Caldaie Beretta: quale scegliere?

Caldaie Beretta: storia, origine, caratteristiche e peculiarità dei migliori modelli attualmente disponibili in commercio.

caldaie beretta quale scegliere
Caldaie Beretta: quale scegliere?
User Rating: 4.1 (262 votes)

 

Anni di professionalità ed esperienza messi a disposizione del cliente, le Caldaie Beretta sono anche questo. Scegliere il meglio non è solo possibile ma è anche garantito in questo caso. Si tratta di optare per la soluzione che più va incontro alle vostre esigenze, senza dover per questo motivo dover rinunciare al risparmio e alla qualità.

 

 

Caldaie Beretta: le origini del marchio

Il marchio Beretta nasce a Lecco nel 1950 quando, per volere degli ingegneri  Angelo Beretta e Alberto Riva, viene fondata la Società Ing. A. Beretta. L’azienda, inquadrata come impresa metalmeccanica terzista, decide qualche anno dopo (e precisamente nel 1969) di cimentarsi nella realizzazione di caldaie per il riscaldamento unifamiliare. Si tratta delle prime Caldaie Beretta alimentate a kerosene e a gasolio, destinate a riscaldare e a produrre acqua calda in ambienti residenziali.

Le famiglie italiane, in questo modo, avrebbero potuto godere di maggiore autonomia e comfort ma, soprattutto, avrebbero anche risparmiato, in termini economici, sulla spesa finale destinata al riscaldamento della casa. È nel 1973 che, però, arriva la vera svolta. Beretta infatti in quell’anno, in  piena crisi petrolifera,  progetta per primo in Italia le caldaie murali a gas, riscuotendo un gran successo. Lo sviluppo costante e la continua innovazione hanno poi contraddistinto il percorso  dell’azienda negli anni successi, fino al 1990, quando Beretta entra a far parte del Gruppo Riello.

A partire da questo momento efficienza e ricerca continua diventano i principali obiettivi di un intero gruppo di imprese, tutte facenti parte della nuova joint venture venutasi a creare.  Grazie al continuo confronto e alla costante collaborazione, questa azienda oggi è tra le migliori operanti nel settore degli apparecchi a gas destinati agli ambienti domestici. In tutti questi anni la società Beretta è riuscita a proporre ai propri clienti le soluzioni migliori presenti in commercio. La sua gamma di prodotti continua ancora oggi ad ampliarsi di anno in anno senza, tuttavia, dimenticare mai la mission iniziale, ovvero: garantire il massimo del comfort senza mai rinunciare al risparmio.

caldaia beretta a condensazione

 

Caldaie Beretta: le caratteristiche

Studi sul campo e rinnovamento continuo, come accennato sopra, hanno sempre distinto l’attività dell’azienda Beretta. Le caldaie Beretta disponibili oggi in commercio, infatti, sono tutte frutto di questo processo di innovazione costante. Qualsiasi sia il modello che deciderete di installare a casa vostra, perciò, questo marchio riuscirà a garantirvi comunque degli standard qualitativi alti ma, soprattutto, al passo con i tempi.

Quello che le caldaie Beretta sono state in grado di garantire da sempre alla propria utenza di riferimento, infatti, è il massimo dei benefici a fronte di un consumo minimo (di energia e soldi). Oggi come ieri, dunque, acquistare Beretta vuol dire non rinunciare alla comodità e al riscaldamento costante senza, per questo motivo, doversi preoccupare troppo dei costi o dei consumi.

 

Caldaie Beretta: le tipologie

Le caldaie Beretta per design, modelli e tipologie riescono ad abbracciare una vasta gamma di prodotti. Caldaie murali da interno e da esterno, Caldaie combinate, murali combinate con bollitore e caldaie con sistemi Smart System integrati, queste sono solo alcuni esempi, quelli tra i più venduti.

 

Caldaie Beretta: i prezzi di riferimento

La spesa destinata all’installazione di una caldaia deve essere considerata né più né meno di un investimento. I prezzi da prendere in riferimento variano dai 560,00 € ai 1.000,00 €2.000,00 € in media. A seconda della tipologia scelta, però, gli stessi possono anche aumentare, fino a superare i 2.300,00 €. Si tratta di un costo che, anche se importante, andrà ad incidere sul bilancio familiare non solo nel presente, ma anche nel futuro.

Un acquisto consapevole e intelligente, infatti, vi permetterà di risparmiare successivamente. Una caldaia vecchia e inefficiente finirebbe col far aumentare inevitabilmente i vostri consumi mentre, al contrario, con una caldaia funzionale e innovativa come le caldaie Beretta la spesa iniziale si recupera nel giro di pochi anni (se non mesi). Come?  Semplice, si abbattono i costi della bolletta e si recupera, risparmiando, il denaro speso inizialmente.

 

Caldaie Beretta: i migliori modelli

Secondo gli esperti le migliori caldaie attualmente in commercio sono quelle a condensazione. Il loro meccanismo infatti, grazie allo sfruttamento del calore prodotto dai fumi, riesce a garantire un maggior risparmio di gas e metano. Per essere più sicuri, in ogni caso, è importante farsi guidare nella scelta da un esperto in materia.

Una volta esaminate le vostre esigenze, in termini di consumi medi e costi, quest’ultimo potrà indirizzarvi verso la decisione migliore. L’acquisto di una caldaia Beretta, difatti, vuol dire anche questo: essere sicuri di ricevere un’assistenza costante e eccellente da parte di chi, in questo settore, ci lavora da decenni.

 

Caldaie Beretta: come scegliere

Se è la prima volta che vi trovate a fare i conti con un acquisto del genere o se avete la necessità di rinnovare il vostro impianto dopo tanto tempo, allora, come spiegato sopra, quello che dovete fare è chiedere aiuto ad un professionista. È importante infatti in questi casi non improvvisarsi conoscitori della materia ma, appunto, farsi seguire da uno o più tecnici qualificati.

Il marchio Beretta, da questo punto di vista, è in grado di assicurarvi sempre questo servizio. Tecnici qualificati, esperti e sempre pronti a garantirvi il meglio. Non dovete fare tutto da soli ma, al contrario, quello che dovete fare è affidarvi a chi, da quasi 70 anni, è sempre stato un passo avanti rispetto alla concorrenza.

 

Caldaie Beretta: come risparmiare

Posto che i prezzi delle caldaie Beretta sono spesso dei prezzi standard, un modo per risparmiare comunque sulla spesa finale c’è. L’importo complessivo, infatti, sarà composto da varie voci di uscita come, per esempio, la somma spesa per la manodopera. L’impresa a cui deciderete di affidare i lavori, perciò, dovrà essere quella che, a parità di condizioni, stabilirà un prezzo finale più basso rispetto alla concorrenza.

E cosa bisogna fare per essere sicuri che ciò accada? Semplice, basta mettere a confronto due o più preventivi e, solo una volta fatte le opportune valutazioni, prendere una decisione. Risparmiare è possibile dunque, basta solo non farsi prendere dalla fretta.

 

Richiedi un preventivo gratuito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come ➜
X

Richiedi Preventivi Gratuiti