Sondaggio geologico, di cosa si tratta

Avete mai sentito parlare del sondaggio geologico? In cosa consiste? Quando è necessario? Come risparmiare? Ecco tutte le risposte che stavate cercando!

Sondaggio geologico
Sondaggio geologico, di cosa si tratta
User Rating: 4.8 (8 votes)

Quando si parla sondaggio geologico (o geognostico), ci si riferisce ad un intervento che viene effettuato tramite determinate tipologie di perforazioni eseguite nel terreno. Cercheremo di approfondire questo argomento nei prossimi passi, descrivendo i procedimenti relativi a tale genere di operazione.

 

 

In cosa consiste un sondaggio geologico?Sondaggio geologico

Il sondaggio geologico consiste precisamente in un sistema di indagine che permette di ispezionare il terreno nelle varie profondità: è quindi un metodo adottato per poter conoscere le diverse caratteristiche geologiche e geotecniche del suolo oppure per procedure di altra natura.

Come si pratica il sondaggio geologico e perché si esegue?

L’ispezione in profondità del suolo, avviene tramite una perforazione ed essa è praticata con un’attrezzatura chiamata ‘sonda’. Tale procedura viene utilizzata in diverse occasioni:

  • quando deve essere effettuata una ricostruzione delle proprietà stratigrafiche del suolo (cioè quando si vogliono esaminare gli strati),Sondaggio geologico
  • quando occorre prelevare dei campioni di terreno da analizzare, ma anche se si intende raggiungere una determinata profondità per creare dei pozzi idrici e artesiani.

Va precisato che, secondo il genere di terreno trattato e secondo le motivazioni per cui è necessario procedere, un sondaggio geologico può essere realizzato secondo tre diverse metodologie:

  • a elica,
  • a percussione,
  • a rotazione.

Sondaggio ad elica:
Sondaggio geologicosi tratta si una manovra piuttosto lenta sfruttata prevalentemente su terreni argillosi; viene impiegata un’elica (il cui diametro va dai 70/80 millimetri sino ad un massimo di 300) saldata a una barra che a movimenti alternati viene introdotta ed estratta dal suolo.

La profondità raggiunta con questo sistema dipende dalla lunghezza della barra utilizzata, ma in ogni caso non supera mai i 50 metri circa.

Sondaggio a percussione:Sondaggio geologico
consiste in una frantumazione effettuata su terreni di natura ghiaiosa e avviene con utilizzo di una specie di grande scalpello o di un pesante tubo. Si può arrivare sino ad una profondità di un centinaio di metri o più, per un diametro che va da circa 150 a 300 millimetri e si tratta di una procedura piuttosto veloce.

Sondaggio a rotazione:
Sondaggio geologicocon tale metodo viene perforato il terreno di qualsiasi genere in maniera piuttosto veloce sfruttando il carotaggio (metodo praticabile sia a secco che con immissione di fluidi) e si impiega un cilindro con diametro a partire da circa 80 sino a 150 millimetri, munito di estremità dentellata e tagliente. Esso viene spinto e fatto roteare nel terreno e le profondità raggiunte possono essere decisamente elevate, sino a superare i 300/350 metri.

Quanto costa un sondaggio geologico?
Il costo di un sondaggio geologico viene stabilito secondo la tipologia di terreno da trattare, secondo la profondità da raggiungere e in base al genere di struttura da progettare per realizzare la perforazione.

E’ quindi necessario rivolgersi a ditte specializzate in sondaggio geologico nel campo delle trivellazioni della vostra zona, chiedendo loro gratuitamente e senza impegno qualche dettagliato preventivo da confrontare: si avrà così la possibilità di risparmiare optando per la proposta maggiormente conveniente.

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come!
X

Richiedi Preventivi Gratuiti