Climatizzatore portatile: cosa sapere?

Climatizzatore portatile: vantaggi, tipologie e prezzi. Una guida completa su questo elettrodomestico ricca di suggerimenti utili per tutti gli interessati.

Alcuni modelli di condizionatore portatile.
Climatizzatore portatile: cosa sapere?
User Rating: 5 (3 votes)

 

Climatizzatore portatile: vantaggi, tipologie e prezzi. Come funziona un climatizzatore portatile e dove è meglio posizionarlo per ottimizzare al massimo la sua prestazione. Una guida all’acquisto completa di costi, preventivi e suggerimenti utili che, pur puntando al risparmio, ha come obiettivo principale quello di farvi investire soldi in un elettrodomestico di qualità ed efficienza.

 

 

Climatizzatore portatile: i vantaggi

Il climatizzatore portatile è una valida alternativa a quello fisso? Perché una persona dovrebbe preferirlo rispetto ai classici impianti di climatizzazione? Per rispondere a queste domande, prima di tutto, bisogna partire analizzando vantaggi di questo elettrodomestico. Solo dopo un’attenta analisi di questi fattori, infatti, potrete capire se e in che misura i benefici promessi dall’utilizzo di un climatizzatore portatile riusciranno a soddisfare le vostre pretese ed esigenze.

Un acquisto consapevole e in grado di ripagare nel breve tempo l’investimento sostenuto non può non partire da questo genere di osservazioni, ecco perché è importante conoscere anticipatamente le potenzialità del prodotto che desiderate acquistare. Ritornando quindi al climatizzatore portatile, quali sono i suoi principali punti di forza?

Prima di tutto il climatizzatore portatile ha il grande pregio di riuscire ad essere un elettrodomestico pratico, poco ingombrante e allo stesso tempo molto efficiente. Potete infatti collocarlo dove volete e, quindi, decidere di rinfrescare una stanza piuttosto che un’altra a seconda delle esigenze.

 

Un condizionatore portatile per uso domestico.

 

 

Spesso quando si installa un climatizzatore fisso infatti, se non si hanno le finanze adeguate per riuscire a posizionarne uno in ogni stanza della casa, si è obbligati a privilegiare una stanza invece che un’altra. C’è chi per esempio preferisce dormire al fresco ma poi, di fatto, durante il giorno è costretto a fare i conti con l’afa. Chi, al contrario, predilige l’aria condizionata nelle ore diurne ma patisce il caldo durante la notte.

E poi ci sono anche quelli che spendono molti più soldi del dovuto acquistando condizionatori ad alta potenza che, se posizionati in un punto strategico della casa, riescono a raggiungere tutte le stanze dell’abitazione (facendo però anche lievitare enormemente i costi della bolletta elettrica). Con un climatizzatore portatile, invece, non dovrete mai fare i conti con questo genere di problemi. Come è facile capire, infatti, si tratta di un elettrodomestico che può essere trasportato da una stanza all’altra dell’appartamento senza alcun tipo di problema, garantendovi il massimo del confort sempre (in qualsiasi ora e stanza della casa).

La soluzione ideale anche per chi d’estate o durante le vacanze si trasferisce al mare o in campagna. In questo modo, difatti, potrete portate con voi il vostro condizionatore portatile, godendo di aria fresca sia in città che in villeggiatura senza che questo comporti il sostenimento di una spesa doppia (cosa che invece sarebbe necessaria nel caso di montaggio di condizionatori fissi in entrambe le dimore).

Prediligere un condizionatore portatile rispetto ad uno fisso, oltretutto, vuol dire anche non dover sostenere interventi edilizi in casa per il suo utilizzo. Tutto ciò, oltre che pratico, è sicuramente anche molto conveniente. Una volta comprato il vostro condizionatore portatile, infatti, non dovrete fare i conti con spese extra o altre uscite legate ai costi di manodopera necessari per l’allaccio di un condizionatore fisso.

Il condizione portatile, dunque, riesce ad andare incontro a più esigenze. È infatti una soluzione pratica, efficiente ed anche molto più economica delle altre alternative presenti sul mercato. Il giusto compromesso che, proprio tenendo conto di quanto appena detto, riesce ad andare incontro alle esigenze e alle tasche di tutti.

 

Come funziona un condizionatore portatile?

Il processo che permette ai condizionatori portatili di emettere aria fredda nell’ambiente in cui si trovano è molto semplice. L’aria della stanza, infatti, viene “catturata” e raffreddata dal condizionatore grazie un particolare procedimento di condensazione.

Tutti i condizionatori portatili sono dotati inoltre di un apposito tubo cui scopo, nello specifico, è quello di espellere all’esterno il calore all’interno di essi concentrato. In questo modo, dunque, il condizionatore manterrà fresco l’ambiente interno, rigettando esternamente l’aria calda.

 

Climatizzatore portatile: le tipologie

Il climatizzatore portatile è diventato col tempo una soluzione sempre più apprezzata e ricercata dai consumatori. Per andare incontro alle esigenze di tutti (economiche, pratiche e non solo) gli imprenditori e i produttori della grande distribuzione hanno immesso in commercio modelli in grado di accontentare ogni tipo di richiesta.

