Verande in alluminio: prezzi e suggerimenti

Non sai bene che tipo di veranda realizzare? Scopri con noi i vantaggi e i prezzi delle verande in alluminio!

verande in alluminio prezzi e suggerimenti
Verande in alluminio: prezzi e suggerimenti
User Rating: 5 (2 votes)

Una veranda rappresenta una gran comodità in quanto ci permette di avere una stanza in più a un prezzo relativamente basso. Inoltre non si tratterà di una semplice camera, perché sarà una struttura molto luminosa, con un affaccio su un giardino o comunque su un’area esterna e darà inoltre maggior valore commerciale alla nostra casa.

 

 

Perché una veranda in alluminio?

 

Tra i materiali che si possono utilizzare per la realizzazione di una veranda, un ruolo da protagonista lo gioca l’alluminio. Questo materiale garantisce la solidità della struttura ma anche una buona resistenza agli agenti atmosferici: caratteristiche fondamentali per fare in modo che la nostra veranda duri a lungo e non necessiti di costose operazioni di manutenzione.

Gli unici trascurabili svantaggi dell’utilizzo dell’alluminio riguardano la possibilità di formazione di condensa in ambienti molto freddi o molto caldi. I vantaggi fanno però dimenticare questo piccolo neo. L’alluminio dà infatti garanzia di solidità e durata nel tempo, ma è anche molto leggero e semplice da lavorare.

veranda in alluminio ante scorrevoli

 

 

Tipologie di verande in alluminio

 

Le verande in alluminio possono avere diverse tipologie a seconda degli elementi che prendiamo in considerazione. Prima di tutto occorre distinguere tra le verande realizzate per chiudere un balcone o un porticato e quelle che vengono costruite su un terrazzo o come estensione di una stanza, con due o tre lati composti da vetrate.

La legge regola la costruzione di verande in entrambi i casi di cui sopra, evidenziando alcune differenze tra l’uno e l’altro. Alcune procedure vanno seguite per entrambe le tipologie di veranda in alluminio e si tratta di:

  • redazione di un progetto da parte di un professionista;
  • richiesta dell’autorizzazione a procedere;
  • presentazione della domanda all’Ufficio tecnico del Comune in cui è ubicato l’immobile su cui si effettuerà l’intervento.

veranda in alluminio apertaSe l’immobile fa parte di un condominio sarà necessario anche chiedere l’ok da parte dell’unanimità dei condomini. Ci sono alcuni requisiti di base che la veranda necessariamente deve avere. Ad esempio non deve in alcun modo modificare l’estetica della facciata dell’edificio e non deve togliere luce o aria agli eventuali appartamenti vicini. Ci sono poi delle regole specifiche che riguardano le verande costruite su terrazze. Queste possono solo essere destinate alla permanenza delle persone e non possono essere abitabili; devono poter essere rimosse (e non avere quindi delle parti realizzate in muratura); se si trovano all’interno di un condominio devono essere arretrate rispetto alla facciata dell’edificio, in modo da non essere immediatamente visibili dalla strada.

Le verande possono distinguersi anche per la tipologia di aperture di cui sono dotate. In alcune infatti sono presenti solo delle finestre, altre sono dotate anche di portefinestre. Le portefinestre, ovviamente, possono essere presenti soltanto nelle verande dalle quali è possibile accedere a superfici esterne, come quelle realizzate su portici o giardini. Gli infissi possono essere dotati diversi sistemi di apertura, a seconda delle necessità e del gusto. Si può optare per la classica apertura a battente, dotata di una o più ante, o per l’apertura a libro, richiudendosi a fisarmonica, o ancora per le ante scorrevoli, soluzione quest’ultima che permette un significativo risparmio di spazio.

Le verande si distinguono anche per tipo di copertura, per pavimentazione, tipologia di aerazione e chiusura delle finestre e delle portefinestre. Molto dipende dal gusto personale, ma anche dalla zona in cui la struttura va installata e dalla spese che si intende affrontare per la realizzazione della veranda.

