Come dipingere il cartongesso

Non sapete come dipingere il cartongesso e a chi rivolgervi? Con i nostri consigli sarà un gioco da ragazzi e riuscirete a risparmiare! Che volete di più?!

Come dipingere il cartongesso
Come dipingere il cartongesso
User Rating: 4.4 (14 votes)

Il cartongesso, solitamente prodotto con gesso di cava racchiuso tra due fogli di robusto cartone, è attualmente uno dei materiali maggiormente impiegati nelle opere di edilizia leggera, specialmente quando vengono eseguiti lavori di ristrutturazione. Viene venduto in pannelli ed è facilmente reperibile presso i centri ben forniti per il bricolage; è economico e decisamente versatile; si applica in maniera piuttosto veloce e presenta ottime qualità termoacustiche, ignifughe e idrorepellenti.

La parete di cartongesso presenta anche un ulteriore vantaggio: dopo la posa si presta ad essere verniciato senza particolari difficoltà e con un ottimo risultato finale, occorre solo rispettare alcuni semplici passaggi. Vediamo dunque come dipingere il cartongesso.

Come dipingere il cartongesso

Come dipingere il cartongesso? Il procedimento.

Per dipingere una superficie in cartongesso (pareti o controsoffitti), occorre procurarsi: 1 grosso pennello, 1 rullo, 1 spatola di metallo, dello stucco, la sufficiente quantità di pittura (chiedere eventualmente consiglio al venditore),1 confezione di primer, 1 rotolo di nastro telato adesivo e qualche foglio di carta abrasiva (sia media che fine).

Come dipingere il cartongessoPrima di iniziare la tinteggiatura (avendo cura di proteggere mobili e pavimenti con fogli di giornale o teli di nylon), bisogna provvedere innanzitutto ad incollare delle strisce di nastro telato sulle giunture tra una tavola e l’altra, da stuccare utilizzando la spatola; poi si fanno asciugare perfettamente la parti così trattate lasciando riposare tutto quanto per 24 ore.

Trascorso il tempo necessario, con carta abrasiva media occorre levigare bene la superficie precedentemente stuccata rendendola completamente liscia, poi si completa l’operazione con carta a grana fine, provvedendo ad eliminare ogni minima imperfezione.

A questo punto, usando uno straccio inumidito è necessario asportare ogni traccia di polvere, successivamente deve essere steso il primer, che consiste in un prodotto utile sia come isolante, sia come elemento che permette ai colori di attecchire al meglio sul cartongesso. Come dipingere il cartongesso 

Si lascia trascorrere almeno un’ora e con un ampio pennello si procede applicando la prima mano di tinta: quest’ultima deve essere molto abbondante perché al primo passaggio di colore il cartongesso (elemento ampiamente poroso) assorbe molto.

Appena la pittura appare adeguatamente asciutta, si completa il procedimento stendendo la seconda mano di colore, utilizzando preferibilmente il rullo: è un ottimo sistema per non lasciare sgradevoli striature sulle superfici, che a lavoro finito devono infatti apparire perfettamente levigate.

Come avete potuto vedere dipingere il cartongesso non è difficile, ma se non vi sentite in grado di farlo, il consiglio è di chiedere più preventivi alle ditte della vostra zona. Essendo le aziende in concorrenza tra loro, vi basterà scegliere la migliore offerta e riuscirete A RISPARMIARE

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come!
X

Richiedi Preventivi Gratuiti