Le migliori scope elettriche

Spazzare casa ti stanca? Scopri con noi quali sono le migliori scope elettriche e rendi la tua vita piú comoda!

migliori scope elettriche
Le migliori scope elettriche
User Rating: 5 (1 votes)

Praticità d’uso, dimensioni e peso ridotto, prezzi competitivi. Sono questi i principali vantaggi delle scope elettriche rispetto ai più ingombranti “cugini”, ovvero gli aspirapolvere tradizionali. Le scope elettriche sono elettrodomestici particolarmente agili e maneggevoli da utilizzare come unico strumento per la pulizia della casa oppure in aggiunta all’aspirapolvere tradizionale. Scopriamo insieme quali sono le migliori scope elettriche attualmente in commercio.

 

Come scegliere la migliore scopa elettrica

 

scopa elettrica senza filiPrima di scegliere una scopa elettrica è necessario analizzare attentamente l’uso che ne faremo. Se la nostra scelta deriva soprattutto da carenze di spazio, sarà bene valutare le dimensioni e la possibilità, data da alcuni modelli, di scegliere una scopa con manico pieghevole. Ovviamente il risvolto della medaglia di dimensioni e peso ridotto riguarda la potenza e la capienza del serbatoio.

Entrando nel dettaglio, troviamo poi le scope con filo o senza fili, dotate quindi di batteria ricaricabile. E ancora quelle con o senza sacco. Valutate tutte le caratteristiche, sarà bene fare un confronto che, ovviamente terrà conto anche del prezzo.

 

 

I tipi di scope elettriche

 

scopa elettrica senza saccoPassiamo quindi ad analizzare nel dettaglio i vari tipi di scope elettriche. Come detto sul mercato possiamo trovare elettrodomestici con o senza fili: nel secondo caso la scopa sarà dotata di una batteria ricaricabile che, solitamente, permette un’autonomia di circa 20 minuti.

Per quanto riguarda la raccolta della polvere, possiamo scegliere tra le scope con sacchetti usa e getta e quelle dotate invece di raccoglitore. Optando per un modello con sacco sarà bene verificare in anticipo il costo dei ricambi e la compatibilità con più tipologie di sacchetti. Il contenitore interno riduce sicuramente i costi, ma obbliga a svuotare e lavare il serbatoio che, quindi, dovrà essere preferibilmente abbastanza capiente.

Va posta attenzione anche agli accessori venduti assieme alla scopa. Tra i più utili possiamo trovare tubi telescopici e flessibili e diverse tipologie di spazzole, che permettono di utilizzare al meglio l’elettrodomestico su tappeti, parquet o piastrelle. Da considerare, infine, anche le emissioni in termini di rumorosità.

 

 

Le migliori scope elettriche: quali sono?

 

Sul mercato si trovano molti modelli di scope elettriche, con caratteristiche e prezzi molto diversi. Vediamo insieme quelle che, a nostro giudizio, sono le migliori.

Fra le scope elettriche senza fili a tecnologia ciclonica troviamo Rowenta Air Force Extreme Vision Pro, dotata di batteria agli ioni di litio da 25 V che permette lunga durata (stimata in circa 65 minuti, a seconda dell’usa che ne viene fatto) ma tempi di ricarica particolarmente veloci. Si tratta di una scopa senza sacco: il contenitore ha una capienza di 0,5 litri. La spazzola Delta motorizzata, a forma triangolare e dotata di illuminazione a led, permette di raggiungere tutti gli angoli e gli spazi sotto i mobili. La scopa è infine dotata di tre indicatori di carica e di tre velocità, in modo da adattare la potenza al tipo di pavimento da pulire.

La caratteristica principale della scopa elettrica senza sacco Imetec Piuma Force è il consumo ridotto. Si tratta di un modello particolarmente efficiente (classe A) che, secondo il produttore, permette un abbattimento dei consumi nell’ordine del 30%. L’apparecchiatura è dotata di una spazzola tre in uno, che può essere utilizzata in modo efficace su tutte le superfici.
Imetec Piuma force pesa 3 Kg, la capienza del suo serbatoio (funziona infatti senza sacco) è di 0,6 litri ed il suo raggio d’azione è di 6 metri, non essendo dotata di batteria ricaricabile.

