Meglio una casa nuova o da ristrutturare?

È meglio una casa nuova o da ristrutturare? Una guida e alcuni utili consigli per scegliere la soluzione più valida per acquistare una casa.

meglio una casa nuova o da ristrutturare?
Meglio una casa nuova o da ristrutturare?
User Rating: 5 (2 votes)

L’acquisto di una casa è un passo decisamente importante, e richiede molta attenzione perché potrebbe nascondere delle insidie. La scelta che verrà fatta non sarà unicamente legata al gusto, ma soprattutto ad una serie di fattori che vanno dalla convenienza alla tipologia in sé delle case. In questo articolo affronteremo i pro ed i contro relativi all’acquisto di una casa nuova o da ristrutturare.

 

Casa nuova: pro e contro

Se vi doveste trovare nella situazione di voler acquistare una casa nuova, dovrete fare attenzione ad alcune questioni importanti. Apparentemente l’acquisto di una casa nuova sembra essere una situazione vantaggiosa, ma alcune insidie sono dietro l’angolo.

Dunque analizziamo insieme i pro ed i contro che l’acquisto di una casa nuova può avere.

Acquistare una casa nuova:

  • i pro – in linea di principio, e seguendo semplicemente la logica, quindi fuori da ogni discorso di statistica, acquistare una casa nuova comporta certamente dei vantaggi oggettivi. Per prima cosa dobbiamo pensare all’impiantistica, alle varie regole e leggi strettamente legate al risparmio energetico, all’ecosostenibilità, e perciò anche alla classe energetica. Una casa nuova ha tutti i requisiti a norma, ha gli impianti di ultima generazione, e molto probabilmente è completamente coibentata. Inoltre a livello tecnologico è certamente all’avanguardia. Questi punti fondamentali rendono l’immobile che andrete ad acquistare il più possibile perfetto, il che determinerà in proiezione futura un risparmio considerevole soprattutto per ciò che concerne le bollette. In linea di massima non sono previste magagne, non ci sarà alcun bisogno di interventi di manutenzione ordinari, né tantomeno straordinari.

 

Tuttavia nell’acquisto di una casa nuova ci potranno essere due tipologie di investimento, ossia optare per una casa in pronta consegna, il che darà la possibilità di essere visitata, così da poter rendersi conto oggettivamente del prossimo acquisto, delle rifiniture, degli impianti, del luogo in cui sorge, del collegamento con i mezzi pubblici, ossia tutti quegli elementi che contribuiranno al raggiungimento del prezzo di vendita. La seconda opzione, invece, sarà quella relativa all’acquisto di una casa nuova su carta, ossia su progetto, direttamente dal costruttore. In questo caso ci potranno essere dei contro, che adiamo ora ad analizzare:

 

  • i contro – se deciderete di acquistare una casa su carta, ossia su progetto e ancora in costruzione, ci saranno una serie di rischi da valutare, nonostante esistano delle leggi a tutela per l’acquirente. I principali rischi saranno più forti o sostanzialmente fastidiosi. Tra quelli fastidiosi ci sarà la possibile dilatazione dei tempi di consegna, che solitamente è un grande classico che accomuna gran parte dei progetti in fase di realizzazione. Il ritardo, purtroppo, potrà essere l’anticamera del più grande “contro” che vi potrà capitare, ossia il fallimento della ditta costruttrice. A tutela di questo enorme problema che purtroppo può succedere, è stata da poco introdotta una legge che obbliga il costruttore a consegnare all’acquirente una fideiussione bancaria o un’assicurazione, che darà all’acquirente la possibilità di rientrare delle somme versate al costruttore.

 

Casa da ristrutturare: pro e contro

Se invece la vostra idea sarà quella di acquistare una casa da ristrutturare, anche in questo caso ci saranno dei pro e dei contro da considerare. Andiamoli ora ad analizzare.

Acquistare una casa da ristrutturare:

  • i pro – seguendo lo stesso principio della logica, più che quello della statistica, potremo sicuramente renderci conto che acquistare una casa da ristrutturare potrà avere alcuni lati positivi. Innanzi tutto la metratura. Le case di vecchia concezione hanno spazi ampi sia nei metri quadri che nell’altezza. Questo potrà rappresentare una situazione molto vantaggiosa per le famiglie numerose o per chiunque desideri una casa ariosa e non sfruttata al minimo centimetro. Si tratta principalmente di una questione di gusto. Un’altra cosa positiva relativa alle case vecchie è il posto in cui sorgono. Parliamo di centri storici, o di periferie cresciute con piani regolatori differenti. Un’altra questione importante sarà la valutazione della zona in cui sorge la casa, la viabilità circostante e la presenza di mezzi pubblici con cui solitamente è ben servita ormai da anni. Se invece consideriamo l’aspetto venale, una casa da ristrutturare avrà un prezzo inferiore e spesso trattabile, a differenza di quelle di nuova concezione oltre che fattura.

