Barbecue a legna: prezzi e suggerimenti

Un barbecue a legna è la scelta ideale per ottenere una cottura sana dei cibi e passare del tempo in buona compagnia.

barbecue a legna prezzi e suggerimenti
Barbecue a legna: prezzi e suggerimenti
User Rating: 5 (2 votes)

La cottura dei cibi per mezzo di un barbecue a legna può essere molto piacevole: la legna è infatti un elemento unico e molto interessante, perché dona un aroma particolare a carne, pesce e verdure. Ma come scegliere il barbecue a legna giusto e adatto alle proprie esigenze, in una grande varietà e ricchezza di prodotti e materiali? E come risparmiare sull’acquisto del prodotto, senza rinunciare al rapporto tra qualità e prezzo?

 

 

Barbecue a legna: cosa è

Per quel che riguarda la resa di cottura, non esistono eguali al barbecue a legna. Si tratta, infatti, di un prodotto davvero efficace, in grado di garantire una cottura dei cibi e di dare un sapore alle pietanze che nessun altro barbecue elettrico o a gas potrebbe dare. È un po’ come tornare indietro nel tempo, ed avere così la possibilità di assaporare i cibi con una cottura che ricorda le tradizionali modalità delle nostre nonne, che amavano cuocere le pietanze sulla brace o sul caminetto, dando così ad esse un aroma ed un sapore inconfondibile.

barbecue a legna da esterno

Il barbecue a legna è quindi un barbecue che, per aspetto, non differisce e non si allontana in alcun modo da quello a gas oppure elettrico, ma è molto pratico e semplice da utilizzare, con dei vantaggi indiscutibili per quel che riguarda la cottura e l’aroma che viene dato ai cibi.

Ad oggi, è possibile quindi ritornare al passato, potendo cuocere i cibi in un barbecue molto semplice ma anche molto caratteristico, dotato di una base per disporre la brace, e di una griglia in acciaio inox per la cottura dei cibi. A differenza di un barbecue a gas, esso funziona quindi per mezzo della combustione del legno.

 

Perchè un barbecue a legna: vantaggi e svantaggi

Abbiamo già ampiamente menzionato uno dei vantaggi davvero unici di un prodotto di questo tipo, ricordando che il legno è un materiale in grado di restituire un aroma unico ad ogni tipo di cibo, che viene arrostito su un barbecue.

La scelta del barbecue a legna è quindi in genere una scelta non tanto funzionale o estetica – in commercio si trovano diverse tipologie di questo prodotto, per le più svariate esigenze e necessità – ma soprattutto relativa alla conseguenza di poter ottenere una cottura senza eguali.

Il vantaggio più importante è quindi proprio quello relativo all’uso di questo combustibile che rende, in cottura, i cibi di un sapore molto più caratteristico, corposo, aromatico, e forte rispetto a quanto non avvenga con la cottura su una griglia con gas o elettrica. Inoltre, la cottura dei cibi è anche più sana e quindi più salutare rispetto ad altri tipi di barbecue.

Esistono però anche degli svantaggi che è bene conoscere, prima di effettuare la propria scelta. Infatti, il costo di una buona griglia che funziona per mezzo di questo combustibile è sicuramente più elevato rispetto ad un qualunque altro tipo di griglia: si parla, in media, di circa 150 euro per una griglia di buona qualità. Il costo è anche elevato per quel che riguarda la legna stessa: non è tra le più economiche tipologie di combustibili.

Inoltre, variano i tempi di grigliatura: l’uso della carbonella a legna richiede ovviamente dei tempi più lunghi, e non sempre si ha molto tempo a disposizione.

 

Barbecue a legna: tipologie e materiali

Esistono varie tipologie di barbecue a legna, e ovviamente queste varietà si rispecchiano anche nelle differenze di prezzo, oltre che per durata e qualità del prodotto.

