Vasca ad angolo, quale scegliere?

Se avete bisogno di ottimizzare gli spazi o semplicemente volete dare un tocco di eleganza al vostro bagno, la vasca ad angolo è proprio ciò che fa per voi!

Vasca ad angolo
Vasca ad angolo, quale scegliere?
User Rating: 4.5 (21 votes)

 

Negli ultimi tempi la vasca ad angolo, che sembrava passata di moda, sta riacquistando successo, soprattutto tra coloro che vogliono ottimizzare gli spazi. Ve ne sono di diversi tipi:

  • Quella tradizionale di dimensioni standard 130*130 cm.
  • Una vasca ad angolo asimmetrica, che si adatta perfettamente ad una stanza da bagno rettangolare.
  • Una vasca ad angolo più corta e più alta delle dimensioni tradizionali, che permette di utilizzare uno spazio che altrimenti andrebbe perso. Ovviamente è per chi ama fare il bagno seduto.
  • Una vasca ad angolo con idromassaggio.
  • Una vasca ad angolo più sofisticata, magari biposto, dotata di musica, schermo LCD ed altre funzioni.

Al fine di ottimizzare gli spazi al massimo, all’interno della vasca è possibile creare una doccia nella vasca. Questo permette di avere allo stesso tempo un luogo da un lato funzionale, quando non si ha tempo da perdere, e dall’altro un posto dedicato al benessere, se si ha un momento di relax da poter spendere in santa pace.

La scelta vasca o vasca con doccia dipende dai vostri gusti e soprattutto dal vostro budget a disposizione. 

La vasca ad angolo con idromassaggio

Se decidete di approfittare dei vantaggi dell’idromassaggio, ma credete di non avere spazio a sufficienza vi sbagliate! Oggi esiste la vasca ad angolo con l’idromassaggio ed il problema è risolto! L’importante è avere nel bagno un angolo disponibile, niente di più! Esso, oltre agli altri vantaggi, donerà design al vostro bagno, poiché sono disponibili modelli davvero eleganti. Ce ne sono di tutte le taglie e materiali e comprendono diverse opzioni. Avrete la scelta tra vasche fabbricate in acrilico, in gel coat o in legno.

Vasca ad angolo

Per quanto concerne il tipo di massaggio, ve ne sono diversi, si parte dal getto tradizionale fino ad arrivare alla cromoterapia, musicoterapia e aromaterapia, sistemi più sofisticati che sfruttano le virtù rispettivamente di colori, musica e profumi.

L’installazione di una vasca ad angolo con idromassaggio necessita di alcune precauzioni. Innanzitutto occorre staccare la corrente nel bagno e chiudere i rubinetti di arresto della canalizzazione dell’acqua. Collegate gli attrezzi elettrici di cui avrete bisogno in un’altra stanza, se necessario aiutatevi con una prolunga. Se siete esperti in materia potete fare l’installazione voi stessi, altrimenti rivolgetevi ad un professionista della vostra zona, così da avere una garanzia, fondamentale in caso di problemi.

Ma quanto costa una vasca ad angolo?

In commercio esistono davvero tantissimi modelli di vasca ad angolo, bisogna che valutiate innanzitutto quali sono le vostre esigenze e qual è il budget disponibile. Se per voi conta la praticità avrete bisogno di un determinato prodotto, mentre se non volete trascurare il relax ed il vostro benessere, la vostra vasca sarà dotata di idromassaggio ed altri confort.

Per rendervi conto dell’eventuale spesa ed indirizzarvi verso la scelta giusta, è bene confrontare più preventivi gratuiti e senza impegno, così da decidere con maggiore consapevolezza.

Vasca ad angolo

Mediamente il costo di una vasca ad angolo di dimensioni standard in acrilico si aggira intorno ai 250 €. La spesa poi crescerà in base a ciò che vorrete aggiungere ed all’aumentare della qualità dei materiali. Inoltre dovete tenere conto che ci sarà anche la spesa per l’installazione, ovviamente il costo della posa dipenderà anche dal tipo di vasca scelta. Per una di dimensioni standard siamo mediamente intorno ai 300 €, il costo sarà superiore con una vasca ad angolo idromassaggio, poiché ci sarà bisogno anche dell’intervento di un elettricista. Consultate le aziende specializzate della vostra zona, vi faranno dei preventivi gratuiti e senza impegno, essendo le ditte in concorrenza tra loro il risparmio è praticamente assicurato!

NOTA: tutte le informazioni, i prezzi, i costi da noi forniti hanno carattere puramente indicativo.
Ogni prezzo è variabile per condizioni economiche, di tempistiche, di mercato e di località.

 

Testimonianza ricevuta da un lettore del blog per la “Vasca ad angolo, quale scegliere?” :

Buongiorno, vi sto scrivendo da Grottaferrata, vicino a Roma.
Quando mi sono sposata mi sono trasferita qui e nei primi tempio io e mio marito vivevamo in affitto ma poi anch’io ho trovato lavoro e dopo qualche anno ci siamo comprati un alloggio in periferia, piuttosto spazioso e luminoso. Ora abbiamo deciso di far ristrutturare il bagno e mentre in un primo momento pensavamo di mettere una doccia al posto della attuale vasca, ultimamente abbiamo pensato di rendere maggiormente moderno il bagno inserendo una vasca angolare, infatti abbiamo viste alcune su un catalogo e ci sono sembrate molto belle, ma abbiamo anche constatato che non non hanno nemmeno un costo eccessivamente elevato! Allora ci siamo recati in un punto vendita di elementi per il bagno per informarci anche sui costi di installazione e il titolare ci ha dato il numero di telefono di un tizio a cui rivolgerci.

Lo abbiamo chiamato e lui, dopo averci fatto un po’ di domande sul genere di vasca che volevamo ecc.ci ha comunicato all’incirca una determinata cifra, ma in  quel prezzo non era compresa anche l’installazione sulla vasca della parete in vetro.  Io ero quasi dell’idea di farlo venire a casa per prendere accordi e per iniziare i lavori e non pensarci più ma mio marito ha preferito procurarsi il nominativo di un’altra persona, la quale invece ha chiesto un prezzo inferiore e comprensivo di installazione della parete a vetro! Ecco, per questo  vi ho scritto! Voi suggerite di chiedere dei preventivi prima di decidere, e infatti adesso ho capito che questo è proprio giusto! Meno male che mio marito non ha avuto la fretta che avevo io e ha preferito aspettare ancora un po’! Anzi, come voi appunto consigliate, adesso voglio chiedere anche dei preventivi online alle ditte della mia zona, visto che intanto sono gratuiti e chissà, magari potremo davvero risparmiare una buona cifra da usare usandola per acquistare qualche utile accessorio per il  bagno!
Grazie per le vostre informazioni su questo argomento.
Marianna B. 9-02-16

Se vuoi raccontare la tua storia sui lavori svolti, contattaci ed inviacela, la pubblicheremo on-line dopo un controllo senza i tuoi riferimenti personali.

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come!
X

Richiedi Preventivi Gratuiti