Carta da parati o pittura?

Carta da parati o pittura? Qual è la soluzione migliore? Caratteristiche, punti di forza e svantaggi: valutiamo insieme i pro e i contro delle due scelte.

carta da parati o pittura
Carta da parati o pittura?
User Rating: 5 (2 votes)

Carta da parati o pittura? Questa è una delle domande a cui spesso si trova costretto a rispondere chi decide di ristrutturare casa. Le alternative possibili sono così numerose che scegliere senza avere rimpianti, a volte, sembra impossibile. Quali sono allora i pro e i contro da tenere in considerazione in casi come questi? Cerchiamo di esaminarli insieme.

 

 

Carta da parati: pro e contro

Uno dei vantaggi più indiscussi della carta da parati è quello legato alla varietà di fantasie e colori presenti in commercio. Ad un prezzo decisamente ridotto rispetto alla pittura a mano, infatti, è possibile scegliere per le proprie pareti tinte e disegni difficilmente riproducibili (alla stessa cifra) con la semplice tinteggiatura.

Se avete dimestichezza con questo genere di lavori, inoltre, l’applicazione della carta da parati potrebbe farvi risparmiare anche sui costi della manodopera. Con le giuste conoscenze e le giuste attenzioni, infatti, è possibile far tutto da soli, senza dover per forza rivolgersi ad un professionista esterno.

Questo passaggio, però, ci porta inevitabilmente ad esaminare uno dei contro legati alla scelta della carta da parati. Sopravvalutare le proprie abilità potrebbe difatti non garantirvi il risultato desiderato. Per quanto possa sembrare facile, l’applicazione della carta da parati richiede tanta precisione e una buona manualità. Ultimare i lavori senza chiedere aiuto ad un esperto potrebbe rivelarsi, di fatto, un disastro senza precedenti. Il risparmio iniziale, perciò, potrebbe azionare un processo di deterioramento delle pareti che, una volta finito il lavoro, vi costringerebbe ad investire (per il recupero) una somma decisamente maggiore rispetto a quella risparmiata inizialmente.

 

carta parati 3 d

 

Pittura pareti: pro e contro

Pitturare le pareti, rispetto all’applicazione della carta da parati, di certo non richiede le stesse abilità e conoscenze. I costi dei materiali tuttavia sono leggermente maggiori rispetto alla carta, anche se, ad onor del vero, la differenza di prezzo potrebbe di fatto non essere così eccessiva. Quello che in questi casi influisce maggiormente è il risultato finale che si vuole ottenere.

È ovvio che un tipo di pittura un po’ più particolare richiederà un impiego di tempo ed energie maggiori rispetto ad una tinteggiatura semplice. Tutto ciò, inevitabilmente, andrà ad incidere sulla spesa finale. Design e lavorazioni realizzate a mano libera, inoltre, potrebbero non essere precisi e ben definiti come quelli della carta da parati (non a parità di costi per lo meno). La pittura delle pareti, tuttavia, si conferma essere la soluzione migliore, e sicuramente quella più pratica, per tutte quelle tipologie di pareti che, per varie ragioni, presentano diverse criticità.

Umidità, vapori e altri agenti esterni potrebbero rovinare e deteriorare col tempo una carta da parati mentre, al contrario, questi problemi diventano più gestibili quando si tratta di un muro semplicemente dipinto.  Macchie, muffa o crepature varie sarebbero immediatamente visibili in un muro privo di carta da parati e vi permetterebbero di agire tempestivamente, prima che sia troppo tardi. Una bella rinfrescata, una tinteggiatura veloce e il gioco è fatto, niente interventi straordinari o azioni di recupero troppo dispendiose.

 

Carta da parati o pittura: come scegliere

Carta da parati o pittura? Qual è la soluzione migliore? La verità è che non c’è una risposta giusta o una risposta sbagliata quando si tratta di fare una scelta come questa. Tutto dipende, come già accennato sopra, da ciò che si vuole e dalle necessità che si hanno. Se a casa non avete problemi di umidità e se siete bravi con questo genere di lavori, allora la carta da parati potrebbe decisamente fare al caso vostro.

Al contrario, la pittura si conferma essere la soluzione migliore per chi, invece, ha l’esigenza di far respirare le proprie pareti e/o di agire periodicamente su di esse. Valutati gli aspetti pratici e tecnici, infine, molto importante è anche il fattore estetico. Le pareti domestiche giocano un ruolo fondamentale in un appartamento. Queste, infatti, non possono discostarsi troppo dallo stile predominante dell’arredo ma, al contrario, devono essere in grado di non rovinare gli equilibri e di armonizzare tutto.

 

pittura pareti lilla

Una carta da parati particolare o comunque abbastanza elaborata, per esempio, si sposa bene ad un arredo minimal ed essenziale. Lo stesso invece non si potrà dire nel caso di mobili imponenti e maestosi che, anzi, spesso si consiglia di accostare a pareti lisce o comunque non troppo variopinte. Se avete le idee confuse, dunque, non abbiate paura di chiedere aiuto a chi, dalla sua, può vantare anni di esperienza e di lavoro sul campo. La decisione finale, in questo modo, potrebbe richiedere meno sforzi di quanto possiate immaginare.

 

Carta da parati o pittura: a chi rivolgersi?

Per capire quale possa essere la soluzione migliore per le vostre pareti potete sempre rivolgervi allo stesso architetto che vi sta aiutando nella ristrutturazione della casa.

In alternativa molti sono i negozi e le imprese che, all’interno del proprio team, hanno inserite figure di tecnici esperti e professionisti in grado di aiutarvi e guidarvi nella scelta. Si tratta di decisioni che bisogna prendere con la giusta cognizione di causa e che, proprio per questo motivo, devono essere precedute dalla opportune valutazioni.

Non solo un’analisi veloce dei pro e i contro dunque, ma anche uno studio attento dei vari punti di forza e delle varie criticità delle vostre pareti. La soluzione migliore, poi, sarà quella in grado di esaltare i primi e contrastare i secondi.

 

Carta da parati o pittura: come risparmiare

Risparmiare senza rinunciare a qualità è possibile? Certo che lo è. E come facciamo a sapere se la decisione presa, a fronte di quello che il mercato offre, è la migliore non solo in termini economici? A meno che voi non siate esperti del settore può essere difficile arrivare ad una soluzione finale senza sbagliare.

Quello che potete fare dunque, proprio per evitare gli inconvenienti, è prendervi il tempo necessario per valutare bene tutte le proposte. Richiedete più preventivi e, di ognuno di essi, esaminate costi e servizi offerti. Solo così, a parità di prezzo, potrete avere la sicurezza di non stare rinunciando a niente.

 

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come!
X

Richiedi Preventivi Gratuiti