 

  • I contro – in occasione dell’acquisto di una casa da ristrutturare i “contro” saranno tanti, e potranno essere anche rilevanti. Il problema principale saranno gli impianti, che di fatto dovranno essere verificati. A tal proposito, prima dell’acquisto vero è proprio, vi consigliamo, se non siete esperti, di portare con voi un tecnico che potrà fare un sopralluogo oggettivo non legato all’eventuale bellezza della struttura, bensì agli interventi pratici che dovranno essere affrontati. Sarà molto probabile che la ristrutturazione dovrà coinvolgere tutta l’impiantistica, ossia bagno e tubature, cucina e tubature, gas, impianto elettrico, condizionatori o pompe di calore, coibentazione, infissi, tutti fattori purtroppo molto costosi. Nelle situazioni più fortunate gli interventi potranno riguardare solo un impianto specifico, e dunque le spese maggiori saranno dedicate all’aspetto estetico della casa.

 

Per una giusta informazione vi consigliamo di informarvi sugli incentivi per la ristrutturazione delle case, che potrebbero sicuramente fare al caso vostro e rendere la spesa più sostenibile nel tempo.

 

Casa nuova o da ristrutturare: come scegliere

Se desiderate acquistare una casa nuova o da ristrutturare la scelta starà al vostro gusto. Le differenze principali, come in parte visto precedentemente, riguardano la tipologia di casa in sé, gli interventi da fare, la location, il prezzo.

Una casa nuova logicamente costerà di più, avrà il pregio di essere completamente a norma, ma sarà costruita in una zona periferica in espansione, che oggettivamente risulterà essere la periferia della periferia. Se abitate in città piccole o in paesi, il problema sarà relativo, ma se vivete in metropoli, la situazione potrà essere problematica.

Una casa da ristrutturare, invece, solitamente si trova già in una zona ben servita della città, sia dai mezzi pubblici che dall’organizzazione viaria. Inoltre il più delle volte non sarà mai isolata, bensì inserita in un fitto dedalo di vie con negozi, supermercati, raggiungibili anche a piedi. Per non parlare poi dell’eventualità che si trovi in un centro storico caratteristico.

Dunque il dilemma sarà essenzialmente legato al vostro budget e alla tipologia di casa da scegliere, inserita nel contesto in cui si troverà.

 

Casa nuova e da ristrutturare: come risparmiare

In base alle vostre scelte, avremo di fronte due possibilità di acquisto, o una casa nuova o una vecchia da ristrutturare. Dunque il dilemma sarà come riuscire a risparmiare qualcosa in entrambi i casi.

 

  • Risparmiare su casa nuova – come accennato precedentemente, risparmiare qualcosa sull’acquisto di una casa nuova è pressoché impossibile. Un vecchio adagio dice che nulla è davvero impossibile… e forse anche in questo caso può essere vero. Dovremo però cambiare il punto di vista, in occasione dell’acquisto di una casa nuova, che non potrà essere sul costo oggettivo dell’immobile. Dovremo infatti pensare che una casa nuova verrà consegnata completamente a norma in ogni suo componente, dall’impiantistica alla coibentazione. Spesso sono dotate di inferriate e probabilmente di antifurto. Inoltre rientrano certamente nelle classi energetiche migliori (A+, A e B). Per tutti questi motivi il prezzo finale sarà difficilmente trattabile al ribasso, fermo restando che uno sconto sarà sempre possibile riceverlo. Cambiando punto di vista, invece, il vero risparmio lo si quantificherà maggiormente nelle bollette, con una decurtazione oggettiva che potrà raggiungere o superare i 1000 € annui, rispetto alle spese di una casa vecchia ancora da mettere a norma.

 

  • Risparmiare su una casa da ristrutturare – Per quanto riguarda il risparmio sull’acquisto di una casa da ristrutturare, invece, ci saranno certamente alcuni fattori ben più ampi su cui poter fare leva. Ad esempio, se avremo l’accortezza di portare con noi un tecnico che possa valutare gli interventi da affrontare, potrà fornire alcuni elementi validi in fase di contrattazione sul prezzo. Più i lavori saranno ingenti, e più avremo argomenti da poter esporre. Inoltre la possibile assenza di un garage per le macchine, sarà altrettanto valida come argomentazione. Non mancherà poi un’analisi attenta della casa in sé. Impianti a parte, sarà probabile che non tutto sia da rimodernare, come ad esempio i pavimenti in ogni zona dalla casa. Sarà anche possibile che con una stuccatina e un po’ di colore alle pareti, alcuni ambienti potranno essere recuperati senza troppe spese. Inoltre l’utilizzo del web sarà utile per ricercare ditte specializzate per la ristrutturazione della casa. In questo modo e richiedendo preventivi gratuiti, si potrà molto probabilmente trovare la soluzione più giusta per le vostre tasche.

 

Richiedi un preventivo gratuito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come ➜
X

Richiedi Preventivi Gratuiti