Un particolare importante riguarda la ventilazione della veranda in alluminio. Il caldo estivo potrebbe infatti rendere invivibile la struttura, lo stesso vale per il ristagno di umidità. Dal momento che l’aria calda sale verso l’alto, in genere le verande vengono dotate di sistemi di ingresso dall’aria nella zona inferiore e di zone di uscita dell’aria nei punti più alti. Questo avviene quando si opta per la ventilazione naturale, ma si può anche optare per la ventilazione meccanica, che permette di mantenere maggiormente sotto controllo la temperatura e l’umidità dell’ambiente.

 

 

Verande in alluminio: i prezzi

 

Il costo di una veranda in alluminio rispecchia generalmente quello degli infissi in alluminio. Si parte da 150,00 € al metro quadrato per arrivare ai 400,00 € al metro quadrato per l’alluminio a taglio termico. Si può risparmiare un po’ optando per aperture scorrevoli o a battente, mentre si parte da un minimo di 200,00 € al metro quadrato per le verande con apertura a libro.

Molto dipenderà poi, come detto, dalle rifiniture che si sceglieranno e ai dettagli relativi alla copertura, all’aerazione e alla chiusura degli infissi.
Se si sceglierà una veranda in alluminio effetto legno sarà necessario aggiungere circa 15,00 € al metro quadrato.

Una variabile di cui tener conto riguarda il tipo di vetro scelto per chiudere la struttura. E’ possibile optare per vetri blindati, nel caso in cui si volesse rendere più sicura la struttura da intrusioni esterne, o per particolari prodotti che permettano ad esempio di schermare la veranda dal calore eccessivo, come nel caso dei vetri riflettenti. Al contrario permette di trattenere il calore e di risparmiare sui costi di riscaldamento il vetro basso emissivo, che riesce a trattenere il 90% del calore all’interno.

 

 

Verande in alluminio: manutenzione e normative

 

La realizzazione di una veranda in alluminio necessita di alcune autorizzazioni preventive. C’è bisogno che un professionista (geometra, ingegnere o architetto) rediga un progetto, quindi va presentata l’apposita domanda all’Ufficio Tecnico del Comune in cui l’edificio è situato.
Come detto, nel caso in cui si tratti di un condominio, sarà necessaria anche l’autorizzazione da parte dell’unanimità dei condomini. La Dichiarazione di inizio attività andrà presentata sempre all’Ufficio tecnico del Comune prima di dare il via ai lavori. Sempre al Comune andranno richieste informazioni dettagliate nel caso in cui si volesse dotare la struttura di impianti idrici, elettrici, di climatizzazione e di riscaldamento. veranda in alluminio autoportante

Dal momento che la creazione di una veranda andrà a modificare la metratura e la cubatura dell’appartamento, sarà necessario presentare la relativa dichiarazione al Catasto. Questa procedura verrà effettuata a cura del professionista a cui ci siamo affidati: verrà effettuata una variazione catastale con il conseguente aggiornamento della scheda catastale dell’immobile. Se l’immobile si trova all’interno di un condominio, oltre all’aggiornamento catastale andranno ricalcolate le quote millesimali in quanto la realizzazione della veranda ha comportato un aumento della cubatura e quindi una modifica delle quote di proprietà.

Per quanto concerne la manutenzione, è sufficiente pulire periodicamente l’alluminio utilizzando una spugna o un panno morbido leggermente inumidito. Il detergente utilizzato dovrà essere necessariamente neutro. Sarà buona norma poi lubrificare periodicamente i meccanismi di chiusura.

 

 

Verande in alluminio: come poter risparmiare

 

Il primo consiglio per risparmiare sulla realizzazione di una veranda in alluminio è quello di confrontare diversi preventivi, per essere in grado di optare per la soluzione che garantisce il miglior rapporto tra qualità e prezzo. Per farsi un’idea dei prezzi applicati nelle diverse zone sarà necessario richiedere almeno quattro preventivi.

Limitarsi ad un preventivo sulla carta può essere rischioso, meglio quindi chiedere anche un sopralluogo gratuito. In questo modo la ditta che verrà poi incaricata di realizzare l’intervento potrà valutare le reali condizioni della struttura. Quest’accortezza permette di mettersi dal riparo da eventuali costi aggiuntivi che potrebbero derivare da difficoltà di installazione non previste in anticipo.

 

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come!
X

Richiedi Preventivi Gratuiti