Tapparelle blindate: costi e suggerimenti

Ecco tutto ciò che c’è da sapere sulle tapparelle blindate: a cosa servono, quando sono necessarie, quanto costano e come scegliere tra le varie tipologie.

tapparelle blindate costi e suggerimenti
Tapparelle blindate: costi e suggerimenti
User Rating: 5 (2 votes)

 

Tapparelle blindate: quando sono utili?

 

Le tapparelle blindate rappresentano un prodotto non molto diffuso. In estrema sintesi, possono essere considerate delle tapparelle anti-intrusione e anti-effrazione, realizzate con materiali molto resistenti. In alcuni casi, sono davvero utili se non addirittura necessarie.

  • L’abitazione è situata in un contesto poco tranquillo. In alcune zone, specie quelle isolate, in campagna o in prossimità di essa, le violazioni di domicilio sono più frequenti. Lo stesso si può dire di alcuni quartieri ad alta densità criminali. In questi casi, le tapparelle blindate rappresentano una garanzia di sicurezza e tranquillità.
  • L’abitazione è situata a piano terra o al primo piano. Se l’appartamento è “a portata di ladro”, le probabilità che prima o poi si subisca una violazione di domicilio sono alte. In questi casi è necessario ricorrere a risorse che rendono difficoltosa o impossibile l’intrusione, come appunto le tapparelle blindate.
  • Le classiche grate provocano sensazioni poco piacevoli. Un’alternativa alle tapparelle blindate è rappresentata dalle classiche grate. Tuttavia, c’è chi le associa a contesti niente affatto confortevoli. In breve, conferiscono all’appartamento un “effetto carcere” non proprio adatto a un contesto residenziale.
  • Si intende preservare il valore estetico dell’abitazione. Le grate sono reputate da alcuni antiestetiche, mentre le tapparelle blindate appaiono generalmente in tutto e per tutto simili alle classiche tapparelle in legno.

tapparelle blindate acciaio

 

Tapparelle blindate o grate?

 

Nel paragrafo precedente abbiamo introdotto la dicotomia tra tapparelle blindate e grate. In questo paragrafo, approfondiremo l’argomento comparando le due soluzioni da più punti di vista. Prima, però, è bene menzionare la differenza principale: le grate rappresentano una struttura a parte rispetto al serramento; sono, per così dire, una aggiunta.

  • Sicurezza. Da questo punto di vista, le tapparelle blindate, specie se realizzate in acciaio, rappresentano un ostacolo insormontabile. Sia chiaro, anche le grate offrono importanti garanzie di sicurezza, ma la discriminante sta nella forma: le tapparelle occupano per intero il varco che separa l’interno della casa dall’esterno, le grate invece no. Farsi strada attraverso una grata, tagliandone il reticolato è teoricamente può semplice che fare un buco in una tapparella in metallo.
  • Estetica. Anche da questo punto di vista a prevalere sono le tapparelle blindate. Ne abbiamo già parlato: le grate sono responsabili di uno spiacevole “effetto carcere”, mentre le tapparelle si abbinano perfettamente all’estetica dell’abitazione.
  • Comodità. In questo caso, a prevalere sono le grate. Queste, infatti, lasciano passare liberamente l’aria e la luce. Una caratteristica importante, soprattutto di estate quando la circolazione dell’aria è essenziale. Le tapparelle blindate, per espletare la loro funzione anti-intrusione e antri-effrazione, devono rimanere abbassate, sigillando l’abitazione. Tale limite, va detto, viene parzialmente superato dalle tapparelle blindate orientabili.

La scelta è, ovviamente, del cliente. Prima di prendere una decisione, occorre verificare quale delle tre caratteristiche (sicurezza, estetica, comodità) stia più a cuore.

 

 

Tapparelle blindate: quali scegliere?

 

Se la scelta è ricaduta sulle tapparelle blindate, il tempo delle decisioni non è comunque finito. Occorre, infatti, scegliere tra le tipologie e i materiali. In realtà, se parliamo di tipologie, la scelta non è molto complicata in quanto le alternative sono solamente due: tapparelle blindate “classiche” e tapparelle blindate orientabili.

