Gazebo in ferro: cosa sapere?

Il gazebo in ferro è una struttura elegante da inserire in giardino come elemento d'arredo. In questa guida trovi tutti i consigli utili per la tua scelta.

Un esempio di gazebo in ferro
Gazebo in ferro: cosa sapere?
User Rating: 5 (1 votes)

 

Il gazebo da giardino è un elemento d’arredo molto particolare, scelto per rendere unico un angolo di spazio aperto. In commercio esistono differenti tipologie di gazebo, con stili, materiali e prezzi differenti. Il gazebo in ferro è senza dubbio l’alternativa più resistente tra quelle proposte. Attraverso la nostra guida, scoprine le caratteristiche, i prezzi e come acquistarlo.

 

 

Perchè un gazebo in ferro

Il gazebo in ferro è sicuramente il più resistente tra quelli realizzati in altri materiali che si trovano in commercio. Strutture facili da montare, molto durevoli nel tempo, praticamente eterni, hanno bisogno di una manutenzione minima. I prezzi sono differenti e cambiano a seconda delle dimensioni e dello stile, ma non raggiungono mai cifre elevate. Scegliere un gazebo in ferro, grazie ai vari modelli presenti sul mercato, permette di soddisfare tutti i gusti in fatto di design, dimensioni ed esigenze. Le tipologie di strutture di questo tipo variano da quelle complete di tende parasole a quelle più semplici oppure realizzate con decorazioni in ferro battuto.

La scelta dipende dal budget a disposizione e dallo stile del giardino in cui si deve montare e installare la struttura. Si tratta di un elemento creato per esterni e quindi molto resistente agli agenti atmosferici, per questo motivo può essere montato in maniera fissa di modo che permanga nello spazio esterno anche durante i mesi invernali. Sono unicamente i tendaggi, se presenti, ad essere delicati e quindi da controllare in caso di maltempo, pioggia, vento o neve.

 

Un gazebo in ferro fisso in stile liberty.

 

Gazebo in ferro: quali permessi?

Non è sempre facile stabilire il confine tra edilizia libera e costruzioni che richiedono l’autorizzazione del Comune, ossia il cosiddetto permesso di costruire, per non essere considerate un abuso edilizio. I problemi si pongono soprattutto per pergolati, gazebo, tettoie, pensiline. È necessario capire quando, per queste opere, si può procedere senza dover chiedere l’autorizzazione all’Amministrazione Comunale o presentando semplicemente una comunicazione di inizio attività e quando, invece, è necessario il titolo edilizio.

La disciplina solitamente è contenuta nei regolamenti edilizi comunali, da cui è possibile anche verificare se vi sono particolari vincoli paesaggistici da rispettare. Il Consiglio di Stato si è espresso con una sentenza che definisce quando è necessario chiedere l’autorizzazione al Comune per installare un gazebo.

Il gazebo, quindi, necessita del permesso di costruire quando la sua finalità non è transitoria e precaria, quindi nel caso in cui venga allestito temporaneamente. Detto ciò, solo il gazebo precario non richiede il permesso di costruire. E per precarietà si intende un uso specifico e temporalmente limitato del bene stesso. Per quanto riguarda l’uso stagionale il gazebo si considera nuova costruzione, pertanto necessita della licenza edilizia, benché si tratti di manufatto leggero, e di struttura di qualsiasi genere, non diretta a soddisfare esigenze meramente temporanee.

 

Un classico gazebo in ferro removibile.

 

Gazebo in ferro: le tipologie

Il gazebo in ferro, sostanzialmente, ha la stessa struttura di qualsiasi altra tipologia di gazebo, anche se effettivamente si contraddistingue per un tocco più elegante rispetto agli altri. La struttura di sostegno è solida e sicura ma, nonostante questo, nel suo aspetto appare raffinato e leggero. Si tratta di un elemento d’arredo per esterni molto particolare, soprattutto in alcune delle versioni proposte sul mercato.

Nei negozi di arredamento da giardino, c’è sempre un’ampia scelta di gazebo in ferro. Ci sono quelli con strutture più semplici e lineari, ma anche quelli con differenti motivi decorativi, disegni e forme introdotti per rendere il gazebo unico e differente da un modello classico. Quando si vuol chiudere lateralmente il gazebo, si può scegliere di inserire delle fioriere con le griglie, sfruttando quindi la capacità delle piante rampicanti che creano una sorta di recinzione e quindi rendono la zona più riservata.

Il ferro battuto è uno dei materiali maggiormente usati quando l’arredamento da giardino ha uno stile sobrio ed elegante. Spesso si decide di scegliere lo stesso materiale anche per tavoli, sedie e chaise longue, in questo caso il gazebo in ferro diventa l’elemento fondamentale per completare gli arredi da esterno.

Chiaramente, essendo pensato e realizzato per uso esterno, il gazebo in ferro è trattato, in maniera tale da essere resistente agli agenti atmosferici e non arrugginire. La scelta di questo elemento sta nel voler inserire nel proprio giardino una struttura che ripari dal sole ma in maniera discreta, ma anche sobria ed elegante. È possibile scegliere tra elementi di diverse dimensioni, a seconda dello spazio in cui si vuole inserire. Il gazebo può anche essere realizzato su misura e artigianalmente da un fabbro, che dovrà ovviamente sapere tutte le misure corrispondenti allo spazio da coprire.

 

Gazebo in ferro: a chi rivolgersi

In commercio ci sono diverse tipologie di gazebo in ferro, dai classici ai più elaborati, da quelli fissi e stabili a quelli pieghevoli e smontabili. Per alcuni c’è la possibilità di inserire tendaggi e coperture, per altri vengono allestiti gli ingressi con fioriere e piante rampicanti per rendere la zona più riservata.

In ogni caso, qualsiasi negozio di arredi per esterni possiede una grande varietà di gazebo e potrai sicuramente trovare quello che fa al caso tuo, con il miglior rapporto qualità/prezzo.

 

Un gazebo in ferro in stile orientale.

 

Gazebo in ferro: quali i prezzi

I prezzi dei gazebo in ferro non sono mai eccessivi, anzi, sono accessibili a tutte le tasche, nonostante oggi si trovino in commercio strutture all’avanguardia, progettate utilizzando materiali di ottima qualità e rifinite con cura.

Sono tutti trattati con vernici anticorrosione e antiruggine, che li rendono adeguati alla permanenza stabile in esterno. I prezzi possono variare secondo la grandezza della struttura e la sua complessità, senza raggiungere mai cifre troppo elevate. Si tratta comunque sempre di una scelta apprezzabile per la sua utilità e il tocco di stile che dona al giardino.

 

Gazebo in ferro: come risparmiare                                     

Il modo migliore per risparmiare è quello di ricercare i migliori rivenditori nella zona dove vivi o limitrofi e richiedere dei preventivi per il gazebo in ferro per il tuo giardino, comunicando ovviamente tutte le misure necessarie e le esigenze sulla struttura.

Confrontando poi ogni proposta dei venditori contattati, potrai scegliere quello che fa al caso tuo, la miglior proposta, più vicina alle tue necessità, e al minor costo.

 

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come ➜
X

Richiedi Preventivi Gratuiti