Canna fumaria: installazione e manutenzione

La vostra canna fumaria ha bisogno di essere pulita oppure dovete effettuare una nuova installazione? In ciascun caso è importante agire in maniera corretta

Canna fumaria
Canna fumaria: installazione e manutenzione
User Rating: 4.5 (45 votes)

 Richiedi Preventivi Gratuiti

Dovete installare una canna fumaria? Ne avete una che va pulita e vi state chiedendo come procedere? Nei prossimi passi vi parleremo della sua installazione e manutenzione.

Come avviene la corretta installazione di una canna fumaria?

Come sappiamo, il fumo derivante dall’accensione di stufe e caminetti passa inevitabilmente da una canna fumaria, tramite la quale esso viene convogliato all’esterno. Installarne una però non basta: occorre anche occuparsi di una sua corretta manutenzione, ma di questo parleremo  più avanti.

Istallazione della canna fumariaCanna fumaria

Per un buon funzionamento della canna fumaria è necessario provvedere ad una corretta installazione: si deve cioè procedere tenendo conto di alcuni fattori:

– le pareti della canna fumaria devono essere ben lisce per non intralciare l’uscita dei fumi
– è sempre bene preferire un elemento in acciaio, materiale più adatto ad esempio del laterizio
– è meglio sceglierla con un diametro non troppo grande: in tale maniera la temperatura dei fumi viene mantenuta più elevata ed in seguito a ciò essi fuoriescono più in fretta
– occorre installare una presa d’aria esterna nel medesimo locale in cui è installata la canna fumaria: questo per garantire un regolare ricambio di ossigeno, elemento necessario per una corretta combustione.

Manutenzione della canna fumaria

Per poter usufruire in maniera sicura ed efficiente della canna fumaria, la sua sola installazione non è sufficiente: occorre infatti provvedere anche ad una sua regolare manutenzione, non solo per permetterle un adeguato funzionamento, ma anche per evitare che la presenza di fuliggine e incrostazioni possa creare pericolose ostruzioni. Bisogna infatti ricordare che una canna fumaria mantenuta in perfetta efficienza può ridurre in maniera esponenziale il rischio di incendio, il quale, in un primo tempo si  dirigerebbe verso il tetto, poi potrebbe facilmente coinvolgere le stanze relative all’abitazione.

Come avviene la manutenzione della canna fumaria?Canna fumaria

Per una corretta manutenzione, occorre tenere adeguatamente pulita la canna fumaria. E’ però importante sottolineare che precise normative vigenti impongono che tale intervento venga eseguito solo da personale autorizzato, il qual deve poi rilasciare una precisa certificazione.
Vi vogliamo però spiegare come viene eseguita tale la pulizia:
intanto dobbiamo precisare che per pulire la canna fumaria si può procedere agendo dall’alto oppure dal basso.

Canna fumariaPulizia dall’alto

La pulizia dall’alto è la più pratica: viene eseguita da due persone, una in basso e una sul tetto, per poter manovrare facilmente la spazzola legata ad una fune, la quale viene tirata su e giù. In questa maniera vengono agevolati i movimenti necessari per un’adeguata pulizia delle pareti interne.

Pulizia dal basso

La pulizia dal basso è sempre notevolmente impegnativa, ma in alcuni casi è necessaria. La spazzola viene applicata ad alcune aste da assemblare una sull’altra, per poter così ottenere un unico ‘bastone’ di lunghezza adatta. Tale lungo ‘manico’ serve per poter spingere con forza la spazzola all’interno della canna fumaria, passandola sulle pareti.

Se dovete installare o pulire la vostra canna fumaria, sia per la vostra sicurezza e sia per rispettare precise norme di legge, abbiate sempre cura di evitare il ‘fai da te’. Rivolgetevi invece ai vari professionisti esperti in tale settore presenti nella vostra zona, così potrete chiedere senza impegno alcuni preventivi gratuiti e avrete la possibilità di risparmiare confrontandoli e valutando la proposta più conveniente.

Richiedi un preventivo gratuito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come ➜
X

Richiedi Preventivi Gratuiti