Lana di roccia: cosa sapere

Lana di roccia: cosa sapere in merito all'applicazione di questo prodotto per l'isolamento termico ed acustico.

lana di roccia cosa sapere
Lana di roccia: cosa sapere
User Rating: 4.8 (2 votes)

Lana di roccia: un silicato amorfo che proviene dalla roccia e che oggi viene largamente utilizzato all’interno del settore delle costruzioni, sia nei cantieri edili che navali. Ha un elevato potere isolante e di coibentazione, non solo dal punto di vista termico ma anche acustico: ma cosa bisogna sapere? Quanto costa? Vi sono controindicazioni per l’uso?

 

 

Lana di roccia: cosa è

Silicato amorfo che si ricava dalla roccia e che ha un elevato potere isolante sotto i più proficui e desiderati punti di vista, la lana di roccia – che deve il suo nome proprio all’elemento da cui essa viene estratta e lavorata per l’uso che oggi se ne fa – è un prodotto molto utilizzato specialmente nel settore delle costruzioni, nei cantieri non solo edili ma anche navali.

Pertanto, quando si parla di lana di roccia si parla di un prodotto di alto livello qualitativo per quel che concerne l’isolamento termico e la fonoassorbenza.

lana di roccia cubi

 

Lana di roccia: caratteristiche

La continua ricerca di novità e di soluzioni sempre più intelligenti e utili, ovvero in grado di rispondere in maniera ottimale alle più svariate esigenze, porta sempre di più verso la spinta di utilizzare prodotti che da un lato abbiano la caratteristica di essere contenuti nel prezzo ma che dall’altro lato possano anche fornire il giusto rispetto delle esigenze per le quali vengono acquistati ed installati in casa.

In particolare, vediamo adesso quali sono le effettive caratteristiche della lana di roccia e perché essa può essere preferita ad altri prodotti:

  • Alto potere di assorbenza acustica: non a caso è un prodotto che può trovare un largo uso e impiego all’interno di uffici o studi privati, per limitare al massimo la dispersione sonora.
  • Elevata efficienza in quanto materiale isolante: essa può essere infatti utilizzata nella coibentazione delle pareti dal punto di vista termico, permettendo così di raggiungere una adeguata efficienza e funzionalità.
  • Resistenza al fuoco: la sua struttura macroscopica lanuginosa, oltre a rendere possibile l’isolamento termico ed acustico – perché incamera molta aria – è un prodotto che presenta una alta resistenza termica e quindi è preferibile ad altri prodotti di eguali caratteristiche.

 

Lana di roccia: le tipologie

Anche se abbiamo visto le caratteristiche che rendono la lana di roccia uno degli elementi preferibili per quel che riguarda il suo utilizzo all’interno di abitazioni ed uffici, per l’isolamento termico ed acustico, in realtà il suo impiego è molto più vasto.

Sappiamo che la lana di roccia viene utilizzata, infatti, non solo all’interno dei cantieri edili – e quindi non esclusivamente nel settore delle costruzioni di terra – ma anche nei cantieri navali. Inoltre, per quanto il suo utilizzo più diffuso in assoluto sia quello di isolante termico per pareti, in realtà esso può essere impiegato anche in altre situazioni ed in esigenze specifiche e ad elevato controllo energetico come le case passive.

Molto in uso nei cantieri navali, è specifico il suo utilizzo in quanto isolante in facciate a cappotto, ma anche per coperture in legno. E tutte queste caratteristiche e possibili sfaccettature di utilizzo rendono questo elemento, senza alcun dubbio, uno dei più interessanti in assoluto per la coibentazione e l’isolamento acustico.

 

Lana di roccia: quando si usa

Gli impieghi della lana di roccia sono chiaramente diversi, e variano anche in funzione delle effettive necessità ed esigenze. La scelta del materiale isolante da utilizzare, comunque, è una scelta molto importante e che deve sempre tenere in considerazione alcuni aspetti: non dimentichiamo, tra di essi, sia il potere isolante, rispetto a quella che può essere la scala dei prodotti di questo tipo, sia il costo del prodotto e della manodopera per la sua posa – dal momento che sarebbe bene evitare il fai da te – ed ovviamente anche di una serie di parametri che possono essere utili.

Tra i parametri che dovremmo prendere in considerazione in questo senso, non dimentichiamo ad esempio la resistenza al fuoco, in cui la lana di roccia batte tutti gli altri prodotti: esso ha infatti una classe di resistenza al fuoco pari ad A, ovvero è un prodotto altamente ignifugo.

In ogni caso, tra le varie caratteristiche ricordiamo che l’isolamento termico delle abitazioni è un argomento oggi molto sentito, e quindi va da sé che un prodotto del genere potrebbe essere la giusta soluzione in efficacia.

Essa si usa, come abbiamo specificato: nei cantieri navali, nei cantieri edili, nell’isolamento a cappotto, nella necessità di una riduzione dei consumi e di un maggiore confort ambientale.

 

Lana di roccia: controindicazioni

Di recente, era emerso uno specifico ma molto importante dubbio che riguardava il livello di pericolo relativo alla lana di roccia: in molti casi si è parlato di una possibile classificazione di pericolo per quel che riguarda le malattie che possono essere anche fatali, ed era emersa la possibilità che la lana di roccia rappresentasse un possibile pericolo per la salute.

Fortunatamente, specifiche normative in merito hanno chiarito che la lana di roccia non è pericolosa in questo senso in quanto non è un materiale cancerogeno, ma esso può provocare delle irritazioni alla pelle ed alla mucosa, motivo per il quale è bene evitare che ad effettuare la posa sia una persona inesperta.

pannelli in lana di roccia

 

Lana di roccia: quali i prezzi

I prezzi della lana di roccia possono variare a seconda delle dimensioni e delle misure richieste, ma anche in funzione di altri fattori, che possono essere, ad esempio:

  • Lo spessore della lana di roccia, ricordando che quello medio ha una misura che varia da 0,4 a 1,6 cm (e che questo si configura perfettamente anche per quel che riguarda le variazioni di prezzo);
  • La densità del prodotto;
  • La presenza di un rivestimento ad esso associato.

Inoltre esiste anche un altro fattore che può far variare il costo.

Se si decide di acquistare direttamente il prodotto, è bene sapere che il costo può variare, anche a seconda del tipo di negozio a cui si fa riferimento: in una grande catena specializzata nel fai da te e nel bricolage, il prezzo potrebbe essere di un tipo, mentre in un negozio specializzato si potrebbe spendere qualcosa in più. Inoltre, in un negozio online si potrebbe comunque avere la possibilità di risparmiare.

Ad ogni modo, il costo per dei fogli di lana di roccia si può attestare intorno ai 5,00 €20,00 €.

Nel caso in cui si propenda per la scelta di un prodotto con manodopera, il costo varia a seconda dell’azienda a cui si fa riferimento ed alle applicazioni di prezzo di quella stessa azienda.

 

Lana di roccia: come risparmiare

Abbiamo detto che la manodopera può far variare il costo della messa in posa di questo prodotto per il raggiungimento del desiderato isolamento termico ed acustico. Ma questa caratteristica può dare anche vita a qualche soluzione possibile per risparmiare, utilizzando un pizzico di furbizia, oltre che di buonsenso.

Si può risparmiare nel posizionamento della lana di roccia, semplicemente puntando sulla richiesta di più preventivi, in maniera da avere ben chiare le idee e le proposte, e quindi potendo valutare la giusta scelta del prodotto anche in merito al richiesto rapporto tra qualità e prezzo.

 

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come ➜
X

Richiedi Preventivi Gratuiti