Aumenta la maneggevolezza e diminuisce il peso per la scopa elettrica Dyson V6 Total Clean: pesa infatti 2,3 Kg soltanto. Design accattivante e buone caratteristiche tecniche fanno salire il prezzo rispetto al modello precedente. Si tratta di una scopa senza fili, con raggio d’azione di 30 metri, dotata di spazzola con rullo morbido, spazzola a propulsione diretta e mini turbo-spazzola. La capacità del serbatoio per la polvere è di 0,4 litri.

Molto più economica la soluzione offerta da Vileda, con la scopa elettrica 2 in 1. Pratica, maneggevole e senza fili, la scopa 2 in 1 è molto leggera (pesando poco più di un Kg) ed ha una considerevole capacità di raccolta della polvere, con un serbatoio da 2 litri. Tuttavia non è dotata di filtri. Un particolare positivo riguarda il raggio d’azione dell’elettrodomestico, che raggiunge addirittura i 36 metri, con un’autonomia di un’ora circa.

Hoover propone la Scopa Ricaricabile 2 in 1 Freedom. L’autonomia è di 25 minuti, dopodiché la scopa andrà ricaricata a muro attraverso la batteria al litio dalla potenza di 22 V. La scopa è dotata anche di diverse spazzole per la pulizia specifica dei tappeti.

Passando a Folletto, è possibile trovare l’aspirapolvere ricondizionato Vorwerk 130 HD 13 Senza Ruote. Si tratta di un elettrodomestico classe A, che quindi garantisce un’ottima efficienza energetica. L’offerta prevede la spazzola fissa hd13, cavo di 7 metri e filtro antiodori a carbone attivo. Questo modello, diversamente dalle scope elettriche descritte fino ad ora, prevede l’utilizzo di sacchetti usa e getta.

Sempre di classe energetica A la scopa Miele Swing H1 Ecoline. Si tratta di un modello leggermente più pesante rispetto agli altri, con i suoi 4,4 kg, tuttavia la capacità di 2,5 litri e la bassa rumorosità ne fanno un’ottima alternativa.

Electrolux propone la Scopa a Filo Ultraenergica senza sacco. La scopa è dotata di una cinghia per trasportarla a tracolla ad una distanza massima di 10 metri dalla presa di corrente, di turbospazzole e spazzole combinate a seconda che si agisca su pavimenti duri, tappeti o legno. Il peso è di 4 kg e la capacità del serbatoio per la raccolta della polvere è di 1,5 litri.

L’alternativa proposta dalla stessa casa produttrice è il modello ricaricabile Ultrapower, sempre senza sacco ma anche senza filo. Con una spesa leggermente maggiore è possibile contare su un’autonomia di 50 minuti, grazie alla batteria al litio turbopower. La spazzola è dotata di luci led frontali e di tre livelli di potenza, che permettono di utilizzarla al meglio. La scopa rimane autonomamente in piedi, caratteristica non indifferente per coloro che non hanno molto spazio per riporla.

Un ulteriore valore aggiunto viene offerto da Electrolux Ergorapido 2 in 1, in quanto questa scopa senza filo è dotata di aspirabriciole estraibile. Si può contare quindi su due prodotti in uno. La batteria ricaricabile permette un’autonomia di circa 35 minuti, con un tempo di ricarica di 3 ore e mezza. Anche in questo caso la scopa è dotata di luci a led frontali e garantisce una manovrabilità a 180 gradi. La scopa è dotata della tecnologia Brush roll clean che permette di sminuzzare e aspirare senza fatica capelli, peli ed altri residui più pesanti: basta premere l’apposito pedale affinché questi rifiuti avvolti attorno al rullo vengano ridotti ed eliminati. Ergorapido ha un peso di 3,2 kg e una capacità di 0,5 litri.

 

 

Scope elettriche: prezzi e offerte

 

Analizzando nel dettaglio i prezzi, molto dipende dalla caratteristiche specifiche delle scope elettriche. Come abbiamo visto, la più competitiva è senza dubbio la Vileda 2 in 1, che ha un costo veramente accessibile. Tuttavia, si deve tener presente che il costo medio di una scopa elettrica, in qualsiasi negozio di elettrodomestici, si aggira sui 200,00 €, con la possibilità però di trovare offerte molto vantaggiose, soprattutto online, che permettono di risparmiare anche il 40 per cento sul prezzo di listino.

 

 

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come ➜
X

Richiedi Preventivi Gratuiti