Scale antincendio, tipologie e materiali

La sicurezza della tua famiglia vale più di qualsiasi altra cosa? Per garantirla al 100% ti basterà scegliere una delle migliori scale antincendio!

scale di sicurezza
Scale antincendio, tipologie e materiali
User Rating: 4.5 (145 votes)

 

Le scale antincendio sono una misura di sicurezza davvero importante. Servono a fornire una via di fuga da situazioni di pericolo (come, appunto, un incendio o anche calamità naturali) in cui l’ascensore o la tromba delle scale non possono essere utilizzate.

L’installazione delle scale di sicurezza antincendio è regolamentata da norme e decreti legislativi. In generale possiamo dire che queste scale sono obbligatorie in tutti gli edifici che generalmente ospitano un grande numero di persone (come edifici aperti al pubblico, scuole, ospedali ecc.).

Data l’importante funzione della scala antincendio è bene rivolgersi ad una ditta certificata che sia seria e professionale e che operi rispettando tutta la normativa vigente in materia. L’azienda Scale di sicurezza by Arredil assicura il rispetto delle norme e vanta la certificazione EN  1090-1. Questa ditta segue il cliente dal sopralluogo iniziale, alla fase di progettazione, fino al collaudo finale, cercando di soddisfare le specifiche esigenze e chiarendo ogni dubbio.

Le soluzioni vengono studiate su misura e lo staff altamente qualificato effettuerà continui controlli per garantire la più totale sicurezza. Dopo una prima fase di analisi, verrà progettata la migliore soluzione ed il cliente riceverà un preventivo chiaro e dettagliato, basato sulle specifiche richieste del cliente. 

 scale antincendio

La funzione delle scale di sicurezza

La principale causa di morte in un incendio non sono le fiamme o i danni all’edificio, bensì l’asfissia causata dai fumi e l’intossicazione per i gas tossici che si diffondono. scale di sicurezza antincendio

Per questo le scale antincendio sono pensate per condurre le persone in una via sicura ben ventilata che non possa essere invasa dai fumi.

La scala antincendio per antonomasia è quella che si vede nei film, di ferro e sempre all’esterno dell’edificio. E’ sicuramente la più utilizzata, ma esistono anche altri tipi di scala di sicurezza posti all’interno dell’edificio. In questo caso, la tromba delle scale di sicurezza è separata da ogni altra sala del palazzo tramite un vano in cui sono collocate due porte tagliafuoco per non far fuoriuscire le fiamme o i fumi. Ma di questo se ne parlerà a breve.
La funzione antincendio è calcolata anche in base al numero di persone che generalmente si trovano nell’edificio. Un palazzo molto alto avrà più persone al suo interno rispetto ad uno più basso, quindi il percorso di salvataggio sarà progettato per essere ampio, molto rapido e che porti infine gli evacuati in un luogo in cui possano sostare senza essere esposti al pericolo dell’incendio.

 

Tipi di scale antincendioscale di sicurezza

La prima grande distinzione da definire nell’ambito della tipologia delle scale di sicurezza è quella riportata nel Testo Unico in materia di tutela e di sicurezza nei luoghi di lavoro. Qui si distinguono scale protette, scale a prova di fumo interne ed esterne e scale esterne.

  • Le scale protette si trovano all’interno dell’edificio e danno accesso a qualsiasi piano a un vano in modo che non possano arrivare fumi, gas e fiamme per tutto il tempo dell’incendio.

Il funzionamento è molto semplice: ad ogni locale dal quale si può accedere a questa tromba di scale sono presenti delle porte REI (porte tagliafuoco) che sono autobloccanti. Cioè le porte possono essere aperte solamente verso l’interno della rampa tramite il maniglione antipanico e si chiudono nuovamente in fretta da sole, impedendo che le fiamme o i fumi entrino. Tutta la tromba delle scale in questione è molto ben arieggiata tramite condotti di aspirazione dell’area posti sempre sul soffitto. 

  • Un altro tipo di scala di sicurezza è la scala a prova di fumo, che può essere interna o esterna.

