Come rivestire il soffitto con le perline in legno?

Doneranno confort ed eleganza alla tua casa..oltre a ridurre i consumi energetici...ecco dei consigli su come rivestire il soffitto con le perline in legno!

Come rivestire il soffitto con le perline in legno
Come rivestire il soffitto con le perline in legno?
User Rating: 4.9 (13 votes)

La scelta di rivestire il soffitto di una stanza o di un’intera abitazione con il legno, non aiuta soltanto abbellire l’ambiente rendendolo decisamente più intimo ed accogliente, ma può anche portare a ridurre i consumi relativi al riscaldamento.

Il rivestimento realizzato con le perline possiede quindi una doppia funzione, cioè riesce ad abbellire la casa rendendola maggiormente curata ed elegante e allo stesso tempo permette di risparmiare. Il legno è infatti un materiale a ridotto coefficiente di conduzione: le perline cedono poco a poco il calore assorbito ed il locale tende a restare caldo più a lungo. Come rivestire il soffitto con le perline in legno?

Come rivestire il soffitto con le perline in legno

Per questa tipologia di copertura è possibile orientarsi verso differenti soluzioni, sempre secondo le varie esigenze o preferenze: le liste di legno possono essere applicate longitudinalmente per far sembrare il locale più lungo, diagonalmente per farlo sembrare più ampio e trasversalmente per aver l’impressione di trovarsi in un vano più largo.Come rivestire il soffitto con le perline in legno

E’ bene precisare che non si tratta di una lavorazione semplicissima, ma  disponendo di  una certa manualità con i lavori di ‘fai da te’  può essere eseguita anche senza l’intervento di un professionista. Vediamo dunque come rivestire il soffitto con le perline in legno.

Come rivestire il soffitto con le perline in legnoPer realizzare l’opera è necessario procurarsi un trabattello (per potersi muovere agevolmente), un martello, dei chiodini senza testa, delle sottili liste di legno per l’intelaiatura, dei listelli decorativi, delle viti dei tasselli, della vernice trasparente atossica, un pennello e naturalmente la giusta quantità di perline (generalmente in  abete o pino, ma anche in larice o castagno), le quali vanno prima lasciate riposare nell’ambiente in cui si intende fissarle almeno una ventina di giorni prima dell’opera: il legno deve infatti potersi  adattare alle condizioni climatiche dell’ambiente.

Trascorso il tempo necessario occorre stendervi una mano di vernice trasparente, lasciandola essiccare perfettamente (per velocizzare i tempi è possibile acquistare legno già verniciato). Si procede quindi tagliando le perline 1 centimetro in meno rispetto quella necessaria, per agevolare possibili regolazioni durante il fissaggio. Gli spazi tra copertura e parete, a fine lavorazione verranno completamente  nascosti applicando dei listelli decorativi.

Come rivestire il soffitto con le perline in legno

Per applicare il legno al soffitto, alcuni decidono di usare semplicemente dell’apposito collante, ma solitamente viene impiegata un’intelaiatura portante che si ottiene con correnti quadrati di un paio di centimetri di lato. Questi ultimi vanno fissati distanziandoli di circa 50/60 l’uno dall’altro, sistemandoli  perpendicolarmente rispetto la direzione che si intende dare alle perline, le quali vanno poi ad essi applicate tramite i chiodini senza testa. A questo punto potete anche decidere di verniciare le perline.

Esistono ovviamente diverse tipologie di legno che possono essere utilizzate. Ciascuna di esse ha un prezzo differente, dunque `bene che scegliate in base all’effetto che volete ottenere ed anche al budget che avete a disposizione.  Qualora non abbiate la possibilità di rivestire il soffitto con perline in legno, potreste optare per le perline in lamellare. Queste sono molto leggere e flessibili, ma anche resistenti. Dato fondamentale il costo: esse infatti risultano molto più economiche rispetto a quelle classiche in legno.

Abbiamo visto come rivestire il soffitto con le perline in legno, se però non vi sentite in grado di eseguire il lavoro a regola d’arte vi conviene rivolgervi ad un esperto. E’ sempre bene chiedere più preventivi gratuiti e senza impegno alle aziende della vostra zona. Potrete così scegliere la ditta che vi farà la migliore offerta e riuscirete a risparmiare… facile no?

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come!
X

Richiedi Preventivi Gratuiti