Carpenteria metallica, caratteristiche e tipologie

Perché la carpenteria metallica al giorno d'oggi è così diffusa? Andiamo a scoprire i grandi vantaggi che offre a partire da sicurezza e durevolezza...

carpenteria metallica
Carpenteria metallica, caratteristiche e tipologie
User Rating: 5 (7 votes)

Sviluppata nel tempo, la carpenteria, soprattutto quella metallica, ha permesso all’uomo di realizzare strutture incredibili e sempre più complesse lottando contro le leggi della fisica. La carpenteria metallica è un’evoluzione del settore urbanistico e si arriva alla creazione di opere d’arte monumentali che riescono a sopravvivere agli agenti atmosferici garantendo sempre stabilità e sicurezza ai cittadini che ne fanno uso.

E’ importante che i professionisti che andranno ad occuparsi della carpenteria siano competenti ed esperti. La ditta Arredil è da anni azienda leader nel settore della carpenteria metallica a Verona e vanta una grande esperienza e professionalità.

L’azienda assiste il cliente dalla fase di progettazione fino al termine dell’opera, chiarendo ogni dubbio, cercando di soddisfare ogni più piccola esigenza. Tra i numerosi prodotti di questa ditta sempre attenta ai dettagli, troviamo recinzioni, cancelli, scale, griglie e molti altri, sempre eseguiti con attente lavorazioni, frutto di esperienza e costante aggiornamento tecnologico.

Che cos’è la carpenteria?carpenteria metallica

La carpenteria può essere definita come un’arte di costruire la struttura portante, sapendo questo è facile collocare la sua origine nei tempi remoti quando ancora le costruzioni erano fatte di legno e argilla. Infatti, è una materia da sempre impiegata dall’uomo per la realizzazione di abitazioni, strutture civili, militari e industriali.

Ben presto la carpenteria è diventata oggetto di studio poiché gli edifici, con il passare dei secoli, hanno cercato di raggiungere altezze sempre più elevate e ciò ha reso necessaria un’attenta progettazione strutturale. E’ durante la rivoluzione industriale che la carpenteria metallica ha avuto un’espansione senza eguali: la possibilità di lavorare i metalli in grandi quantità e le nuove tecnologie produttive hanno accelerato la realizzazione di strutture in metallo soprattutto nelle fabbriche.

E’ a livello industriale che le carpenterie metalliche hanno assunto un ruolo chiave nell’architettura ampliando le possibilità di costruire edifici grandi e resistenti. Sfruttando le proprietà del metallo, in particolare il ferro e le sue leghe come l’acciaio o la ghisa, è stato possibile costruire strutture ampie e leggere eliminando molti limiti dati da materiali quali la pietra, la calce o il legno.

Nel secolo scorso, l’attenzione è stata puntata sull’architettura civile, ovvero la costruzione di palazzi e grattacieli che richiedevano elasticità e allo stesso tempo un’elevata resistenza.

Attualmente i progettisti utilizzano le tecniche acquisite per creare edifici sempre più alti individuando costantemente nuovi materiali e tecniche per migliorare la qualità delle strutture. Ma la carpenteria metallica trova applicazione anche nelle abitazioni comuni in base alle esigenze del privato o per ragioni di carattere antisismico. Per questo motivo esistono molte imprese che offrono questa tipologia di costruzione strutturale che può portare numerosi vantaggi e sicurezze all’acquirente. 

carpenteria metallica

In che cosa consiste la carpenteria metallica?

La carpenteria metallica, dunque, è la progettazione e la realizzazione di strutture in materiale metallico, leghe del ferro.

Uno degli aspetti vantaggiosi è il fatto che gli elementi di una struttura sono prefabbricati nella zona di produzione, trasportati in loco e lì assemblati per mezzo di bulloni o saldature. carpenteria metallica

Diversamente dal calcestruzzo armato, questo permette di velocizzare la costruzione poiché l’architettura portante viene facilmente costituita senza la necessità di avere tempi per l’indurimento del materiale. Tutti i pezzi, infatti, vengono disegnati dall’architetto o dall’ingegnere e i progetti sono comunicati all’impresa che si occupa di forgiare il metallo su misura.

Spetta quindi ai carpentieri, operai specializzati, il montaggio dei vari elementi secondo uno schema e una normativa legale ben definiti. Ovviamente quando si parla di strutture metalliche non ci si limita esclusivamente ai capannoni industriali o ai palazzi, ma sono comprese tutte quelle realizzazioni funzionali che richiedono un’elevata stabilità e sicurezza.

Prime fra tutte, le scale, ad esempio quelle antincendio o per l’evacuazione da un edificio, o le passerelle metalliche, basti pensare ai passaggi pedonali immersi in un contesto naturalistico come l’attraversamento di un torrente o di una piccola valle.

Ma vanno aggiunti anche i serramenti, dal semplice parapetto alla ringhiera decorata per abbellire il giardino. Le scale, i cancelli, le recinzioni sono tutti prodotti di carpenteria metallica.