In linea di massima, il materiale che viene utilizzato per la struttura è in genere l’acciaio: resistente, è un materiale che però richiede anche un’attenzione particolare nella pulizia, perché non andrebbero utilizzati detergenti aggressivi. Inoltre, è bene che la struttura vada sempre protetta da acqua, vento ed intemperie, perché potrebbe essere soggetta a corrosione ed ossidazione, e quindi la cottura dei cibi potrebbe non essere più altamente igienica.

Per quel che riguarda le griglie – che possono essere di varie tipologie, quindi ad esempio fisse oppure regolabili, o ancora con elementi angolari ed accessori che raccolgono il grasso – il materiale utilizzato per la loro produzione è l’acciaio inox.

 

Barbecue a legna: a cosa fare attenzione

Non tutti i barbecue a legna sono dotati della stessa funzionalità e dello stesso rispetto per la cottura dei cibi sana e salutare. Bisogna sempre prestare la massima attenzione agli elementi di cui essi sono composti, ed ai materiali con cui vengono prodotti, affinché sia sempre garantito il massimo rispetto del rapporto qualità prezzo.

barbecue a legna fisso

Inoltre, bisogna sempre fare attenzione ad acquistare prodotti di certificata qualità, con garanzia inclusa, e ad utilizzare combustibile di ottima produzione per la cottura dei cibi.

Dal punto di vista della manutenzione, occorre infine valutare bene anche le modalità di pulizia e di igienizzazione dei prodotti: infatti, nella pulizia del barbecue non bisogna mai utilizzare detersivi o detergenti troppo aggressivi, ma al contrario è sempre bene usare detergenti neutri, e ancor meglio se solo agenti non chimici. L’uso di aceto bianco, spruzzato alla fine della cottura, aiuta a sgrassare in maniera naturale, meglio ancora se lasciato agire e poi rimosso con l’aiuto di una spazzola con setole in acciaio inox. Infine, si utilizza detersivo per piatti ed acqua, per risciacquare e procedere alla corretta pulizia ed igiene del barbecue: attenzione però ad asciugare sempre bene i prodotto.

 

Barbecue a legna: quali i prezzi

I prezzi di un barbecue a legna possono essere più elevati rispetto alla media, ma questo è un valore che cambia, a seconda di vari elementi e considerazioni, ed anche in base alle tipologie di prodotto scelto.

Infatti, il costo finale del barbecue può variare, in considerazione di elementi come la grandezza e le dimensioni del barbecue, i tipi di materiali utilizzati, e gli strumenti ed accessori che vi possono essere associati. In commercio esistono infatti le più diverse e complete varietà di barbecue, da quelle più tradizionali, con sola griglia e piatto per la cenere, a quelle più ricche, che sono anche composte di accessori, vari livelli di altezza, griglie girevoli, uno o più sostegni centrali, ecc.

In genere un prodotto di buona qualità e di dimensioni non troppo grandi, con strumenti base, ha un costo fino a 150 euro, ma per un prodotto più elevato a livello qualitativo si può anche arrivare a spendere molto di più ed arrivare quindi ad una spesa complessiva di circa 250 o 300 euro per prodotti dalle elevate funzionalità.

 

Barbecue a legna: come risparmiare

Quando si acquista un prodotto, di qualunque tipo esso sia, in genere si cerca sempre di trovare la giusta soluzione per un adeguato risparmio, e per il rispetto del desiderato positivo rapporto tra qualità e prezzo.

Fermo restando che esistono in  commercio, ad oggi, molte varietà di questi prodotti e diverse tipologie che fanno ovviamente anche variare i prezzi, possiamo dire che un’idea interessante e molto efficace per risparmiare è quella che consiste nell’acquisto del prodotto online, e nella preventiva ricerca di offerte che si possono trovare in rete. Internet è una soluzione intelligente che ci permette sempre di trovare qualità e risparmio, anche grazie ai numerosi siti web specializzati, ed alla possibilità di richiedere più preventivi e quindi anche consulti, da valutare attentamente ed in merito ai quali è possibile fare dei confronti.

 

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come ➜
X

Richiedi Preventivi Gratuiti