Sul mercato è infatti possibile acquistare climatizzatori di ogni tipo e marca. Dopo aver individuato le caratteristiche tecniche che più sono in grado di soddisfarvi, dunque, avrete anche la possibilità di orientare la vostra scelta verso la tipologia che meglio si sposa al vostro ambiente domestico. L’ampia scelta quindi vi permetterà di acquistare il prodotto che, rispetto a tutti gli altri, rappresenterà per voi il miglior investimento in termini economici, pratici e funzionali.

 

Dove posizionare una climatizzatore portatile?

Come già spiegato sopra, ogni climatizzatore portatile è dotato di un tubo esterno adibito all’espulsione dell’aria calda. Questo vuol dire che, pur essendo il condizionatore portatile un elettrodomestico facilmente trasportabile ovunque esso, in ogni caso, deve essere posizionato sempre in camere o zone della casa dotate di finestre, aperture o fori rivolti verso l’esterno.

Il tubo di scarico, infatti, dovrà essere posizionato fuori l’abitazione, dove verrà riversata l’aria calda raccolta dal condizionatore. L’accesso all’esterno è una condizione imprescindibile per il corretto utilizzo, senza la quale verrebbe meno la funzione stessa di questo elettrodomestico.

Prima dell’acquisto e dell’eventuale uso, dunque, non dimenticatevi di tenere conto di questo importante passaggio. In caso di dubbi o perplessità potrete sempre rivolgervi ad un rivenditore esperto del settore. Una persona cioè in grado, già al primo sopralluogo, di dirvi se e quanto il vostro appartamento risulta essere idoneo per l’utilizzo di un climatizzatore portatile.

Un professionista serio e qualificato, inoltre, vi esporrà il modo migliore per ottimizzare al massimo le prestazioni del prodotto che desiderate acquistare. In questo modo potrete godere fin da subito dei benefici promessi, senza sprecare tempo ed energie con inutili tentativi o prove mal riuscite che potrebbero compromettere il condizionatore o spingervi a pensare di aver fatto un cattivo investimento.

 

Climatizzatore portatile: quali i prezzi

Ad influenzare in aumento o in diminuzione il prezzo di un condizionatore portatile saranno, prima di tutto, le sue caratteristiche tecniche e quindi anche la potenza e la classe energetica d’appartenenza dello stesso. Se siete intenzionati all’acquisto, comunque, dovete sapere che solitamente i prezzi di un climatizzatore portatile partono da un minimo di 65 euro fino ad arrivare a cifre importanti che sfiorano (e talvolta superano) anche i 1.750 euro.

Quello che dovete fare voi è cercare di individuare il prodotto che, tenendo conto del budget a vostra disposizione, risulterà essere il migliore rispetto agli altri modelli presenti in commercio che hanno lo stesso prezzo. Un’analisi dei costi che tenga cioè conto delle vostre disponibilità e che, concretamente, riesca ad indirizzarci verso un prodotto di qualità, pratico e all’altezza delle vostre aspettative.

 

Dove comprare un climatizzatore portatile

Prima di comprare un climatizzatore portatile (e questo vale in generale per qualsiasi tipo di investimento) molto importante è consultare anticipatamente più rivenditori possibili, in modo tale da avere ben chiaro fin da subito quali sono i negozi che ci permetteranno di risparmiare il più possibile garantendoci sempre prodotti di alta qualità.

Quello che dovrete fare, dunque, è rivolgere le vostre richieste a tutte quelle attività commerciali specializzate nella vendita di elettrodomestici destinati all’uso domestico e/o privato. Oggi questo campo di ricerca di fatto si estende in tutta Italia e, talvolta, comprende anche venditori stranieri non presenti nel nostro Paese. Sul web, infatti, sempre di più sono le grandi aziende e i piccoli imprenditori che hanno spostato su internet i propri negozi.

Lo shopping online, infatti, sta diventando sempre più frequente e diffuso. L’ampia offerta e la domanda in costante aumento hanno favorito la nascita di numerosi negozi online che, con continui sconti e offerte, sono in grado di garantire agli utenti prodotti a prezzi sempre più competitivi rispetto alla concorrenza.

 

Climatizzatore portatile: come risparmiare

Richiedere più preventivi possibili e valutare le offerte di più rivenditori vi permetterà concretamente di rivolgere la vostra attenzione verso chi, rispetto ai concorrenti presenti sul mercato, vi garantirà il miglior rapporto qualità – prezzo.

Questa altro non è che un’attenta analisi costi – benefici che, alla fine, vi farà accaparrare il prodotto in grado di garantirvi il massimo fin da subito senza, di conseguenza, costringervi a spendere cifre molto più alte delle risorse finanziarie a vostra disposizione. Piccoli accorgimenti che ottimizzeranno il vostro investimento e che, nel tempo, ripagheranno ogni centesimo speso con soddisfazione, durata ed efficienza.

 

Richiedi un preventivo gratuito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come ➜
X

Richiedi Preventivi Gratuiti