Bagni shabby chic, idee e consigli

I bagni shabby chic sono molto diffusi e tante persone scelgono di arredare il proprio bagno con questo stile. Ecco alcuni accorgimenti da seguire!

bagni shabby chic
Bagni shabby chic, idee e consigli
User Rating: 5 (2 votes)

Romantico e raffinato, lo stile shabby-chic narra di atmosfere lontane nel tempo e conquista con la semplicità della sua eleganza. Basta sfogliare una rivista di settore per rendersi conto che questo stile è diventato un must dell’arredamento. Come ottenere bagni shabby chic impeccabili? Ecco alcuni accorgimenti.

Il termine shabby-chic è stato coniato dalla rivista statunitense “The world of interiors” intorno gli anni Ottanta e letteralmente vuol dire “trasandato chic”. I mobili shabby esibiscono con orgoglio i segni del tempo.

bagni shabby chic

Piccole fessure, un colore leggermente sbiadito o scrostato sono delicati vessilli del tempo trascorso, di atmosfere vittoriane, di calore domestico che unisce passato e presente. Lo shabby-chic non è solo uno stile, ma una vera e propria filosofia di vita.
Il vero stile shabby-chic, quello che i fini intenditori definirebbero “da manuale”, si esprime con dei must have che non possono assolutamente mancare. Tra questi troviamo:

colori pastello
Lo shabby non ama le tinte forti e chiassose. Il rosa pastello, l’azzurro polveroso, il grigio, il verde menta o il bianco gessoso sono i colori tipici di questo stile.

tessuti floreali e naturali
Lo shabby fugge dalle atmosfere patinate, lontane anni luce dal cuore di questa filosofia. Per questo motivo, i tessuti prediletti sono il cotone, il lino mentre le fantasie floreali, tenui e delicate, sono l’ideale per esprimere l’anima di questo stile.

il legno
Altro grande protagonista è il legno decapato, magari un po’ rovinato e ammaccato perché lascia intravedere i segni del tempo. I mobili shabby hanno linee semplicissime oppure sono caratterizzati da preziosi intagli e fregi

porcellane, ferro battuto, candele e mazzi di fiori
Lo stile shabby racconta se stesso attraverso gli accessori che rivestono un ruolo di fondamentale importanza.

Arredare shabby chic è divertente. Basta frugare negli armadi della nonna o scovare nei mercatini dell’antiquariato vecchi oggetti resi preziosi dalla patina del tempo. Il bello di questo stile è proprio il recupero, il giocare con le cose e comporre l’arredamento dei propri sogni come le piccole tessere di un puzzle.

bagni shabby chic

Come arredare un bagno shabby chic

Se il tuo sogno è quello di arredare il bagno in stile shabby, sappi che sei in buona compagnia. Fino a qualche decennio fa era la stanza meno arredata della casa. A volte trascurata, contava la presenza di pochi e semplici mobili. bagni shabby chic

Oggi gli interior designer giocano con forme, colori e propongono soluzioni raffinate e inedite.
Lo stile shabby in bagno racconta di atmosfere femminili e romantiche, di luci soffuse e di uno stato di grazia che si respira in ogni angolo. Prima di iniziare a progettare il tuo arredo chiediti cosa vuoi fare, se stravolgere interamente la stanza o creare qualche piccolo richiamo shabby.
La parola d’ordine nello shabby-chic è soltanto una: armonia. Proprio per questo motivo, stabilisci a priori quale sarà la tua palette di colori preferita.

Segui le ultime tendenze che propongono l’abbinamento del classico bianco con il grigio pastello o antracite. L’albicocca o il lilla esaltano il beige, oppure l’azzurro è perfetto con il bianco. Qual è il colore che ti emoziona? Ricorda che tutto deve parlare di te, anche il minimo particolare.

Gioca ad abbinare le linee vintage dei mobili bagno shabby con i colori, le atmosfere soffuse e i tessili. Non solo sarà divertente, ma il risultato ti ripagherà di tutte le fatiche.
Se hai intenzione di tinteggiare le pareti, prima di scegliere il colore, valuta quanta luce entra nel tuo bagno. Se ben illuminato, puoi scegliere anche le tinte fredde tipiche dello shabby come il grigio o l’azzurro, oltre il classico bianco latte.

Se invece la stanza è poco illuminata, scaldala con le tonalità pastello del rosa, lilla o giallo. Cerca di creare una continuità cromatica anche con il colore dei mobili e non sottovalutare l’effetto assolutamente sorprendente del tono su tono.

bagni shabby chic

Puoi anche scegliere la carta da parati ma in questo caso dovrai prima accertarti che sia completamente idrorepellente.
Se la tua intenzione è rifare completamente il look al bagno è il momento di pensare ai sanitari.

