Arredamento in stile nordico: idee e consigli

L'arredamento in stile nordico è particolarmente caldo e accogliente, la nostra guida vi mostra tutti i must have, quello che non può assolutamente mancare.

Arredamento in stile nordico: idee e consigli da parte di Edilnet.
Arredamento in stile nordico: idee e consigli
User Rating: 4.9 (3 votes)

Lo stile d’arredamento nordico viene scelto dalle persone che amano l’eleganza e la sobrietà anche all’interno della propria casa, con elementi semplici, puliti e ricercati, ma che sanno rendere l’ambiente caldo e accogliente. Nella nostra guida trovi tutti i consigli e le idee utili per avvicinarti a questo stile particolare.

 

Arredamento in Stile nordico: significato e origini

Lo stile di design nordico risale a quella tipologia da sempre usata in Norvegia, Finlandia, Svezia, Islanda e Danimarca, in grado di fondere perfettamente il gusto estetico con la funzionalità, diventato oggi una tendenza.

È negli anni cinquanta che la popolazione inizia a rendersi conto del fatto che un arredamento di qualità e esteticamente bello può essere prodotto su larga scala. Ci si concentra da subito su materiali di provenienza locale, molto pratici ma anche di grande maestria. Parliamo di Paesi in cui si alternano nove mesi di rigido inverno e solo tre mesi estivi, che richiedono quindi locali molto caldi, ospitali e confortevoli, nel tentativo di dimenticare il terribile freddo una volta rientrati a casa.

È quasi un’ossessione per gli abitanti dei Paesi del Nord, soprattutto per i danesi, provare la tipica sensazione che loro chiamano Hyggie, cioè quella di sentirsi particolarmente a proprio agio nella propria abitazione. Ci si trova, tra l’altro, in una società in cui sia lo Stato che il modo stesso di pensare si rifanno molto all’egualitarismo, questo il motivo per cui anche i prodotti di design d’interni e gli elementi d’arredo devono essere accessibili e alla portata di tutti. Lo stile nordico nasce quindi su queste fondamenta ed è per questo che si è sviluppato e dura ancora oggi, tra le varie mode e tendenze che lo accompagnano da ormai più di 60 anni.

 

Una camera da pranzo in stile nordico.

 

Perchè arredare in stile nordico?

Lo stile nordico viene scelto essenzialmente da chi ama le linee semplici e la grande funzionalità all’interno della propria casa. I suoi sostenitori apprezzano molto il legno e cercano di arredare la propria abitazione con quanti più elementi in questo materiale, scegliendo anche oggetti e complementi d’arredo per arricchire gli spazi e abbellirli.

Chi arreda la casa in stile nordico vuole un ambiente luminoso, adora le tinte chiare e le linee sobrie e le accompagna alla scelta di mostrare materiali a vista, di grande effetto visivo.

 

Casa in stile nordico: gli elementi essenziali

Gli elementi che contraddistinguono lo stile nordico sono le linee essenziali e pulite, i materiali di qualità utilizzati e il design semplice ma estremamente funzionale, proprio come lo stile moderno.

La grande differenza però è data dal fatto che il gusto estetico sia completamente differente rispetto a quest’ultimo. Le case arredate in stile nordico presentano finiture dei materiali a vista e più consistenza, per creare uno spazio comodo e accogliente, che dia la possibilità di essere vissuto a 360°. Di solito questo si ottiene lasciando appunto le finiture in pietra grezza, in metallo o in legno a vista, o usando materiali particolari come la pelle, il lino e la lana e tenendo tinte sobrie per tutto l’ambiente, stando su colori che richiamano la terra e neutri.

