Unire due stanze: come collegare i pavimenti

A casa vostra avete l'esigenza di unire due stanze, magari per farne una più grande? Esistono diverse opzioni per collegare i pavimenti in maniera ottimale!

Unire due stanze
Unire due stanze: come collegare i pavimenti
User Rating: 4.5 (14 votes)

Nella vostra casa avete scelto di unire due stanze? Allora forse saprete già come collegare i pavimenti. Se state invece cercando dei consigli, continuate la lettura: li potrete trovare nei prossimi passi.

A volte nella propria abitazione si decide di modificare un’area ed unire due stanze per formare una sola stanza. Le motivazioni possono essere diverse: per fare un paio di esempi, in alcuni casi si tratta semplicemente di un ampliamento dovuto ad un preciso progetto di ristrutturazione, oppure, in altre occasioni si decide di compiere tale passo per far giungere la luce del sole anche in uno spazio scarsamente luminoso.Unire due stanze

Però, quando si stabilisce di unire due stanze per creare uno spazioso ambiente unico, occorre ovviamente demolire una parete divisoria per poi collegare i pavimenti: come si può rimediare alla traccia lasciata a terra dall’abbattimento del muro?

In alcuni procedimenti si agisce rimuovendo completamente il pavimento esistente per poi posarne uno nuovo, ma va detto che questo sistema non è sempre necessario. Spesso è possibile risolvere il problema in maniera più semplice e meno dispendiosa, applicando cioè nell’area interessata un inserto (scegliendolo di tipologia adeguata) con funzione di raccordo, ottenendo un risultato estetico solitamente molto gradevole: quando le stanze da unire si trovano sullo stesso livello e le due pavimentazioni sono uguali, si tratta del metodo più veloce, semplice ed economico da adottare.

Quando la demolizione della parete divisoria lascia invece sul pavimento dei piccoli dislivelli, le soluzioni possono essere le seguenti: se i due pavimenti sono esattamente uguali, in una delle stanze si interviene rimuovendone una parte, per poi posare nuovamente i vari elementi stendendo gradualmente il collante, creando un raccordo praticamente ‘invisibile’. In tal modo, procedendo con la dovuta precisione si riesce ad ottenere un raccordo impeccabile.Unire due stanze

In presenza di essenze legnose o marmo, per una perfetta levigatura della superficie può essere inoltre una buona idea quella di praticare anche un’opera di lamatura o piombatura sino all’altezza di giunzione.

Nel caso in cui ci si trovi invece dinanzi a due diverse tipologie di pavimentazione, si può inserire nella zona segnata un inserto in materiale uguale a uno dei due pavimenti, creando una fascia di circa 50 centimetri di larghezza capace di smorzare il dislivello (anche in questo caso asportando una parte della vecchia copertura).

Alcuni suggerimenti per unire due stanze.

Unire due stanzeScegliendo l’inserto decorativo, è consigliabile optare per un materiale differente da quello già presente e di colore più chiaro, per renderlo meno evidente. Inoltre, quando il rivestimento delle stanze da unire è in parquet, per ottenere un effetto particolarmente decorativo è sufficiente che le fughe dei nuovi listelli di legno vadano a trovarsi nel senso opposto a quelle delle liste già esistenti.

Quanto costa unire due stanze?

Unire due stanze creandone una unica consiste un intervento che può ovviamente presentare costi diversi, poiché la cifra da investire dipende dipende dalla tipologia di lavorazione da svolgere, dai materiali scelti ecc.

E’ quindi bene cercare nella propria zona qualche impresa esperta in tale campo per poter chiedere senza impegno alcuni preventivi sull’opera da svolgere, scegliendo poi la proposta che più si avvicina al proprio budget economico per riuscire a risparmiare.

 

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come!
X

Richiedi Preventivi Gratuiti