Grondaie in rame, consigli e prezzi

State pensando di far installare a casa vostra grondaie in rame, ma non siete convinti? Analizziamo vantaggi, svantaggi e costi per una scelta consapevole!

grondaie in rame
Grondaie in rame, consigli e prezzi
User Rating: 4.7 (5 votes)

Le grondaie hanno una funzione fondamentale per la protezione della casa dagli agenti atmosferici. Esse possono essere in diversi materiali, i più utilizzati sono alluminio, acciaio, pvc e rame. Andiamo ad approfondire proprio queste ultime cercando di capire se conviene installare grondaie in rame, in base alle loro caratteristiche ed ai costi.

 

Il sistema di smaltimento delle acque piovane

In tutti gli edifici occorre che vi sia realizzato un sistema di evacuazione delle acque meteoriche, affinché queste vengano raccolte e convogliate verso un punto di smaltimento, che potrebbe essere la fognatura o il terreno. Un buon sistema di deflusso delle acque piovane consente infatti di proteggere l’edificio dalle infiltrazioni di acqua che possono provocare seri danni alla copertura e ai prospetti e che, col tempo, si estenderanno a tutto il resto del fabbricato.

Pgrondaie in rameer questo motivo capita spesso di trovare muschi, muffa, crepe e distacchi di intonaco causati per l’appunto dall’ingresso di acqua piovana che ristagna sul solaio di copertura e sui terrazzi. Per evitare che ciò accada si rende necessario progettare un sistema si smaltimento acque bianche funzionale, attraverso l’installazione di grondaie e pluviali, che possano convogliare l’acqua piovana lontano dall’edificio.

Un sistema di smaltimento acque si compone di diversi manufatti, tra cui i canali di gronda, i pluviali, i collettori e gli elementi di raccordo come i bocchettoni e i pozzetti di ispezione. grondaie in rame

In particolare, i materiali di cui sono fatte le grondaie e i pluviali sono soggetti a variazioni di temperatura che, col passare del tempo, provocano dilatazioni, poiché sono sottoposti di continuo alle radiazioni solari. Ma non solo. Trattandosi infatti di strutture sottoposte alle intemperie, quali grandine, vento e neve, ed anche a frequenti sbalzi di temperatura, possono subire danneggiamenti e fenomeni di corrosione.

Pertanto, si dovrà avere particolare cura nello scegliere il materiale più resistente e durevole. Per quanto riguarda manutenzione e pulizia delle grondaie, queste andranno eseguite con regolarità poiché di frequente, sia le gronde che i pluviali, tendono a riempirsi di detriti e fogliame che non consentono lo scorrimento ottimale dell’acqua, ostruendone il passaggio. Per evitarne l’intasamento è utile proteggere le grondaie attraverso appositi filtri o reti.

grondaie in rame

 

A cosa servono le grondaie

 

Le grondaie sono una sorta di piccoli canali per la raccolta delle acque, ad andamento orizzontale, che vengono ancorate attorno al perimetro del tetto tramite dei tasselli. I pluviali invece sono dei tubi di scolo, che scendono lungo i prospetti e servono per collegare le grondaie alla fognatura, o al terreno su cui poggia l’edificio. Spesso questi manufatti vengono utilizzati anche per riciclare le acque piovane, che poi si andranno ad utilizzare per l’irrigazione del giardino o dell’orto.

Per capire quale grondaia si adatti meglio al tetto della propria casa, bisognerà tenere presente sia la forma e le dimensioni di quest’ultimo, facendo particolare attenzione alla presenza di interruzioni, inclinazioni e dislivelli, sia la quantità delle precipitazioni della zona in cui si abita.

Infatti, le gronde e i pluviali vengono in genere realizzati con le dimensioni idonee ad accogliere il flusso delle acque piovane, e quindi per la loro progettazione si tiene conto delle condizioni climatiche che caratterizzano il luogo dove sorge il fabbricato.

Come scegliere le grondaie? La scelta di quale grondaia installare nella propria abitazione non è semplice, perché in commercio ne esistono in quantità, di materiale e sezione differenti. In molti edifici diventa pure un elemento architettonico fondamentale che si deve ben adattare allo stile dell’edificio. In particolare, le grondaie possono essere di diverso spessore e a sezione semitonda, quadrata ed ondulata.

