Arredare l’ingresso: come organizzarsi

Quando si pensa ad arredare casa c'è una parte che spesso viene lasciata in secondo piano, ma che in realtà è importante....ecco come arredare l'ingresso!

Arredare l'ingresso
Arredare l’ingresso: come organizzarsi
User Rating: 4.5 (49 votes)

Richiedi Preventivi Gratuiti

Arredare  l’ingresso della propria casa con gusto e fantasia, significa saper presentare la propria dimora a chiunque vi entri sfoggiando un perfetto ‘biglietto da visita’. Come organizzarsi per rendere particolarmente accogliente e interessante anche il più piccolo spazio relativo all’entrata? Non è poi così difficile: con un poco di creatività unita ad un pizzico di fantasia si possono ottenere grandi risultati. Ecco dunque per voi una guida in cui potrete trovare qualche suggerimento da cui prendere spunto.Arredare l'ingresso

Molte volte capita di arredare una casa senza dare all’ingresso l’importanza che merita, probabilmente perché si tende a non volerlo considerare come un vero e proprio vano da arredare con la dovuta cura, mentre è sempre bene prestarvi la giusta attenzione: si tratta infatti di uno spazio di grande spicco, poiché rappresenta per gli ospiti il primissimo  impatto con la nostra casa. Arredare l’ingresso nel modo giusto è davvero importante.

Arredare l'ingressoQuando l’ingresso è molto piccolo, la scelta di lasciarlo spoglio con la convinzione di farlo apparire più grande consiste certamente in un grande errore: in tal caso è innanzitutto consigliabile tinteggiare il muro con una tinta chiarissima o bianca, fissando poi alla parete situata di fronte alla porta un semplice e ampio specchio oppure diversi quadretti collocati con un gradevole ordine, escludendo però cornici vistose e molto elaborate ed evitando di stendere sul pavimento tappeti o stuoie: tutto questo per non  rischiare di appesantire un’area piuttosto ridotta. Se non esiste lo spazio per un mobiletto, può essere una graziosa idea quella di scegliere un piccolo sgabello di legno o in plexiglass su appoggiare un elegante soprammobile; è inoltre possibile sistemarvi un vaso di ottone, di ceramica o di vetro in cui inserire un delizioso bouquet composto da fiori secchi: decorativi e raffinati, sono adatti a complementi d’arredo sia classici che moderni.Arredare l'ingresso

Quando un ingresso presenta discrete dimensioni, se è ben illuminato si presta perfettamente ad accogliere qualche rigogliosa pianta, da sostituire con una composizione di lunghi ramoscelli essiccati in caso di luce scarsa o assente. Arredare l'ingressoUn elegante portaombrelli è sicuramente utilissimo, mentre un bel quadro da appendere di fronte alla porta riesce sempre ad abbellire qualsiasi spazio. Avete la fortuna di disporre di un ingresso molto ampio? In questo caso basta solo dare sfogo alla propria inventiva, ma ad esempio è possibile arredarla con un ampio tappeto, una bassa libreria ed una graziosa lampada; se lo spazio lo permette si può inoltre pensare di adottare anche un pratico armadio da ingresso per poter appendere con ordine le giacche ed i cappotti degli ospiti.

Se invece intendete arredare l’ingresso con soluzioni particolari o comunque non avete le idee ben chiare su come arredare l’ingresso al meglio, potete sempre rivolgervi a qualche ditta esperta in arredamenti presente nella vostra zona: avrete la possibilità di ottenere qualche preventivo gratuito e senza impegno relativo alle spese da sostenere e potrete risparmiare scegliendo la proposta maggiormente adatta alle vostre esigenze.

Richiedi un preventivo gratuito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come ➜
X

Richiedi Preventivi Gratuiti