Le tapparelle blindate classiche presentano i pregi e i difetti che abbiamo illustrato nel precedente paragrafo: sono esteticamente gradevoli, efficaci dal punto di vista della sicurezza, ma scomode in una certa misura in quanto non consentono il passaggio della luce e dell’aria. Possono essere composte non solo da stecche cieche (come tutte le tapparelle) ma anche dal manto uniforme, che si declina in un unico telo che si muove su guide in metallo.

tapparelle blindate antieffrazioneLe tapparelle blindate orientabili conservano i pregi della variante classica ma, in più, riducono l’impatto dell’effetto “sigillatura”. In estrema sintesi, le lamine di queste tapparelle possono essere ruotate, in maniera da aprire varchi in grado di lasciar passare un po’ di luce e un po’ di aria. In compenso, però, hanno un costo maggiore. Hanno il manto microforato, necessario per l’applicazione delle stecche orientabili.

Per quanto riguarda i materiali, la scelta ricade sull’acciaio e sull’alluminio. Anche il PVC, pur non rappresentano una blindatura in senso stretto sono comunque più sicure della controparte in legno. Ecco una panoramica di questi tre materiali.

  • Acciaio. Le tapparelle blindate realizzate con questo materiale sono molto resistenti, efficacissime in prospettiva anti-intrusione e anti-effrazione. Sono tuttavia moderatamente antiestetiche e molto più pesanti.
  • Alluminio. Questo materiale conferisce discrete garanzie di sicurezza in quanto è difficilmente perforabile. E’ molto più leggero, ma meno resistente dell’acciaio.
  • PVC. E’ un materiale che offre garanzie di sicurezza minime, ma comunque superiori al legno. In compenso è molto leggero e offre più possibilità dal punto di vista estetico, in virtù dell’applicazione delle pellicole.

 

 

Tapparelle blindate: a chi rivolgersi?

 

La tentazione di acquistare le tapparelle negli e-commerce online, visti i prezzi scontati, è forte, così come è forte – per il medesimo motivo – la tentazione di rivolgersi a negozi di stampo generalista. Il consiglio è di fare riferimento alle aziende specializzate nella produzione e nella distribuzione di tapparelle blindate.

In primo luogo, perché è quasi certo che, assieme alla vendita, si potrà usufruire anche di un servizio di installazione. Secondariamente, perché solo così è possibile richiedere delle tapparelle su misura. Questo genere di prodotto, infatti, è poco standardizzato, visto che l’ampiezza dei serramenti è spesso variabile.

 

 

Tapparelle blindate: quali i prezzi

 

  • Tapparelle blindate con stecche cieche: da 50 € a 60 € per metro quadro
  • Tapparelle blindate con manto uniforme: da 700 € a 800 € per metro quadro
  • Tapparelle orientabili: da 200 € a 300 € a metro quadro
  • Motorizzazione delle tapparelle: da 50 € a 70 € per metro quadro
  • Manodopera installazione: da 45 € a 55 € per metro quadro

 

 

Tapparelle blindate: come poter risparmiare?

 

Rivolgersi alle aziende specializzate vuol dire spendere di più, ma ciò non implica che non si possa risparmiare, anzi. Il consiglio è quello di sempre: richiedere il preventivo a più aziende e procedere con la comparazione. Solo in questo modo è possibile individuare la migliore offerta.

Un altro modo sicuro per risparmiare è chiedere le agevolazioni fiscali. Il legislatore ha predisposto anche per quest’anno un ricco programma di agevolazioni per le ristrutturazioni edilizie. Il programma coinvolge tutti gli interventi che vengono realizzati con motivazioni diverse da quelle meramente estetiche. Come abbiamo visto, le tapparelle blindate vengono installate per questioni di sicurezza. Ad ogni modo, le agevolazioni consistono in una detrazione IRPEF del 50%, fino a un limite di spesa di 96.000 euro (che è irraggiungibile, se si parla solo di tapparelle).

 

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come!
X

Richiedi Preventivi Gratuiti