Bagni in muratura moderni

I bagni in muratura moderni uniscono l'efficienza all'eleganza e doneranno alla stanza un'atmosfera accogliente ed allo stesso tempo confortevole...

Bagni in muratura moderni
Bagni in muratura moderni
User Rating: 5 (5 votes)

I lavori di muratura danno l’occasione di realizzare il bagno secondo i propri gusti, perché consentono di dare vita alle proprie idee e risolvere, in maniera originale, gli inconvenienti di metrature particolari che caratterizzano le stanze da bagno attuali. I bagni in muratura moderni negli ultimi tempi stanno avendo un gran successo, eleganti e funzionali, negli anni passati erano sinonimo di arredamento classico, mentre oggi vengono tranquillamente inseriti in un arredo moderno, con risultati sorprendenti.

Per personalizzare questo tipo di bagno, basta scegliere il materiale che più si addice ai propri gusti e alle tipologie d’arredo presenti in casa. Attraverso strutture come muretti, vani contenitori e ripiani, un bagno in muratura prende forma diventando unico.
Per la realizzazione, ci si può rivolgere a esperti qualificati, che assisteranno i padroni di casa dalla fase preliminare della progettazione a quella finale, dedicata agli allacciamenti idraulici. In alternativa, ci si può far ispirare dalle moltissime idee di design presenti in rete, seguendo le linee guida da noi proposte. I costi variano a seconda della soluzione scelta, ma grazie alle agevolazioni fiscali si può risparmiare, anche di molto, sulla spesa finale.

Bagni in muratura moderni

Bagno in muratura, le caratteristiche

Realizzare un bagno in muratura significa porsi l’obiettivo di rendere la stanza il più possibile abitabile e funzionale, specie se si hanno a disposizione superfici di dimensioni ridotte. 
Grazie a mobili contenitore e altri elementi modulabili, il bagno in muratura diventa una soluzione completamente personalizzabile ma anche raffinata ed elegante, per ospitare i propri oggetti, complementi e accessori. 
Realizzati per durare nel tempo, i bagni in muratura si contraddistinguono per un’attenta pianificazione su misura, che si concretizza tramite l’uso di blocchi di Siporex, un materiale leggero e malleabile che ne costituirà l’ossatura. Questa messa in opera permetterà di evitare la strenua ricerca dei mobili più adatti per il proprio bagno, sia per quanto riguarda le misure che i materiali, per questo si rivela utile laddove la metratura abbia un aspetto irregolare. 
Il manufatto in muratura verrà poi rivestito con piastrelle di maiolica o altri materiali, a seconda che si voglia conferire all’ambiente un aspetto rustico, moderno oppure classico. Sulle opere così incollate e rifinite, sarà possibile posizionare un top che accoglierà, ad esempio, il lavandino d’appoggio o a incasso.

Per i rivestimenti, è d’obbligo optare per una materia prima resistente all’acqua o comunque poco porosa, come maiolica, grès porcellanato e marmo.
I muretti non svolgono solo un ruolo decorativo, hanno anche la funzione di suddividere l’ambiente e creare vani contenitori atti ad ospitare i propri oggetti.
Il passo successivo prevede infatti la posa di opere di falegnameria come mensole e ante, che trasformeranno le opere in muratura in veri e propri mobili.
La realizzazione dei bagni in muratura include anche una parte, ben più complessa, legata all’installazione di rubinetto e lavabo, nonché alla gestione dei raccordi idraulici relativi. Infine l’opera potrà essere completata tramite l’applicazione di altri elementi d’arredo quali miscelatore, specchi, portasciugamani e appendini.

Bagni in muratura moderni

Bagni in muratura moderni o bagni in muratura classici? le differenze

I bagni in muratura classici hanno la particolarità di evocare un’atmosfera romantica e un po’ vintage. Oltre ai colori pastello, veri protagonisti di top, mensole e ante, sono le vetrinette, i mosaici decorati e le mattonelle preziose a farla da padrone. Cornici e modanature servono ad abbellire le ante, i muri vengono generalmente impreziositi da ricche decorazioni floreali o greche in stile ellenico, mentre per rivestire i piani il materiale prediletto è il marmo chiaro. Bagni in muratura moderni

Ad accentuare quel senso di bellezza senza tempo, ci pensano sanitari in ceramica e complementi in legno o ferro battuto. I trend più attuali vogliono il lavabo d’appoggio in sostituzione di quello a colonna, ormai superato, e uno spazio dedicato interamente alla vasca, che dovrà, se possibile, occupare il centro della stanza. Le superfici verticali invece, andranno decorate in stile vintage o bohémien, tramite tessili morbidi, chiarissimi e vaporosi e accessori o stampe di gusto country.
Gli amanti del gusto barocco possono giocare sui colori scuri, a cui aggiungere elementi dorati.

