Pompa di calore o pannelli solari?

Pompa di calore o pannelli solari? Ecco qualche consiglio utile per scegliere con un focus sulle opportunità di risparmio.

pannelli solari alternativi a una pompadi calore
Pompa di calore o pannelli solari?
User Rating: 5 (3 votes)

Sia la pompa di calore che i panelli solari rappresentano due strumenti per la climatizzazione, riscaldamento e produzione dell’acqua sanitaria molto efficienti. Dunque, scegliere tra le due alternative è piuttosto difficile. Ecco qualche consiglio per scegliere bene, con un focus sui pro e sui contro, e sulle opportunità di risparmio.

 

Pompa di calore: pro e contro

La pompa di calore sfrutta il Ciclo di Carnet. Senza dilungarci in tecnicismi, possiamo riassumere il meccanismo della pompa di calore nel seguente modo: la pompa estrae calore da una fonte esterna e lo trasferisce all’interno; questo calore viene poi utilizzato per riscaldare i locali interni e favorire la produzione di acqua calda sanitaria.

pompa di calore esterna

Le pompe di calore rappresentano un manufatto sempre più diffuso in ragione di alcuni pregi indiscutibili.

  • Basso impatto ambientale. Rispetto ad alcuni elettrodomestici di uso comune, come la caldaia, la pompa di calore inquina molto poco. Infatti, non usa, né tantomeno brucia, alcun combustibile.
  • Possibilità di refrigerazione. Il Ciclo di Carnet funziona anche all’incontrario. In questo modo, se vi è necessità di refrigerare un ambiente, la pompa di calore preleva il calore dall’interno e lo trasferisce all’esterno. Dunque, la pompa di calore è ottima sia per l’estate che per l’inverno.
  • Costo contenuto. Rispetto ai pannelli solari, che questo articolo vede contrapposti alla pompa di calore, quest’ultima ha un costo di installazione di gran lunga inferiore.

Di contro, si segnalano alcuni svantaggi.

  • Risparmio contenuto. Sia chiaro, la pompa di calore consente di risparmiare, ma solo in confronto ai sistemi che utilizzano i combustibili. Rispetto ai pannelli solari, infatti, cede il passo.
  • Suscettibilità alle temperature estreme. La pompa di calore registra un pesante calo delle prestazioni quando la fonte esterna, quella da cui si estrae il calore, è soggetta a temperature estremamente basse.

 

Pannelli solari: pro e contro

Il funzionamento dei pannelli solari è completamente diverso. Anche in questo caso, però, il rischio è sfociare nei tecnicismi. Dunque, al fine di offrire una panoramica generale, possiamo dire che i pannelli solari, che fanno riferimento al solare termico nel loro complesso, sono delle lastre installate generalmente sui tetti, che raccolgono il calore dei raggi solari e lo trasferiscono in un liquido vettore. E’ quest’ultimo il principale agente di riscaldamento sia degli ambienti e, indirettamente, dell’acqua sanitaria.

pannelli solari su di un tetto

Questi sono i pregi dei pannelli solari.

  • Impatto ambientale nullo. I pannelli solari non solo non utilizzano combustibile ma addirittura funzionano grazie allo sfruttamento di una energia rinnovabile: il sole. L’impatto ambientale è semplicemente pari a zero.
  • Non finitezza dell’energia. I pannelli solari sfruttano una forma di energie infinita: i raggi solari.
  • Risparmio enorme. I pannelli solari rappresentano la modalità di riscaldamento migliore in assoluto, in quanto consente di abbattere i costi del 70% per quanto riguarda la produzione di acqua calda sanitaria, e del 40% per quanto riguarda la climatizzazione degli ambienti.

Nemmeno i pannelli solari, però, sono immuni da difetti. Ecco quali sono.

  • Impatto visivo spesso non gradevole. E’ un problema cui i designer stanno ovviando, ma è ancora presente: i pannelli solari producono un impatto estetico notevole, sono vistosi, e rischiano di rovinare il profilo di un edificio.
  • Non refrigera. I pannelli solari funzionano solo “in un verso”, ossia in quello del riscaldamento. Da questo punto di vista, e rispetto le pompe di calore, hanno una marcia in meno.
  • Costi di installazione straordinariamente alti. I pannelli solari consentono di risparmiare molto denaro, è vero, ma solo quando sono entrati a regime. Prima, ci sono i costi di installazione da affrontare. Si parla di parecchie migliaia di euro. Si arriva facilmente a 12.000,00 €, che è poco meno della metà della pompa di calore più costosa.

 

Pompa di calore o pannelli solari: come scegliere

La scelta non è affatto facile. I due sistemi, infatti, sono molto validi ma ciascuno presenta dei pro e dei contro, in alcuni casi complementari in altri meno. Tuttavia, per scegliere in maniera consapevole, è bene maturare una reale consapevolezza delle proprie esigenze. Lo si può fare ponendosi determinate domande.

  • L’impatto estetico è importante? Se sì, preferite le pompe di calore, che sono “più discrete”.
  • Serve anche la refrigerazione? Anche in questo caso, se la risposta è sì, è bene puntare alle pompe di calore.
  • Disponete di una ingente liquidità? Se la risposta è affermativa, potreste premiare le pompe di calore, che richiedono un forte investimento iniziale.

 

Pompa di calore e pannelli solari: a chi rivolgersi?

Le pompe di calore si acquistano presso i rivenditori ufficiali di sistemi per il riscaldamento. I nomi più importanti sono Vaillant, Viessman, Schuco. Spesso, questi punti vendita indirizzano direttamente verso imprese specializzate nell’installazione, se non provvedono addirittura da loro stesse.

Discorso diverso per ciò che concerne i pannelli solari. Per acquistarli, e installarli, è necessario fare riferimento alle imprese specializzate nella produzione, e commercio, di tecnologie volte allo sfruttamento delle energie rinnovabili.

 

Pompa di calore o pannelli solari: come risparmiare

Ecco due consigli per risparmiare.

  • Conoscere le proprie esigenze. E’ un aspetto fondamentale. Alla luce della variabilità che coinvolge le dinamiche di prezzo, è alto il rischio di acquistare un prodotto costoso ma che non risponde alle proprie esigenze. Dunque, siate consapevoli di cosa avete bisogno e andate a colpo sicuro.
  • Comparare preventivi. Mai fermarsi alla prima ipotesi di costo, bensì raccogliere un certo numero di preventivi (tre o quattro sarebbero l’ideale), procedere con una analisi comparata e individuate l’offerta migliore in termini di rapporto qualità prezzo.

 

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come ➜
X

Richiedi Preventivi Gratuiti