Sovrapposizione di una vasca

La sovrapposizione di una vasca su un'altra è un'opzione che non sempre viene presa in considerazione, ma che in realtà è davvero vantaggiosa ed economica!

Sovrapposizione di una vasca
Sovrapposizione di una vasca
User Rating: 4.9 (19 votes)

Per rinnovare piacevolmente il look di un bagno, magari un po’ datato, molte volte può bastare procedere con la sovrapposizione di una vasca nuova: ma in cosa consiste questo procedimento, che vantaggi ha, quanto costa?  Ne parleremo nei prossimi passi.

Vi piacerebbe avere in bagno in poche ore una nuova vasca con nuovo scarico, spendendo cifre contenute e senza dover rompere le mattonelle? Se qualcuno sta pensando  possa trattarsi di un sogno ad occhi aperti, sta commettendo un errore: con la sovrapposizione di una vasca (procedura detta anche ‘vasca su vasca’) tutto ciò è realmente possibile!Sovrapposizione di una vasca

La vasca da bagno: qualche breve cenno di Storia

Prima di parlare della sovrapposizione di una vasca, è interessante sapere che il primo esempio di vasca da bagno risale a tempi remoti: si ha infatti in Grecia 17 secoli prima di Cristo, per la precisione a Creta, nello spettacolare Palazzo minoico di Cnosso.

Dalla Grecia a Roma il percorso non è eccessivamente lungo: già nel 3° secolo prima di Cristo, una rudimentale e grande  vasca da bagno in pietra o metallo, arriva anche dalle nostre parti: un elemento che nel corso dei secoli  l’uomo ha ovviamente modificato ma mai abbandonato.

Sovrapposizione di una vasca: il bagno diventa più bello!

Può spesso capitare di voler modificare o semplicemente migliorare l’aspetto del proprio bagno, rendendolo quindi maggiormente moderno, funzionale e confortevole: ma come dargli un volto nuovo evitando allo stesso tempo lunghi e costosi lavori di muratura?

Per rispondere a questa domanda possiamo sicuramente affermare che spesso, con la  sovrapposizione di una vasca nuova sulla vecchia si riesce a trovare una soluzione veloce e piuttosto economica che può unire il comfort all’eleganza.

Ovviamente spetta al cliente stabilire se, secondo le proprie esigenze, sia preferibile cambiare completamente la vasca (eventualmente installandone una di dimensioni più contenute) o magari sostituirla con un piatto doccia: meno ingombrante e più facilmente utilizzabile da anziani e da persone con ridotte capacità motorie.

Però, chi desidera risparmiare, può ugualmente rinnovare l’aspetto del bagno con una vasca nuova…ma senza far eseguire opere murarie e senza dover ricorrere ad un idraulico: interventi che richiederebbero  conseguentemente un notevole esborso economico.Sovrapposizione di una vasca

Sovrapposizione di una vasca: ottima ed economica soluzione

Nonostante oggi la vasca venga spesso sostituita con il moderno e pratico  box doccia, va anche detto che molte volte il cliente non ama affatto cambiare la linea del proprio bagno eliminando la vasca, oppure non intende affrontare costi considerevoli per effettuare importanti modifiche.

Se non si intende pensare ad una sua sostituzione, la sovrapposizione di una vasca nuova da applicare sulla vecchia (molte volte macchiata e ingiallita o rovinata da graffi e incrostazioni), può quindi rappresentare una validissima soluzione per ottenere sul piano generale un perfetto risultato! Vediamo perché.Sovrapposizione di una vasca

Sovrapposizione di una vasca: quali sono i vantaggi

Quando occorre effettuare determinati lavori di ristrutturazione, solitamente l’intervento di un muratore o di un piastrellista è  inevitabile, ma per quanto riguarda la sovrapposizione di una vasca, non occorre assolutamente eseguire alcun lavoro di muratura o di idraulica.

Infatti si procede semplicemente sovrapponendo senza alcuna difficoltà una nuova vasca su quella già esistente (rispettandone ovviamente le corrette dimensioni): non dovendo rompere delle piastrelle e senza dover intervenire su una parte di  muro, la spesa dovuta per la manodopera risulta decisamente molto più contenuta.

Allo stesso tempo, una vasca sovrapposta mantiene regolarmente la propria normale efficienza, consentendo al bagno di assumere un aspetto non solo più ordinato ma sicuramente anche maggiormente elegante.

Come avviene la sovrapposizione di una vasca? Procedimento

  • Niente demolizione di piastrelle
  • Niente intervento idraulico
  • Niente opera muraria
  • Messa in opera in poche d’ore

Sovrapposizione di una vascaMa vediamo ora di descrivere i passaggi relativi alla sovrapposizione di una vasca per spiegare con maggiore chiarezza come viene eseguita l’opera dall’inizio alla fine.

Innanzitutto, dopo un indispensabile sopralluogo vengono rilevate le misure della vecchia vasca, per poter adagiare su di essa una nuova vasca (scelta ovviamente di dimensioni adeguate) prodotta in polimetacrilato o in acrilico/vetroresina, eventualmente dotata di fondo antiscivolo (secondo la scelta del cliente).

Si tagliano poi correttamente i bordi in corrispondenza delle pareti tra le quali la vasca viene incassata e si praticano i fori per lo scarico e per il ‘troppo pieno’.

Si taglia quindi il lato interno della vecchia vasca nell’area relativa alla tubazione, inserendo un uovo scarico.

Si procede l’opera distribuendo della schiuma poliuretanica adesiva sulla vecchia vasca per offrire a quella nuova una aderenza perfetta e infine si installa la nuova vasca sigillando accuratamente con pasta al silicone ogni parte lungo le piastrelle per evitare infiltrazioni d’acqua.

Quanto costa la sovrapposizione di una vasca? E’ indispensabile un sopralluogo!

Come già abbiamo precisato, per la sovrapposizione di una vasca non sono previsti lavori di idraulica e di muratura, infatti si tratta di un’opera eseguita totalmente da personale tecnico specializzato e perfettamente esperto in questo particolare procedimento.

Per questo motivo i costi sono sempre piuttosto contenuti e possono indicativamente partire da circa 450/500 € arrivando approssimativamente a circa 700/750 €, esclusa IVA. Si tenga però sempre conto che tali costi possono variare secondo le pretese economiche delle diverse ditte ed in base ai materiali utilizzati.Sovrapposizione di una vasca

Per offrire al proprio bagno un aspetto più bello e ordinato, l’idea di far realizzare a regola d’arte la sovrapposizione della vasca è dunque molto valida, ma oltre a chiedere un indispensabile sopralluogo per poter conoscere con esattezza il costo da sostenere, non bisogna mai dimenticare di chiedere alle imprese ristrutturazione bagno nella propria città o zona, di preparare dei dettagliati preventivi da poter esaminare senza impegno.

Oltre ad avere così la possibilità di confrontare i vari prezzi relativi a materiale e manodopera, si potrà anche cercare di risparmiare prendendo in considerazione la soluzione più vantaggiosa!

NOTA: tutte le informazioni, i prezzi, i costi da noi forniti hanno carattere puramente indicativo.

Ogni prezzo è variabile per condizioni economiche, di tempistiche, di mercato e di località.

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come!
X

Richiedi Preventivi Gratuiti