Carte da parati: modelli e prezzi

Carte da parati: modelli e prezzi. Diverse soluzioni per differenti costi: ecco cosa bisogna sapere in merito.

carte da parati modelli e prezzi
Carte da parati: modelli e prezzi
User Rating: 5 (1 votes)

Un tempo viste come elemento molto interessante per il rivestimento delle pareti, da qualche anno le carte da parati erano state superate da pitture e varianti stilistiche e pittoriche più moderne e funzionali. Esiste però, adesso, un interesse rinnovato nei confronti di questi prodotti, che vengono sempre più utilizzati in casa: ecco quali sono le caratteristiche della carta da parati, pro e contro, prezzi e tendenze.

 

Carte da parati: caratteristiche e tipologie

Sono praticamente infiniti, sul mercato di settore, i tipi ed i modelli di carta da parati: un vero e proprio rivestimento efficace, che viene utilizzato da moltissimi anni per coprire le pareti e che per diverso tempo venne anche utilizzato al posto della classica e tradizionale pittura.

Da qualche anno a questa parte, la carta da parati era stata chiaramente superata da pitture e stili pittorici diversi, ma da qualche tempo essa è ritornata in auge anche grazie alle nuove modalità di posa, ed ai nuovi materiali utilizzati, che rendono questi prodotti davvero molto più innovativi e di grande uso in casa e non solo.

Come è facile immaginare, quindi, non tutte le carte da parati sono uguali. Vi sono quelle dedicate, ad esempio, al rispetto di uno specifico gusto estetico, e quelle che sono più funzionali e adatte nello specifico non all’ambiente domestico, ma magari ad un ufficio, ad un locale commerciale oppure ad un esercizio pubblico.

Oggi, la scelta della carta da parati più adatta alle proprie esigenze e necessità è sicuramente una scelta che fa riferimento ad alcuni fattori. Le caratteristiche e le tipologie di questi prodotti, infatti, sono del tutto diverse a seconda del materiale con cui esse sono state prodotte e quindi anche della modalità in cui possono essere posizionate sulla parete. Sia il materiale che la modalità di messa in posa sono caratteristiche fondamentali che differenziano le varie tipologie di carte da parati e che le rendono di design e di classe, esteticamente eleganti, oppure più semplici anche nell’utilizzo e nella loro installazione.

 

carta da parati adesiva

 

Le carte da parati possono essere:

  • Carte da parati tradizionali, ovvero in materiale classico che è la cellulosa – la carta – che si può trovare in diversi spessori ed anche in diverse modalità, come ad esempio satinata, ruvida, oppure lucida. È la forma più tradizionale, ma anche quella più difficile da mettere in posa e da rimuovere;
  • Carte da parati in tessuto non tessuto, decisamente più semplici da mettere in posa ed anche da rimuovere e che richiedono quindi un’esperienza meno attiva per quel che riguarda la messa in posa;
  • Carte da parati in vinile, anch’esso materiale innovativo e in grado di rendere la carta molto semplice da applicare.

 

Carte da parati: le ultime tendenze

Ovviamente, la scelta del materiale può essere determinata non solo da esigenze di maggiore o minore semplicità per quel che concerne l’applicazione o la messa in posa del prodotto, ma anche per quel che riguarda il tipo di ambiente che andranno a coprire.

Ad oggi, possono essere molto funzionali, per ambienti domestici, le carte da parati in tessuto non tessuto, che si adattano bene ad ambienti della casa come la camera da letto, le camerette, ed il soggiorno, e che come abbiamo detto sono decisamente più semplici da applicare grazie alla specifica colla che è possibile posizionare direttamente sulla parete.

Le ultime tendenze fanno comunque uso delle novità non solo per quel che riguarda la tipologia della carta da parati e la sua forma/struttura, ma anche dal punto di vista estetico e grafico. Oggi sono molto interessanti le carte da parati che si trovano in commercio e che riguardano, ad esempio, la possibilità di personalizzazione della grafica. Tra le ultime tendenze ricordiamo anche le tappezzerie tridimensionali, molto interessanti ed innovative in cui le figure sono solite emergere in tre dimensioni.

 

Carte da parati: quali i prezzi

Il costo della carta da parati è molto variabile ed è influenzato e determinato da una vasta gamma di fattori, non ultima l’innovatività presentata dal prodotto, il design ed il fatto che questo elemento possa, ad esempio, essere facile da applicare nella stanza.

Molto dipende anche dal grado di semplicità di applicazione: in genere, verrebbe da pensare che in linea di massima una carta da parati classica e tradizionale potrebbe avere un costo maggiore rispetto ad una carta di design innovativo ed in vinile. Questo potrebbe essere vero, però, solo da un lato, perché in effetti la maggior difficoltà di applicazione di questo tipo di carta rischia di renderla in molti casi sicuramente più costosa.

 

carta da parati tridimensionale

 

Il costo della carta, quindi, può anche dipendere dal tipo di materiale in cui essa è composta – cioè se si tratta di materiale celluloide, di tessuto non tessuto oppure ancora di vinile – se è già auto adesiva oppure se ad essa va associata ed applicata una colla specifica, e da altri fattori, come ad esempio:

  • Il design della carta.
  • La possibilità di personalizzazione della parte grafica e quindi dello stile, che fa ovviamente lievitare, anche di molto, il costo di questo prodotto.
  • Il tipo di materiale utilizzato e se si tratta di un prodotto ecologico e riciclabile, oppure di un prodotto ad esempio pitturabile.
  • L’ampiezza dell’ambiente sul quale essa va posizionata.
  • La richiesta di installazione da parte di personale esperto e qualificato nel settore.

Esiste infine un altro punto da prendere in considerazione, che è la finitura del prodotto, ovvero il fatto che essa possa essere prodotta in materiale di finitura di pregio oppure no, come ad esempio lino, cotone, oppure addirittura seta. Il costo è variabile, quindi: si possono avere prodotti di 10 euro, fino a spendere centinaia di euro per carte da parati di grande rilevanza estetica ed anche qualitativa.

 

Carte da parati: dove si comprano?

L’acquisto di una carta da parati può essere effettuato presso diversi punti, pertanto non solo nei classici negozi fisici specializzati in tappezzerie e rivestimenti – in questo caso il costo potrebbe anche lievitare, specialmente se si decide di affidarsi al negozio anche per la messa in posa della carta – ma anche online.

Tra i luoghi in cui è possibile comprare una carta da parati ricordiamo, quindi:

  • Negozi online specializzati e non;
  • Negozi fisici, e tra essi appunto i negozi di tappezzeria, i negozi di fai da te ed i grandi centri di bricolage.

 

Carte da parati: come trovare le offerte?

Per risparmiare sull’acquisto della carta da parati, bisogna seguire due punti: il primo potrebbe essere quello di scegliere una carta semplice, di materiale non molto complesso, riuscendo così a risparmiare già qualcosa. È anche chiaro che la finitura può fare la differenza: la seta può costare sicuramente di più rispetto ad un tessuto più semplice come il cotone.

È poi possibile risparmiare sulla carta da parati anche trovando la giusta offerta, ovvero la giusta soluzione per quel che riguarda il rapporto tra qualità e prezzo: e questo è possibile farlo semplicemente affidandosi ai consigli ed alle recensioni della rete, ed avendo la pazienza di richiedere più preventivi e consulti presso diverse aziende che si occupano della produzione e della installazione e messa in posa della carta da parati.

Solo in questo modo, infatti, è possibile fare le proprie valutazioni e quindi riuscire a trovare il giusto risparmio.

 

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come!
X

Richiedi Preventivi Gratuiti