Coperture telescopiche per piscine, vantaggi e costi

Le coperture telescopiche per piscine sono la soluzione ideale per risparmiare e per aumentare il comfort di chi ha la fortuna di possedere una piscina...

coperture telescopiche per piscine
Coperture telescopiche per piscine, vantaggi e costi
User Rating: 5 (3 votes)

L’utilizzo di una copertura per piscine permette di risolvere problemi di manutenzione e di risparmiare tempo e denaro. Esistono diverse tipologie di coperture, ma le coperture telescopiche per piscine sono davvero un prodotto eccezionale.

Questo è ciò che ci conferma la ditta Aquanova s.r.l., azienda leader del settore che opera da anni nel campo delle coperture telescopiche per piscine. coperture telescopiche per piscine

La tecnologia avanzata delle coperture Aquanova permette di risparmiare sul riscaldamento dell’acqua e di limitare l’evaporazione che è causa di condensa. L’azienda accompagna il cliente anche nella fase della scelta della migliore soluzione per rispondere alle esigenze specifiche.

 
Mantenere una piscina non è un compito semplice. Il piacere di farsi una nuotata rinfrescante d’estate può essere rovinato dai costi di manutenzione, dalla pulizia giornaliera della vasca e dei bordi o da quella mensile dei filtri.

L’utilizzo di una copertura per piscine permette di risolvere questi problemi e di risparmiare tempo e denaro.
Le coperture per piscine non sono altro che teli o strutture che bloccano il contatto tra l’acqua della piscina e l’esterno, in modo che non si contamini con detriti atmosferici e che mantenga costante la temperatura.

coperture telescopiche per piscine

Coperture per piscine: caratteristiche e tipologie

Come appena accennato, le coperture per piscine hanno molteplici funzioni. La più evidente è impedire che foglie, insetti e sporco penetrino all’interno della vasca mentre è inutilizzata. Questo comporta una notevole convenienza: non serve sprecare tempo a pulire l’acqua, non bisogna comprare prodotti chimici costosi.
Un’altra funzione è quella di mantenere l’acqua alla temperatura ideale, pronta per essere utilizzata appena si tolga la copertura.
Inoltre le coperture per piscine rendono la vasca meno pericolosa in caso di cadute accidentali. Tutti questi benefici comportano una diminuzione delle spese e una maggiore praticità.

Di tipologie di coperture ne esistono tante, ciascuna con caratteristiche particolari che la rendono più adatta in un caso piuttosto che in un altro.
La copertura più conosciuta è sicuramente la copertura invernale. È realizzata in PVC particolarmente resistente perché deve resistere alle intemperie atmosferiche e proteggere la piscina per tutto l’inverno.

Grazie a questo tipo di copertura si può evitare di svuotare la vasca e doverla riempire nuovamente all’arrivo della stagione balneare successiva. Per i modelli di piscine interrati il fissaggio della copertura avviene tramite tubolari riempiti d’acqua e posizionati lungo i bordi. Per le vasche fuori terra invece le coperture sono dotate di tiranti elastici per l’ancoraggio al terreno.

Per quanto riguarda le coperture estive, ve ne sono di diversi tipi.
Uno di questi è il modello a serranda o tapparella. Consigliato soprattutto per le piscine al chiuso in quanto non fornisce una chiusura ermetica, è formato da doghe in PVC coibentante che svolgono un’ottima funzione di trattenimento del calore.
Può essere azionata manualmente, elettricamente o, nei modelli più moderni, utilizzando l’energia solare.

La tapparella è una soluzione estetica interessante poiché, quando non è utilizzata, sparisce completamente dentro uno scomparto apposito costruito a bordo vasca, senza deturpato l’aspetto della piscina e dell’ambiente circostante.

La copertura di sicurezza è invece perfetta per piscine all’aperto grazie all’incredibile resistenza del materiale con cui è costruita. È forte a tal punto da poter sostenere contemporaneamente il peso di più persone adulte senza cedere.

La sua robustezza le permette di essere usata, oltre che in estate, anche in inverno. Chiude ermeticamente la vasca impedendo l’evaporazione dell’acqua e la contaminazione di agenti esterni.
Un ulteriore tipo di copertura è la copertura isotermica. È disponibile in due tipologie: la prima, composta da un telo multistrato di polietilene e materiale geosintetico che fanno aderire completamente il telo all’acqua; oppure la seconda, che aderisce del tutto alla superficie dell’acqua ed è composta da bolle di polietilene.