La carpenteria metallica è quindi presente nella maggior parte delle abitazioni in modo più o meno accentuato in base alle necessità strutturali degli edifici. La scelta del metallo nelle costruzioni, inoltre, risponde a esigenze specifiche che difficilmente possono essere soddisfatte da altri materiali quali il calcestruzzo.

In primis, il rapporto tra la resistenza e il peso specifico dell’acciaio permette di costruire grandi edifici molto leggeri se paragonati alla muratura. Il metallo ha una grande resistenza alle sollecitazioni e la sua elasticità limita enormemente le possibili rotture.

Per questo la carpenteria metallica risulta molto sicura dal punto di vista della staticità scongiurando crolli o destabilizzazioni della costruzione. L’utilizzo di moduli prefabbricati e il montaggio di questi permette anche di modificare la struttura o parte di essa direttamente in loco adattandoli al caso particolare. Ciò è evidente quando si tratta di piccole opere come la realizzazione di una ringhiera mentre risulta più difficile nelle grandi edificazioni.

Carpenteria metallica: pesante o leggera?

Parlare di strutture metalliche in generale è riduttivo perché all’interno della carpenteria metallica ci sono delle distinzioni rilevanti caratterizzate da esigenze diverse e da destinazioni differenti.

carpenteria metallicaLa carpenteria metallica pesante è il genere visto finora e si occupa delle realizzazioni impegnative per la loro dimensione elevata o per la necessità di utilizzare tecniche all’avanguardia.

In questo campo si collocano le opere quali i ponti in metallo e attraversamenti, le strutture industriali come capannoni, fabbriche e padiglioni, palazzi ed edifici pubblici, ma anche elementi architettonici comuni come i tralicci per il trasporto della corrente elettrica.

Ovviamente, rientrano nella carpenteria pesante tutte quelle edificazioni che per natura e per sicurezza hanno bisogno di un alto grado di precisione dato da attenti studi di progettazione di produzione.

Basti pensare alla necessità di realizzare un traliccio resistente agli agenti atmosferici e alle forze fisiche che insistono sulla struttura a partire dalle fondamenta fino ai ganci che sorreggono i cavi elettrici.

È quindi evidente che sia un settore particolarmente importante e spesso funzionale alla popolazione. Diversamente la carpenteria metallica leggera che nasce per esigenze di minor peso seppur mantenendo gli stessi alti standard qualitativi. L’aggettivo “leggera” non significa che la composizione delle leghe metalliche sia meno pesante, ma sta a significare che gli elementi trattati sono di dimensioni inferiori in base a ciò che viene realizzato. In questo settore ricadono le finiture presenti nelle abitazioni, si pensi alla scala a chiocciola in acciaio oppure al parapetto in ferro battuto del terrazzo.

Anche se parlando di carpenteria si rientra nell’ambito industriale, esiste una componente artigianale da tenere in considerazione. Infatti, sul nostro territorio sono presenti molteplici botteghe che realizzano a mano moduli decorativi e strutture metalliche da applicare come finitura. Dal pergolato al tavolino, dalle grate di protezione al cancello del vialetto, i prodotti della carpenteria metallica leggera, soprattutto artigianale, sono presenti nelle case e nei giardini italiani configurandosi come un valore aggiunto.

Quanto costa la carpenteria metallica?

Nonostante i vantaggi che la carpenteria metallica comporta dal punto di vista strutturale, bisogna ammettere che spesso il costo per la realizzazione risulta proibitivo.carpenteria metallica

I prezzi sono calcolati in base al kg/mq, ovvero secondo il rapporto tra il peso del ferro e la superficie. Il materiale in sé non ha un prezzo elevato, tuttavia le lamiere, i profilati, le sezioni a U e a T hanno un peso considerevole che fa lievitare la spesa per l’acquisto.

Per questa ragione è bene sempre richiedere preventivi di carpenteria metallica in modo da accertarsi in anticipo dell’investimento da fare e scegliere l’offerta più conveniente.

Oltre a questo bisogna considerare gli eventuali trattamenti da applicare sul metallo per evitare la corrosione come la zincatura che aumentano, di conseguenza, il costo complessivo.

Ciò aiuta a ridurre le spese per la manutenzione, uno svantaggio considerevole rispetto al calcestruzzo, poiché le strutture metalliche hanno bisogno di attenzioni soprattutto in caso di ambienti umidi oppure semplicemente per la sicurezza, come un controllo regolare dello stato dei bulloni o delle saldature.

Quando si opta per le costruzioni in acciaio è fondamentale tenere in considerazione tutte queste variabili per non avere sgradite sorprese in futuro che possano pesare sul portafogli. Per quanto riguarda la carpenteria metallica leggera, il costo è ridotto poiché gli elementi hanno dimensione minore e spesso la manutenzione può essere eseguita col semplice fai da te. Infatti, rimuovere la ruggine e verniciare il cancello in ferro battuto di casa è un’operazione molto semplice e la spesa è limitata all’acquisto della carta abrasiva e della vernice apposita.

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come!
X

Richiedi Preventivi Gratuiti