Installare un condizionatore, utili consigli

Vuoi installare un condizionatore, ma non sai quale e non hai idea dei costi? Con i nostri consigli sarà tutto più facile....ed il risparmio è assicurato!

condizionatore
Installare un condizionatore, utili consigli
User Rating: 4.3 (61 votes)

Negli ultimi anni sono aumentate tantissimo le case al cui interno è presente un condizionatore. Questo perché, essendo diventate le estati sempre più afose, esso porta un comfort quasi irrinunciabile nell’abitazione. Il vantaggio dell’aria condizionata è ormai ben noto: un clima gradevole durante tutto l’anno. Farne a meno è davvero difficile. Non avete mai passato notti d’estate insonni a rigirarvi nel letto cercando di prendere sonno? Vi è mai capitato d’interrompere le faccende domestiche perché il caldo vi stava uccidendo e sudavate più di un maratoneta alle olimpiadi? Non avete mai avuto il desiderio di chiudervi nel frigorifero di casa?! Se come a me è capitato anche a voi, significa che è giunta l’ora di installare un condizionatore

Per ricevere dei preventivi senza impegno e totalmente gratuiti dalle aziende della vostra zona vi basteranno pochi istanti! Chiedere non costa nulla!!

E’ fondamentale capire come installarlo, ma prima ancor di questo, è bene chiarirsi le idee su quale tipo di condizionatore fa al caso vostro. Oggi in commercio se ne trovano davvero per tutte le tasche. Ne esistono in effetti di ogni grandezza e di ogni genere, dal semplice apparecchio mobile, al modello fisso sofisticato che climatizza tutta l’abitazione. 

Prima di acquistare un condizionatore per fare la scelta giusta, bisogna tener conto di diversi elementi come la superficie da climatizzare, l’altezza del soffitto, il numero di abitanti della casa, se la vita della vostra famiglia si concentra più che altro in una stanza…dovete insomma per un attimo analizzare le vostre abitudini personali e capire bene innanzitutto cosa state cercando. Ovviamente dovete tener presente, più di ogni altra cosa, qual è il budget che avete a disposizione.

condizionatore

Vi sono due grandi famiglie di condizionatori:

  • Mobile.
  • Fisso.

CONDIZIONATORE MOBILE. Esso ha il grande vantaggio che può essere spostato da una stanza all’altra, in base alla necessità del momento. E’ pronto all’uso e non necessita dell’intervento di un professionista. E’ ideale dunque per chi ha bisogno dell’aria condizionata nell’immediato. E’ meno costoso, ma anche il meno performante. Il sistema split produce meno rumore rispetto al monoblocco e offre un rendimento superiore.

CONDIZIONATORE FISSO. Esso non può essere spostato da una stanza all’altra, ma offre il miglior rapporto potenza-prezzo. Non è rumoroso, esteticamente può anche passare inosservato, è però più oneroso. Il montaggio deve generalmente essere affidato ad un professionista, a meno che voi non siate esperti, è bene chiedere più preventivi gratuiti e senza impegno, così da poter confrontare più offerte e scegliere la migliore. Questo vi garantirà un grande risparmio!

Vi sono principalmente tre sistemi di climatizzazione:

  1. IL CLIMATIZZATORE MONOBLOCCO.
  2. IL SISTEMA SPLIT.
  3. IL CLIMATIZZATORE REVERSIBILE.
  • Il condizionatore monoblocco è un apparecchio compatto, composto da un solo blocco. Esso è dotato di un tubo flessibile, che passi attraverso una finestra o una porta, per evacuare l’aria calda. I principali vantaggi sono la semplicità d’uso e il prezzo. Per contro questo condizionatore è un po’ rumoroso e relativamente poco potente. Dunque da sapere che permette la climatizzazione di una stanza di medie dimensioni.
condizionatore

Condizionatore monoblocco

  • Il sistema split è costituito da due unità: un blocco esteriore che evacua l’aria calda ed uno (o più di uno) interiore che emana aria fredda. Queste due unità tra le quali circola fluido frigorigeno, sono collegate tra loro da tubi. Questo climatizzatore ha il vantaggio di essere meno rumoroso del monoblocco, poiché la parte più rumorosa del sistema si trova all’esterno. Uno split mobile è composto da due blocchi. Esso può essere spostato da una stanza all’altra a condizione di spostare entrambe le unità che lo compongono. Uno split fisso è composto da due blocchi fissi:uno è esterno e l’altro (o gli altri) è interno. Questo sistema non è rumoroso ed ha una grande potenza. 
condizionatore

sistema split mobile

  • Il condizionatore reversibile è un sistema di tipo split, che può anche essere utilizzato in inverno come riscaldamento, invertendo il suo funzionamento. Quindi esso permette di risparmiare denaro e spazio. In effetti è economico poiché restituisce tre volte più energia di quella che consuma. Dunque il suo consumo elettrico estivo potrà essere compensato dal risparmio di energia in inverno.
Condizionatore

condizionatore split reversibile

Come installare il condizionatore?

Per il sistema fisso si consiglia di fare appello ad un professionista, così da ottenere un lavoro a regola d’arte ed evitare di commettere errori. Nel caso in cui si tratti di un climatizzatore mobile potrete installarlo voi stessi. La prima cosa da fare è decidere dove posizionarlo, deve assolutamente essere messo vicino ad una finestra o ad una porta. Fissate all’apparecchio il tubo di evacuazione dell’aria e posizionatelo all’esterno, attraverso la finestra. Richiudetela poi al massimo, in modo che la fessura sia più piccola possibile, per limitare la dispersione di aria. Lasciate l’apparecchio riposare per 24 ore prima di utilizzarlo assicurandovi che sia in posizione verticale. All’indomani è pronto all’uso, il gioco è fatto, nulla di più semplice! Ovviamente la raccomandazione è quella di leggere attentamente il libretto delle istruzioni, poiché ogni apparecchio ha delle caratteristiche differenti, ma in linea di massima il procedimento è questo.

Ma quanto costa installare un condizionatore?

In commercio esistono davvero moltissimi modelli, ma possiamo comunque affermare che il monoblocco è più economico rispetto al sistema split. Mediamente un condizionatore monoblocco parte da 200 €, mentre uno split mobile si aggira intorno agli 800 €, invece uno split fisso parte dai 1000 €. Inoltre c’è poi da considerare il costo di installazione, esso varia da ditta a ditta. Si consiglia sempre di richiedere dei preventivi gratuiti da aziende della propria zona, essendo queste in concorrenza tra loro si riuscirà sicuramente a risparmiare. Non esitate a domandare più offerte, è sempre bene confrontare, al giorno d’oggi la fregatura è sempre dietro l’angolo!

NOTA: tutte le informazioni, i prezzi, i costi da noi forniti hanno carattere puramente indicativo.
Ogni prezzo è variabile per condizioni economiche, di tempistiche, di mercato e di località.

Richiedi un preventivo gratuito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come ➜
X

Richiedi Preventivi Gratuiti