Nella scelta di quale grondaia acquistare si dovrà tenere conto pure del budget di spesa che si ha a disposizione. Per poterlo fare è importante richiedere diversi preventivi alle ditte specializzate nella vendita di questo tipo di prodotti, valutando materiali e costi. Un tempo le grondaie venivano realizzate in lamiera zincata ed erano piuttosto facili da montare. Il materiale però era soggetto a corrosione ed usura. Oggi invece questi canali di raccolta acqua sono realizzati con diversi materiali, ognuno con le sue proprietà, pregi e difetti. In commercio infatti si trovano grondaie in alluminio, PVC, acciaio, ghisa e rame che non sono soltanto elementi funzionali, ma dei veri e propri manufatti decorativi delle coperture e dei prospetti degli edifici. E’ importante comprendere quali grondaie scegliere.

grondaie in rame

 

Perché scegliere le grondaie in rame: pregi e difetti

 

Il rame, a differenza degli altri, è il materiale più costoso. Tuttavia al giorno d’oggi sono sempre di più le persone che scelgono le grondaie in rame per abbellire le proprie case. Si tratta infatti di un metallo che ha una resa estetica sull’edificio migliore degli altri materiali con i quali sono realizzate le grondaie, essendo molto elegante e gradevole. Inoltre, il rame è un tipo di metallo abbastanza durevole, con una grande resistenza alle intemperie. grondaie in rame

Bisogna tenere presente che le grondaie sono degli elementi architettonici installati sempre all’esterno, e quindi a rischio deterioramento. Una grondaia in rame nonostante ciò arriva a resistere oltre i 50 anni, senza dover ricorrere a particolari interventi di manutenzione.

Per l’installazione delle grondaie realizzate con questo metallo si fa ricorso alla saldatura a stagno o all’utilizzo di specifici siliconi, adatti ad incollare il rame. In genere le grondaie vengono collocate sotto le tegole di copertura tramite dei ganci di sostegno, anch’essi in rame.

Il rame come l’alluminio è agevole da lavorare, essendo un metallo duttile, pertanto può essere modellato con semplicità e nella forma in cui si desidera, e le parti della grondaia in siffatto materiale possono essere saldate ed assemblate con più facilità. Per questo motivo le grondaie in rame ben si adattano a qualsiasi tipologia di edificio.

Tra i difetti che possono avere le grondaie realizzate con il rame, di sicuro vi è il fenomeno dell’ossidazione naturale al quale è sottoposto il materiale. Il rame infatti col passare del tempo è soggetto ad ossidarsi e a modificarsi. Sulla sua superficie si creerà una sorta di patina protettiva, perché si trova esposto agli agenti atmosferici. Per questo motivo potrebbe capitare che le grondaie macchino di colore verde rame le superfici sulle quali poggiano. Tra gli svantaggi delle grondaie in rame vi e quello relativo al prezzo, essendo un metallo piuttosto caro e ricercato, il cui costo può tendere a salire.

grondaie in rame

 

Quanto costano le grondaie in rame?

grondaie in rame

 

Le grondaie in rame, pur essendo tra quelle più costose, sono molto ricercate soprattutto per le ville e gli edifici di un certo pregio.

Il loro prezzo varia da una azienda all’altra e dipende pure dalla lavorazione alla quale sono state sottoposte. Prima di avventurarsi nell’acquisto di un siffatto manufatto, è consigliabile quindi rivolgersi a più ditte di materiali edili alle quali richiedere i preventivi d’installazione o sostituzione grondaie, tenendo conto anche delle misure complessive e dei vari elementi che occorrono.

grondaie in rameNell’importo andranno infatti caricati i vari accessori necessari per tutta la realizzazione del sistema di grondaie, ossia curve, gomiti, collari, staffe di ancoraggio, derivazioni e soprattutto il costo per la loro posa in opera.

In genere il prezzo di una grondaia in rame dipende dal suo sviluppo e dallo spessore, e in ogni caso si aggira attorno ai 15- 25 euro a metro lineare. Molte aziende presenti sul web offrono alla clientela listini prezzi per grondaie in rame convenienti e, come tutti i negozi online, consentono agli utenti di poter usufruire di offerte e prezzi vantaggiosi.

 

L’installazione di nuove grondaie o la loro sostituzione che comporti la modifica della precedente situazione, ovvero la collocazione di grondaie diverse da quelle originarie sia per materiali che per disposizione, rientrano tra le tipologie di lavori di ristrutturazione e pertanto usufruiscono delle agevolazioni fiscali.

Queste consistono nella detrazione del 50% sull’imponibile Irpef delle spese sostenute, fino al 31 dicembre del 2017, ed entro la soglia di 96 mila euro. Per richiedere l’agevolazione fiscale occorrerà provvedere al pagamento di tutte le spese, comprese quelle della manodopera, tramite bonifico bancario. Sarà necessario anche conservare la documentazione di acquisto, ovvero le ricevute, le fatture e i bonifici, poiché si dovranno allegare alla dichiarazione dei redditi.

 

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come!
X

Richiedi Preventivi Gratuiti