Il sottotetto in legno: come controllare le condizioni

Hai un sottotetto in legno e non sai se ristrutturarlo o meno? Ti basterà controllare alcuni elementi per capire in quali casi sia meglio intervenire!

sottotetto in legno
Il sottotetto in legno: come controllare le condizioni
User Rating: 5 (1 votes)

Richiedi Preventivi Gratuiti

Un’ispezione del sottotetto, soprattutto se in legno, può dare utili informazioni sullo stato di conservazione generale della vecchia casa che vorresti comprare. Inoltre, verificare gli eventuali danni al sottotetto in legno ti consentirà di valutare gli interventi necessari per il suo recupero e magari trasformarlo in una bellissima mansarda abitabile, rivestita di perline!

Esaminare le condizioni di un sottotetto in legno è un’operazione relativamente semplice perché il lato interno delle coperture, le strutture portanti del tetto, gli impianti elettrico e idraulico sono per lo più a vista. Oltretutto sarà anche possibile verificare se già sono presenti elementi di coibentazione del sottotetto e se, quindi, sarà necessario prevedere o meno dei lavori per l’isolamento del sottotetto di questa casa antica.

sottotetto in legno

Come scovare infiltrazioni d’acqua nel sottotetto in legno di una casa antica

Nel momento in cui si cercano infiltrazioni che dalla copertura del tetto raggiungono il sottotetto ci si deve ricordare che l’acqua può fluire in modo imprevedibile lungo qualsiasi elemento della struttura. Per rintracciare il suo percorso sarà necessario fare attenzione a perdite di colore o a macchie scure sulle strutture in legno. Anche la presenza di ruggine intorno alle teste dei chiodi o di altri elementi metallici è un chiaro segnale della presenza di acqua.

 

Attenzione alle finestre e alla ventilazione del sottotetto

Una corretta ventilazione è una condizione essenziale per la salubrità di un sottotetto in legno.sottotetto in legno Nel caso in cui la ventilazione del sottotetto non fosse appropriata c’è il rischio che in inverno si formi della condensa (quando l’aria calda della casa si scontra con quella più fredda del sottotetto) che danneggia il legno delle strutture, i materiali isolanti e l’impianto elettrico. In estate, invece, qualora vi siano problemi di aerazione del sottotetto ligneo, l’aria surriscaldata di questo ambiente potrebbe raggiungere tutta la casa. Si dovrebbe anche controllare che qualsiasi presa d’aria presente nel sottotetto (lucernari, abbaini, finestre, ecc.) non sia ostruita. Nel caso, poi il sottotetto non abbia prese d’aria sarà inevitabilmente necessario andare a caccia di tracce di umidità.

Per quanto riguarda lo strato isolante del sottotetto, se presente, va ricordato che nei climi temperati lo spessore dello strato isolante dovrebbe essere almeno di 15 cm. Per controllare lo spessore dello strato isolante basterà infilare un metro a stecca tra due travetti in vista.

 

Come controllare un sottotetto non abitabile o non praticabile

Se il sottotetto di questa vecchia casa non è abitabile e neppure praticabile si possono effettuare i controlli camminando su dei pannelli di compensato posti trasversalmente sui travetti.

Durante il sopralluogo nel sottotetto sarebbe opportuno prestare attenzione alla possibilità di recuperarlo e così renderlo abitabile (magari ricavandoci una bella mansarda) oppure destinarlo a ripostigli. Nelle case a schiera e in quelle con le pareti di confine in comune si deve far caso che ci sia della muratura fin oltre la copertura del tetto in modo da fungere da tagliafuoco tra sottotetti in legno contigui.

Come esaminare le strutture in legno di un sottotetto

Sulle varie strutture in legno presenti nel sottotetto si devono cercare deformazioni e segni di marcescenza, tracce di tarli e di danni causati dall’acqua. Per scoprirli sarà sufficiente saggiare i punti sospetti con un punteruolo. Particolare attenzione meritano i giunti tra puntoni e travetti: qui la marcescenza potrebbe compromettere la resistenza del tetto. Se più di tre puntoni consecutivi fossero completamente danneggiati dall’umidità potrebbe essere necessario dover rifare il tetto.

sottotetto in legno

 

Esame del sottotetto in legno di una vecchia casa: facciamo il punto

  • controllare la presenza di elementi per la coibentazione del sottotetto ligneo;
  • verificare lo stato dei materiali di copertura cercando tegole o lastre rotte, spostate o mancanti;
  • osservare attentamente che non vi siano danni o difetti (crepe, rotture, distacchi, ecc.) nei punti di intersezione fra materiali diversi e tra i vari piani del tetto;
  • esaminare lo stato di listelli, chiodi o zanche usati per fissare tegole, coppi o lastre di pietra;
  • individuare possibili infiltrazioni di acqua rintracciando scolorimenti nel legno e macchie di ruggine sugli elementi metallici;
  • prendere nota di tutti i danni visibili riscontrati: elementi in legno imputriditi, macchie e rigonfiamenti sull’intonaco (anche sui soffitti dei locali sottostanti);
  • prestare attenzione a che non ci siano crepe e macchie di umidità sulle mura esterne della casa all’altezza dei frontoni e dei coronamenti;
  • assicurarsi che il sottotetto sia ben ventilato affinchè gli elementi in legno non siano aggrediti dall’umidità.

 

Per effettuare nel migliore dei modi tutti questi controlli, sarebbe meglio contattare un esperto, il quale saprà dirvi con certezza in quali condizioni sia il vostro sottotetto in legno. Qualora vi dicesse che necessita di una ristrutturazione, vi conviene richiedere più preventivi per ristrutturazione casa gratuiti e senza impegno alle ditte della vostra zona, così da confrontare più offerte e scegliere la migliore. Soltanto in questo modo potrete ottenere un risparmio

Un’ottima idea potrebbe essere quella di rivestire il soffitto con le perline. Andrebbero a creare un ambiente caldo e accogliente. Ultimamente moltissime persone stanno optando per questa soluzione per il sottotetto e si dichiarano davvero soddisfatti!

 

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come!
X

Richiedi Preventivi Gratuiti