se sarà più conveninete utilizzare la vermiculite o la lana di roccia.

 

Vermiculite o lana di roccia: a chi rivolgersi?

Come abbiamo visto precedentemente è sempre meglio richiedere la consulenza e l’aiuto di persone qualificate che possano dare una mano e scegliere se utilizzare la vermiculite o la lana di roccia. Per personale qualificato, intendiamo o persone esperte di cui ci fidiamo, magari contattate già per precedenti lavori o di cui abbiamo avuto referenze positive da parte di amici fidati, oppure, se non abbiamo alcun modo di verificare in prima persona e su esperienza diretta la professionalità di chi verrà a svolgere i lavori di cui necessitiamo, è opportuno contattare ditte che abbiano una certa esperienza nella realizzazione di lavori di restauro o exnovo del genere.

A questo punto è utilissimo il web, che potrà darci una serie di ditte specializzate nella coibentazione di interni, che abbiano sede nella nostra zona di residenza. Sarà molto importante leggere anche la tipologia di lavori che solitamente fanno, il portfolio dei clienti e le eventuali recensioni da parte di singoli utenti che, anche se non attendibili in maniera assoluta, sicuramente potranno fornirci alcune indicazioni di massima.

 

Vermiculite o lana di roccia: come risparmiare

Per l’acquisto dei materiali di isolamento come la vermiculite o la lana di roccia solitamente se ne occupano le ditte a cui affidiamo i lavori di coibentazione. Tuttavia ci sono dei modi per tentare di risparmiare qualcosa, e il più classico prevede l’acquisto dei materiali indipendentemente dalle ditte o dalle persone chiamate per la realizzazione dei lavori.

Dunque, seguendo questa logica, sarà possibile ricercare presso rivenditori di materiali edili le quantità di vermiculite o lana di roccia necessarie per i nostri lavori.

Inoltre potremo trovare alcune possibilità di acquisto anche utilizzando internet, in questo caso sarà opportuno armarsi di un po’ di pazienza e verificare i rivenditori che attuano sconti sui materiali di cui avremo bisogno, così facendo sarà possibile, tramite la richiesta di vari preventivi, optare per la soluzione più congeniale per le noste tasche.

 

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

  • Stefano Cera

    Indumenti da lavoro, guanti, mascherina usa-e-getta devono essere utilizzati per ogni lavoro edile, non solo per la posa della lana di roccia…

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come ➜
X

Richiedi Preventivi Gratuiti