Sfoglia le riviste di settore per farti un’idea delle linee che dovranno comunque essere armoniche e delicate. Profili rétro e colori delicati saranno il fiore all’occhiello dei sanitari.

Un discorso a parte merita la vasca da bagno. Se lo spazio te lo concede, scegli un modello freestanding da esibire magari al centro del bagno. In commercio trovi varie soluzioni, addirittura con i piedini finemente cesellati oppure rivestite di piccoli listoni di legno grezzo. Se lo spazio invece ti consente soltanto l’installazione di una cabina doccia hai due soluzioni. Puoi scegliere un’elegante tenda doccia vintage oppure lasciare la cabina doccia così com’è.

Lo stile shabby infatti riesce ad integrarsi con qualsiasi elemento, anche il più moderno.bagni shabby chic
I mobili bagno shabby sono il fiore all’occhiello di questo stile. Sceglili con cura, privilegiando ovviamente il legno decapato e anticato che possa dare in qualche modo la sensazione del tempo passato.

Puoi anche creare un piacevole mix tra legno, ferro battuto e vimini per creare un arredamento dinamico e d’impatto. Il bello di questo stile è che ti consente di scegliere qualsiasi mobile e renderlo shabby.

Come sottolavabo puoi utilizzare anche vecchi mobili di recupero che diano l’impressione di un piacevole salto nel passato. Usa la fantasia e un pizzico di manualità. Puoi trasformare un anonimo mobile in un bellissimo oggetto shabby semplicemente servendoti della chalk paint.

Questa vernice è un must per chi ama le atmosfere shabby. Pronta all’uso, basta una sola passata per regalare un’aria vintage al mobile che ti piace. Non dimenticare la praticità. Scegli mobili che ti consentano di riporre comodamente gli asciugamani e prodotti di bellezza.

Hai un vecchio comodino magari con più ripiani? Dipingilo con la chalk paint e posizionalo vicino la vasca. Potrai utilizzarlo per appoggiare i tuoi prodotti da bagno insieme a qualche candela profumata.

Se la stanza è spaziosa, procurati una poltrona vintage da mettere in un angolo per ricreare l’atmosfera serena e rilassante delle beauty farm.
Il lampadario puoi sceglierlo in ferro battuto o legno. Scegli con cura l’illuminazione, sfruttando la possibilità di creare punti luce diversi che siano in grado di regalare un’atmosfera soft a tutto il bagno.

bagni shabby chic

Accessori bagno shabby chic: quali scegliere

Gli accessori shabby sono in grado di cambiare immediatamente aspetto al tuo bagno. Un asciugamano, un mazzo di fiori o una vecchia mensola parlano immediatamente di te e della tua casa.bagni shabby chicspecchio shabby
Un accessorio che non deve assolutamente mancare è lo specchio. Oltre a quello classico sul lavabo, puoi inserire nel tuo bagno altri specchi utili per dilatare il volume della stanza. Una bella e pratica soluzione è rappresentata dallo specchio a terra che puoi sistemare in un angolo vuoto del bagno.

Qualunque sia la tua scelta, ricordati che per essere shabby, ogni specchio dovrà essere dotato di una cornice.

La classica è quella bianca decorata con piccoli fregi. L’alternativa invece è una cornice realizzata in ferro battuto che puoi abbinare al lampadario o ad altri accessori realizzati nello stesso materiale.
Procurati delle mensole, utili nei bagni piccoli per riporre asciugamani, piccoli oggetti o deliziosi soprammobili.
I tessuti sono la parte più importante degli accessori shabby. Gli asciugamani, soprattutto se esibiti con grazia e un pizzico di glamour, sono in grado di diventare il cuore della stanza.

Scegli salviette e accappatoi in cotone, spugna oppure in lino, come i vecchi corredi delle nonne. Gioca con le tonalità tenui e le fantasie. Un piccolo trucco consiste nell’abbinare la tinta predominante di un tessuto fantasia alle tende in tinta unita. Puoi utilizzare piccoli merletti e centrini per decorare mensole e ripiani.
Affidati alla tua fantasia nella scelta dei soprammobili.

Una soluzione pratica e valida dal punto di vista estetico sono i cesti in vimini. Utili per riporre i tuoi oggetti e prodotti di bellezza, danno un’aria rustica e vintage al tuo bagno. Non dimenticare le candele profumate e se lo spazio te lo consente, qualche pianta posizionata in modo strategico per regalare al tuo bagno shabby chic un piacevole ristoro naturale. 

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come!
X

Richiedi Preventivi Gratuiti