Quest’elemento è un potente isolante, da cui deriva la funzionalità principale delle coperture isotermiche: mantenere costante la temperatura dell’acqua.

coperture telescopiche per piscine

Coperture telescopiche per piscine

Le coperture telescopiche sono una tipologia molto diversa dalle altre. La copertura infatti non tocca l’acqua, ma è rialzata, in modo tale che vi sia uno spazio, più o meno ampio, tra il tetto e la superficie.

Questa caratteristica la rende di fatto una copertura invernale, in quanto la copertura agisce come una serra, scaldando l’aria al suo interno e impedendo alle correnti fredde di entrare. La piscina in questo modo può essere utilizzata in tutti i mesi dell’anno, anche quando fuori fa freddo.coperture telescopicahe per piscine

Esiste una grande varietà di coperture, che si differenziano a partire dall’altezza: ce ne sono alcune alte appena un metro, per coloro che vogliono usare la propria piscina d’inverno per potersi allenare tutti i giorni, senza rinunciare al gusto estetico della struttura.

Ci sono altre coperture, invece, molto alte, che delimitano una sorta di porticato attorno alla piscina. Una soluzione del genere crea un ambiente in più da utilizzare e vivere in ogni momento dell’anno.
Un altro elemento di variabilità è l’apertura dei pannelli che la compongono: alcuni si aprono a scorrimento, altri a botola, altri ad anta.

Inoltre la copertura telescopica può essere fissa oppure mobile, può essere addossata e collegata alla casa oppure totalmente indipendente.

Può essere manuale oppure elettrica e in entrambi i casi c’è la possibilità di chiuderla a chiave per impedire l’entrata di persone o animali.

Le coperture telescopiche per piscine non sono soltanto un accessorio pratico e utile per il mantenimento della piscina, ma possono essere veri e propri elementi di design.

Strutture basse hanno un impatto ambientale minimo e i loro scheletri portanti sono fini ed eleganti. Strutture più alte possono giocare sull’elemento opposto e innalzarsi compatte o svettanti nel paesaggio circostante.
I modelli presenti in commercio si adattano a tutte le tipologie di piscina, anche a quelle dalle forme più particolari, ad esempio circolari.

Inoltre, le aziende migliori valutano insieme al cliente come adattare al meglio la copertura alla piscina, in pratica costruendola su misura.
Inoltre i modelli più avanzati in assoluto si rivelano la soluzione ideale, moderna e raffinata, per coprire le piscine di grandi dimensioni, poste su edifici pubblici, verande e terrazze.

coperture telescopiche per piscine

Quanto costa una copertura telescopica per piscina?

I prezzi delle coperture telescopiche hanno un range variabile, ma sono tendenzialmente superiori ai 1000 euro. La variabilità può essere data dalla qualità dei materiali da cui sono composte e dalla grandezza della struttura richiesta.

Alcune marche possono essere più convenienti di altre, ma il prezzo fluttua tra i 2000 e i 30000 euro.
Una struttura bassa è tendenzialmente meno costosa, anche se modelli con struttura in alluminio, rifiniture in carbonio e protezione contro i raggi UV non avranno lo stesso costo di altri modelli più semplici.
coperture telescopiche per piscineUna struttura alta di minor qualità può venire a costare di meno, mentre un modello raffinato arriva a picchi di 32000 euro se la piscina supera le dimensioni 6×10 m.
A parità di modello il prezzo può crescere sensibilmente con l’aumentare delle dimensioni. 
Anche il materiale del quale sono composte le pareti influisce sul costo; policarbonato e polimetilmetacrilato infatti garantiscono una miglior qualità rispetto ad altri materiali.
Inoltre i modelli mobili costano meno di impianti fissi.

Le coperture telescopiche più economiche sono dotate generalmente di una struttura molto semplice, che le rende più versatili e facilmente riponibili a fine stagione senza un eccessivo ingombro di spazio.
Quelle meno economiche, invece, presentano molti più dettagli personalizzabili, dal colore della struttura a quello delle pareti, dalla tipologia di serratura alla lunghezza dei binari.
Un altro vantaggio di queste ultime coperture è la maggior durata della garanzia, elemento da non sottovalutare quando si prendono in considerazione cifre alte.

Acquistare una copertura per piscine è un investimento che può cambiare enormemente il tenore della vita quando si ha una piscina. L’alta qualità dei materiali fa in modo che la struttura duri per un tempo considerevolmente lungo, anche tutta la vita, se viene trattata con cura e riguardo. In questo senso l’acquisto diventa un affare da prendere seriamente in considerazione.

 

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come!
X

Richiedi Preventivi Gratuiti