Essenzialmente, la scala antifumo interna ha lo stesso principio di quella protetta: una tromba di scale all’interno dell’edificio raggiungibile da qualsiasi piano, dove viene collocata una porta tagliafuoco (certificata almeno RE) per garantire il passaggio sicuro durante l’incendio.
La scala a prova di fumo può essere anche esterna. Ciò significa che per raggiungerla si deve prima oltrepassare un’area esterna all’edificio. La scala di emergenza a prova di fumo esterna è sicuramente più sicura rispetto a quella interna, poiché si deve passare per una zona aperta, quindi i fumi, i gas e le fiamme hanno molte meno chance di arrivare a toccare la zona protetta.

  • Esiste inoltre la scala antincendio esterna. Questa viene costruita appunto all’esterno di un edificio e corre lungo tutta la facciata. Ovviamente la costruzione di questa tipologia di scale deve essere scrupolosa ed attenersi a quelle che sono le norme di sicurezza. La scala esterna infatti deve obbligatoriamente possedere determinate caratteristiche.

Per legge innanzitutto deve essere presente una ringhiera abbastanza alta da evitare la caduta degli occupanti.

In secondo luogo, la scala deve essere costruita di materiale non danneggiabile dal fuoco. Quindi in genere si opta per il ferro, che ha una grandissima resistenza alle alte temperature, oppure per l’acciaio inossidabile.  Infine, per quanto concerne i gradini, questi devono assicurare una discesa rapida, quindi ogni gradino della rampa di scale sarà molto largo (circa 40 centimetri) e soprattutto antiscivolo, antitacco ed antipanico.

 

Materiali con cui sono costruite le scale antincendio

I materiali con cui si costruiscono le scale di sicurezza, come ad esempio acciaio ed alluminio, fanno riferimento al decreto legislativo del 14 gennaio 1985. Data l’importanza del prodotto che si andrà a creare, per garantire la sicurezza, è bene che i materiali utilizzati siano di prima qualità e che l’azienda prescelta abbia la certificazione uni EN 1090-1, prova di rigorosi controlli in merito.

Normativa scala antincendio

L’argomento della sicurezza è molto importante e delicato e deve essere curato in ogni minimo dettaglio. Per questo le norme secondo cui devono essere costruite le scale antincendio sono oggetto di continui decreti legislativi sempre aggiornati, in linea anche con lo sviluppo delle nuove tecnologie in ambito di sicurezza.

Fondamentale è conoscere il decreto ministeriale 19 Marzo 2015 che fornisce le indicazioni necessarie per una scala di sicurezza che sia a norma. Tra i decreti da ricordare anche le norme legislative per il Pubblico spettacolo, le strutture sanitarie, le attività sportive, i luoghi di lavoro, le attività alberghiere, gli edifici adibiti all’abitazione civile e infine, ovviamente, l’edilizia scolastica.

 scale di sicurezza antincendio

 

Prezzi scale antincendio

Il prezzo di una scala antincendio non si può stabilire a monte tramite un listino. Vanno considerati tantissimi fattori come il numero di piani dell’edificio e l’altezza di ogni piano.

scale di sicurezza antincendio

 

C’è da scegliere la tipologia di scala antincendio ed i vari dettagli come il tipo di ringhiera si vuole utilizzare, con quali finiture ecc. Oltre ciò, ha anche un suo prezzo al metro quadrato il rivestimento che si vuole applicare a ogni gradino della scala, che può essere diversificato nella parte superiore che in quella interna.

 

Dopo aver scelto tutte queste cose, va messo in conto la manodopera e il servizio di consulenza dell’azienda a cui ci si rivolge.

Per fare una stima al ribasso, una scala antincendio da applicare su un villino a un solo piano, scegliendo una scala esterna e a chiocciola utilizzando il metallo (quindi il materiale meno costoso) con una ringhiera non stilizzata e levigata, il prezzo minimo è di circa 3000€.

 

Si tratta, ovviamente, di un investimento da fare che ripagherà fino all’ultimo centesimo, perché si sa che la vita non ha prezzo.

 

 

Richiedi un preventivo gratuito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come ➜
X

Richiedi Preventivi Gratuiti