Come pulire i caloriferi?

Come pulire i caloriferi e perché è importante farlo. Una guida completa e una lista dei migliori prodotti acquistabili e reperibili facilmente sul mercato.

Come pulire i caloriferi di casa propria.
Come pulire i caloriferi?
User Rating: 5 (1 votes)

Come pulire i caloriferi e perché è importante farlo. Una guida completa e una lista dei migliori prodotti acquistabili e reperibili facilmente sul mercato che vi aiuteranno a portare a termine questa operazione. Quello a cui dovete sempre fare attenzione e le varie fasi da seguire prima, durante e dopo la pulizia.

 

perchè i caloriferi si sporcano?

I caloriferi, come qualsiasi altro complemento d’arredo, sono esposti alla sporco e alla polvere che tutti i giorni si deposita sulle superfici domestiche. È vero che l’uso e la destinazione di un calorifero è ben diversa da un qualsiasi altro utensile o oggetto dell’arredamento ma la sua disposizione, di fatto, lo espone allo stesso modo a tutte le macchie e a tutte le sporcizie che possono rovinare o deteriorare il suo aspetto.

Pulire e rimuovere la polvere da un calorifero, però, a volte può non essere facile come sembra. Materiali e forma dello stesso, infatti, impongono a volte l’uso di particolari attrezzi o prodotti, in grado di agire a fondo e di eliminare ogni traccia di sporco. Se, dunque, spolverare quotidianamente un mobile o un soprammobile non richiede particolari conoscenze o sforzi la stessa cosa, in definiva, non può dirsi per la pulizia dei caloriferi.

Raggiungere determinati punti nascosti e poco visibili ad occhio nudo, infatti, può essere non così facile come sembra. Rendere tutto più semplice, però, è possibile, basta solo conoscere preventivamente i modi migliori di agire e, soprattutto, i prodotti più indicati per farlo.

La polvere tende ad annidarsi nei caloriferi.

 

Quando pulire i caloriferi

È  facile capire perché è consigliabile pulire i caloriferi solo se e quando questi risultano essere spenti. L’accumulo di polvere, dunque, può essere maggiore rispetto a qualsiasi altro strumento che si trova in stanza  proprio perché di fatto, specialmente d’inverno, è difficile trovare un momento in cui gli stessi rimangono spenti per più ore consecutive.

Per questo motivo, quindi, lo sporco si annida più facilmente nei caloriferi e la loro pulizia, una volta freddi, dovrà essere necessariamente più attenta e profonda di qualsiasi altra superficie. Due pertanto sono i presupposti necessari per procedere con la pulizia dei caloriferi, e cioè: dovete aspettare che gli stessi siano spenti e, cosa più importante, dovete avere tanto tempo a disposizione da dedicare all’operazione. Tutte le volte che le due cose coincideranno allora potrete procedere. In caso contrario, invece, meglio aspettare.

 

Pulire i caloriferi: a cosa fare attenzione

Pulire i caloriferi vuol dire anche fare attenzione a tutta una serie di cose di cui, normalmente, non si tiene conto quando si pulisce o si sgrassa un qualsiasi altro oggetto presente in casa.

Prima di tutto, dunque, vale quanto appena detto sopra, ovvero: assicuratevi che sia tutto spento e che gli stessi si siano ben raffreddati. Se non lo fate, infatti, potreste scottarvi o peggio, se usate determinati prodotti durante la pulizia questi, a contatto col calore, potrebbero rovinare la superficie e deteriorarla irreversibilmente.

Prima di applicare qualsiasi cosa sui vostri caloriferi, inoltre, assicuratevi che la soluzione che volete usare sia adatta al tipo di materiale e, di conseguenza, evitate di fare acquisti senza aver prima letto il parere degli esperti. Per fare questo non ci vorrà molto. Su internet, infatti, ogni prodotto venduto o pubblicizzato dalla casa di produzione è solitamente corredato di una scheda tecnica.

In quest’ultima verranno indicate caratteristiche e peculiarità della merce mostrata, comprese quindi le superfici e i materiali per cui è indicata e quelli per cui, viceversa, è sconsigliata. Non fatevi prendere dalla fretta e, se possibile, cercate di valutare opinioni e recensioni degli acquirenti. Questi commenti, infatti, possono essere fonte di preziosi consigli e, cosa più importante, possono indirizzarvi verso la decisione migliore, ovvero quella più adatta alle vostre esigenze.

un calorifero perfettamente pulito.

 

Come pulire i caloriferi: i rimedi naturali

Tra i metodi naturali più consigliati dagli esperti per la pulizia dei caloriferi meritano di essere citati l’aceto, il limone e il bicarbonato. Si tratta di soluzioni disinfettanti e green che, solitamente, sono in grado di sgrassare ogni tipo di superficie, ridonando luminosità e splendore all’oggetto a cui sono stati applicati.

Non fanno male, non sono tossici e non danneggiano l’ambiente. Gli stessi, tuttavia, sono consigliati soprattutto a chi i propri caloriferi li pulisce regolarmente mentre, al contrario, poco efficienti potrebbero essere sulle macchie più incrostate e stratificate. Pensiamo, per esempio, a chi entra per la prima volta in una casa (perché l’ha affittata, perché l’ha ricevuta in eredità etc.), oppure a chi in un appartamento non ci abita tutto l’anno (ma nello stesso torna occasionalmente in determinati periodi dell’anno).

È facile capire perché, in questi casi, è necessario agire con una pulizia più aggressiva e profonda degli ambienti (e quindi anche degli stessi caloriferi). Ai rimedi naturali, pertanto, si potrebbero sempre ricorrere ma, magari, in un secondo momento, e cioè per disinfettare ciò che già è stato ripulito e smacchiato con un prodotto indicato per la pulizia profonda dai caloriferi.

 

I migliori prodotti per pulire i caloriferi

Se avete intenzione di pulire i vostri caloriferi ma non sapete da dove iniziare per rendere il tutto meno complicato del previsto, allora eccovi una lista dei migliori prodotti per pulire i caloriferi, acquistabili in qualsiasi negozio fisico e online:

 

Perfetto Specialnet Pulitermo, Plastica, Coccia Zucca/Setole Nero, 5,5 x 5,5 x 78 cm, con manico e setole in polipropilene  ideale per pulire ogni tipo di termosifone.

 

Scovolo per termosifoni Extra 80 cm, formato da fibre ultraflessibili e antipolvere. L’impugnatura in plastica comoda e facilmente maneggiabile renderà molto più semplice il lavoro garantendovi dei risultati sempre all’altezza delle aspettative.

 

Spazzola Radiatore con Pelo Pecora, in acciaio inossidabile, pensata e progettata per farvi raggiungere facilmente e senza sforzi anche gli angoli più nascosti dei vostri caloriferi.

 

Microfibra cieco Duster, Senhai Set di 2 Cleaner Spazzola per Persiane Vent condizionatore d’aria, collettore di polveri panno di pulizia strumento, un pennello in grado di assicurarvi il massimo della pulizia che, dopo l’uso, può essere facilmente rilavato e quindi disinfettato per essere riutilizzato.

 

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come!
X

Richiedi Preventivi Gratuiti