Impianto elettrico esterno

Ultimamente molti preferiscono installare un impianto elettrico esterno, perché? Semplice! E' economico e, con alcuni accorgimenti, ha un aspetto gradevole!

Impianto elettrico esterno
Impianto elettrico esterno
User Rating: 3.9 (60 votes)

L’impianto elettrico esterno (detto anche impianto elettrico a vista), che deve sempre essere eseguito da personale autorizzato, permette di ottenere un buon risparmio sui costi dell’intervento, offrendo ugualmente sicurezza ed efficienza. Avete già sentito parlare di impianto elettrico esterno, ma non sapete bene come funziona e quanto costa? Cerchiamo dunque di spiegarlo descrivendolo in maniera semplice.

Ormai le nostre case non possono fare a meno dell’energia elettrica per risultare sempre adeguatamente moderne ed efficienti, ma in questo momento di crisi economica, si tende spesso a scegliere di ridurre le proprie spese!

Sappiamo però che in alcuni casi, determinati lavori devono essere necessariamente eseguiti, nonostante si debbano a volte sostenere consistenti costi! Impianto elettrico esterno

Forse non sempre ci si pensa, ma per quanto riguarda l’installazione di un nuovo impianto elettrico, a volte è possibile risparmiare delle notevoli somme di denaro optando per un impianto elettrico esterno, ovviamente eseguito da un elettricista nel rispetto delle vigenti norme imposte dalla legge: ciò che è prima di tutto principalmente importante quando si provvede ad installare o rifare un impianto elettrico, è il fatto di agire seguendo ogni canone di sicurezza indicato dalla normativa CEI.
Quando si parla di impianto elettrico esterno, ci si riferisce ad un impianto creato tramite ‘canaline passa-cavo’ (in PVC oppure in metallo): elementi (in cui vengono inseriti i fili elettrici) fissati alla parete.

Innanzitutto dobbiamo tenere presente che l’impianto elettrico esterno, rispetto a quello tradizionale interno, risulta essere un’alternativa decisamente veloce, comoda e indubbiamente economica. Impianto elettrico esterno

Infatti con tale soluzione si possono annullare le consistenti somme di denaro dovute per l’esecuzione di scanalature nelle pareti con successiva loro chiusura, ma non solo: adottando tale metodo, si riesce anche ad evitare l’abbondante e fastidiosa quantità di polvere inevitabilmente generata realizzando tutti i vari solchi nel muro.

Inoltre, un impianto elettrico esterno, ovviamente effettuato correttamente da personale specializzato, presenta sempre le necessarie garanzie di sicurezza ed efficienza rispetto all’impianto incassato.

Per molti, il lato meno apprezzabile dell’impianto elettrico esterno riguarda il lato estetico: è infatti bene tenere presente che non tutti amano le componenti ‘a vista’ che lo caratterizzano… ed è questo il motivo per cui in passato, quando le canaline passacavo erano realizzate praticamente soltanto in un paio di banali varianti, tale sistema era spesso adottato solo in determinati ambienti (sottotetti, negozi, studi ,uffici, box, magazzini, ecc.).


Impianto elettrico: come viene effettuato


In un impianto elettrico esterno è sempre importante che l’elettricista operi con ordine e precisione, ma in ogni caso, costruire un impianto elettrico esterno non è un procedimento complicato: occorre sin da subito seguire uno schema, stabilendo quindi la collocazione di prese, luci e interruttori, eventualmente anche di un quadro elettrico.

Impianto elettrico esternoSi comincia dunque il lavoro iniziando a tracciare l’impianto sulle pareti interessate: con una matita vengono fatte delle crocette sul muro nel punto preciso in cui si decide di prelevare la tensione o posizionare l’eventuale quadro elettrico, e si pensa alla la sistemazione delle scatole da frutto per prese e interruttori.

Dopo aver tracciato tutte le linee necessarie (verticali e orizzontali) secondo lo schema precedentemente preparato, si procede forando con il trapano a punta adatta sia le scatole da frutto sia quella di derivazione negli appositi punti di fissaggio, provvedendo poi a montarle.

Se le scatole portafrutto vengono indirizzate a prese, occorre posizionarle distanziandole da terra almeno di una trentina di centimetri, che diventano almeno 100 (oppure120) quando sono indirizzate a interruttori.

Impianto elettrico esterno: come abbellirne l’aspetto

Abbiamo visto che l‘impianto elettrico esterno non richiede opere murarie, per cui viene eseguito in maniera piuttosto veloce e non molto costosa.

Ma non tutti scelgono di lasciare chiaramente esposte le canaline passa-cavo (solitamente bianche o grigie): spesso queste ultime vengono infatti ‘nascoste’ dalla carta da parati, oppure vengono dipinte dello stesso colore della parete con alcune mani di pittura acrilica, oppure adottando altre fantasiose e decorative soluzioni.

 

Impianto elettrico esternoNonostante nelle abitazioni si scelga solitamente di incassare i fili nella parete, ultimamente nelle case e specialmente quelle caratterizzate da stili particolarmente giovani o moderni, capita sempre più spesso di trovare impianti elettrici esterni, poiché negli ultimi anni in commercio è possibile acquistare graziose canaline passacavo prodotte in diversi colori o in legno, le quali riescono ad adattarsi piacevolmente agli ambienti domestici ed ai diversi complementi d’arredo.

Tra l’altro, volendo eventualmente eseguire un impianto elettrico esterno a soffitto, tali canaline possono essere utilizzate senza nessuna difficoltà, poiché esse possiedono forme che permettono loro di seguire facilmente l’angolo tra pareti e volta, trasformandosi spesso in una vera e propria scelta architettonica.


Quanto costa un impianto elettrico esterno?



Impianto elettrico esternoCome abbiamo già sottolineato nei passi precedenti, l’impianto elettrico esterno non richiede opere lunghe e laboriose, quindi  viene realizzato in maniera piuttosto economica.

Per poter dunque conoscere esattamente il costo di un impianto elettrico, in questo caso esterno, è però necessario che un professionista provveda ad eseguire un indispensabile sopralluogo: solo così potrà stabilire con precisione quale cifra dovrà essere investita, poiché egli dovrà tenere conto delle esigenze del cliente e delle caratteristiche degli ambienti in cui occorre operare.

 

Vi occorre un nuovo impianto elettrico ma intendete contenere i costi scegliendolo esterno? La scelta è sicuramente valida! Allora non vi resta che contattare alcuni elettricisti specializzati  nella vostra città, chiedendo senza impegno dei preventivi: confrontando le varie voci sarete voi a valutare la proposta più interessante, così riuscirete eventualmente anche a risparmiare.

 

Richiedi un preventivo gratuito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come ➜
X

Richiedi Preventivi Gratuiti