Oggi è molto facile riuscire a portare lo stile nordico nella propria casa, c’è un’enorme propaganda per gli interni che seguono queste linee e quello che lo caratterizza in modo particolare, oltre a quanto già detto finora, sono i richiami con la natura, nell’utilizzo dei materiali grezzi e puri, i tessuti caldi, i colori tenui e che seguono tonalità complementari, non più di tre toni, tutte le camere pratiche e superfunzionali, con soluzioni salvaspazio intelligenti, l’utilizzo della luce naturale all’ennesima potenza, fin quanto è concesso.

 

gli interni di una casa in perfetto stile nordico.

 

La scelta dei colori chiari è importante per aree in cui le ore di luce sono poche, accompagnata da superfici luminose e riflettenti, che contribuiscono a creare questo effetto particolarmente ricercato al Nord. Il bianco viene usato dappertutto, sia per le pareti che per le piastrelle della cucina e del bagno o anche per i pavimenti, scegliendo i più amati in legno nelle rifiniture più chiare.

Il modo di fare casa nei Paesi del Nord è caldo, sì, ma anche ecologico e vivo. Per questo motivo, se vuoi arredare la tua abitazione in questo stile, dovresti amare le essenze tipiche di quelle zone, come il Noce, il Larice, la Quercia, il Frassino e, prima su tutte, la Betulla, tutto al naturale, in modo che conservi le imperfezioni e le particolarità presenti. Il legno è l’elemento imprescindibile di questo tipo di design per interni, usato per gli armadi e per le finestre, per il parquet ma anche per i rivestimenti murari.

Ai colori naturali dei materiali, si possono aggiungere il verde delle piante, immancabili nelle case arredate in questo stile, e alcune tonalità leggere come il turchese, il rosa pastello, il giallo. Per quanto riguarda i tessuti, anche in questo caso l’elemento fondamentale è la semplicità, quindi i preferiti sono quelli un po’ grezzi e le fantasie saranno geometriche o con richiami alla flora e alla fauna.

Parlando proprio di geometria, si sposa alla perfezione con lo stile di arredamento nordico. Le linee sono essenziali e nette, i contrasti ben definiti, i colori messi a blocco. Questo sia per quanto riguarda gli accessori e i tessuti, che per i tavoli, le consolle, le librerie e le scrivanie, tutte realizzate con forme semplici, pulite e perfette.

Ciliegina sulla torta: il pezzo firmato. Spesso in questa tipologia di arredamento spicca un elemento di cult nel design nordico, ce ne sono davvero una miriade tra cui scegliere. Non è necessario riempire la casa con elementi così ricercati, ne basta uno solo a cui dare l’importanza che merita. Da citare senza dubbio vasi particolari, lampade, poltrone e sgabelli di un certo valore.

 

Ristrutturare in stile nordico: a chi rivolgersi?

Se volete ristrutturare la vostra casa e, con l’occasione, ricreare gli ambienti seguendo lo stile di arredamento nordico, allora la cosa fondamentale è quella di ricercare un vero professionista interior designer.

Innanzitutto è necessario far fare un sopralluogo da un esperto di design di interni, che possa consigliarvi gli elementi che si possono inserire nella vostra abitazione e che possa poi aiutarvi nella scelta, seguendo i vostri gusti e le vostre esigenze. Il secondo passo è quello di trovare un esperto in ristrutturazioni, che possa realizzare tutto ciò che desiderate con il massimo della professionalità.

 

un salotto in stile nordico.

 

Arredare e ristrutturare in stile nordico: come risparmiare?

Come ben sappiamo, ogni volta che ci approntiamo a ristrutturare la nostra casa o a fare degli importanti lavori che ne rivoluzionano l’aspetto, la prima cosa che ci interessa sapere, per capire fino a dove possiamo spingerci, è quanto ci costa.

L’unica soluzione che ti consente di risparmiare è quella di chiedere più preventivi ai professionisti del settore, confrontarli e scegliere quello che fa al caso tuo, contraddistinto dal miglior rapporto qualità/prezzo.

 

Richiedi un preventivo gratuito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come ➜
X

Richiedi Preventivi Gratuiti