La vasca dovrà essere a incasso o meglio ancora in muratura, da completare con un rivestimento in granito nero o marmo rosso. Entrambi offrono il completo accordo con materiali quali il wengè, il teak, il grès e l’ottone. Per esaltarli, si potranno preferire tessili e accessori in fantasioso stile jungalow, che danno un tocco di colore ed eccentricità. 
Contesti arredativi moderni o minimal, richiedono forme lineari e semplici, da unire a rivestimenti in vetro, ceramica o pietra naturale, per chiunque desideri un effetto rustico e di sicuro impatto visivo. Traendo spunto dalle texture, si potrà conferire al bagno un aspetto sofisticato, caratterizzandolo per nuance neutre. Per sottolinearle, sarà sufficiente unirvi elementi in coordinato o in metallo che fungeranno da lieve contrasto.

Piastrelle con design geometrico e tessere musive prive di ornamenti avranno il compito di rivestire le zone focali del bagno moderno ovvero lavabo e doccia. Se la metratura lo consente, il lavabo dovrà essere doppio e a incasso, mentre un ampio box doccia hi-tech e super-accessoriato prenderà il posto della vasca.
Il bagno in muratura moderno si caratterizza per spazi ampi e pochi elementi essenziali, ma per dare risalto alla stanza ed illuminarla, molta importanza viene data ai punti luce, da collocare in posizioni strategiche ed originali anche grazie all’aiuto di piani sfalsati e mini mensole. Gli specchi, delle forme più disparate, hanno un ruolo soprattutto decorativo, mentre le ante, rigorosamente laccate o a effetto materico, forniranno il colore base ad un ambiente che dovrà essere il più possibile armonioso e semplice. Un tocco contemporaneo potrà essere veicolato dal mix di stili, che si ottiene accostando tra loro materiali differenti come il legno e il vetro.

Bagni in muratura moderni

Quanto costa un bagno moderno in muratura?

 

I costi per la realizzazione di un bagno moderno in muratura possono arrivare a sfondare il tetto dei 1.000 euro, ma in genere oscillano tra i 300 ed i 500 euro. L’ampiezza della forbice è data soprattutto dai materiali utilizzati per realizzare i rivestimenti, dalle dimensioni della stanza, dai tempi previsti per l’installazione, dai complementi scelti e dalla scelta dell’impresa.Bagni in muratura moderni
Per realizzare un bagno in muratura, ci si può affidare all’assistenza di personale esperto, dall’architetto progettista ai muratori e dall’idraulico fino al falegname. Il ricorso a professionisti farà lievitare il costo finale del lavoro, garantendo in cambio il massimo della sicurezza e della resa estetica. Tuttavia è possibile risparmiare comparando più preventivi e non fermandosi al primo. In questo modo sarà possibile confrontare i prezzi di più aziende esperte in rifacimento bagno e scegliere l’offerta migliore.
Per chiunque desideri realizzare lavori in muratura uniti alla ristrutturazione del bagno, il costo si potrebbe aggirare invece tra i 3.000 e i 5.000 euro, essendo inclusivo delle spese per sanitari e pavimenti.

Per risparmiare, i padroni di casa hanno la possibilità di beneficiare delle agevolazioni fiscali offerte dalla Legge di Stabilità, che da diversi anni ormai offre uno sgravio finanziario fino al 50% (il massimale di spesa non deve superare i 96mila euro). 
Si potrà godere della detrazione Irpef, che restituisce fino alla metà del valore dei costi sostenuti per un intervento di manutenzione straordinaria, se i lavori di muratura prevedono anche interventi di ripristino o miglioramento degli impianti, come definito dal D.L. 133 del 2014.

Il rimborso verrà ripartito nell’arco di dieci anni secondo quote di pari importo, a patto che i pagamenti vengano eseguiti con uno o più ‘bonifici parlanti’. Sempre nell’ambito della ristrutturazione edilizia, si potrà ottenere uno sconto in più relativo all’aliquota IVA applicata ai costi dei materiali e alla messa in opera degli stessi. 
Per avvalersi dei sostegni finanziari offerti dallo Stato, sarà necessario rivolgersi alle imprese edili regolarmente iscritte alla Camera di Commercio, mentre per i rivestimenti e i complementi ci si dovrà affidare alle aziende di settore. Queste infatti rilasceranno relativa fattura e tutta la documentazione attestante la conformità dei lavori effettuati. Affinché la richiesta di rimborso dell’imponibile Irpef vada a buon fine, si dovrà infine allegare quanto in proprio possesso e ricordarsi di effettuare il pagamento con bonifico parlante completo di tutte le specifiche relative alla messa in posa, nonché degli estremi di chi ha commissionato e di chi ha eseguito le opere.

 

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come!
X

Richiedi Preventivi Gratuiti