Apertura vasistas per finestre: vantaggi e svantaggi

Le finestre ad apertura vasistas, dette anche “a ribalta”, sono comode e utili. Ecco quando sono indicate, i pro e i contro.

apertura vasistas per finestre vantaggi e svantaggi
Apertura vasistas per finestre: vantaggi e svantaggi
User Rating: 4.5 (2 votes)

 

Sistema vasistas: cosa è?

 

Il sistema vasistas è una modalità di apertura degli infissi molto particolare. Gli infissi caratterizzati da questa modalità sono in genere chiamati “finestre ad apertura vasistas” o (questo è sicuramente un termine più conosciuto) “finestre ad apertura a ribalta”. Questo genere di finestre si distingue da tutti gli altri perché la cerniera non è posta verticalmente bensì orizzontalmente. Nello specifico, nel lato inferiore. In questo modo, l’aria entra dalla parte superiore.

L’accessorio per l’apertura, che nelle finestre classiche prende il nome di maniglia, nelle finestre ad apertura vasistas si chiama invece “cricchetto”. Un’altra caratteristica particolare risiede nella presenza dei braccetti che letteralmente bloccano l’anta nella posizione desiderata. In loro assenza, la forza di gravità spingerebbe l’anta verso il basso fino a quanto consentito dal cardine.

Le finestre con apertura vasistas sono molto diffuse benché i più non ne conoscano il nome originale. Pongono in essere, infatti, alcuni vantaggi e si addicono a determinati ambienti.

finestra vasistas doppia apertura

 

Apertura vasistas: perché è differente?

 

La risposta è, in un certo senso, nel nome stesso. Il termine “vasistas” è un forestierismo proveniente dal tedesco, una derivazione dell’espressione “was ist das” (Che cos’è), che i turisti tedeschi, qualche secolo fa, pronunciavano quando vedevano per la prima volta queste strane finestre. Questo è senz’altro uno dei percorsi etimologici più particolari che la storia dell’arredamento abbia prodotto, ma cela una piccola grande verità: le finestre ad apertura vasistas sono davvero differenti rispetto alle finestre classiche.

In primo luogo, perché hanno sempre e solo un’anta. Vista la loro conformazione, sarebbe impossibile gestire la presenza di due cerniere e di due ante.

Secondariamente, perché non hanno un affaccio. In breve, la loro funzione si riduce alla circolazione dell’aria e al passaggio della luce solare. Questo può essere un difetto in alcune circostanze, ma è un pregio se si considera la posizione in cui viene spesso inserito questo genere di finestre: in alto, in locali che, altrimenti, non godrebbero (per svariati motivi) alcun punto luce.

Infine, occupano poso spazio. L’apertura delle due ante di una finestra qualsiasi richiede molto spazio, l’apertura vasistas assolutamente no. Da qui si evince il loro ruolo: garantire il ricambio dell’aria e la luminosità in locali molto piccoli, che non possono ospitare delle finestre classiche, o che per la loro funzione richiedono un’occupazione capillare dello spazio disponibile.

 

 

Apertura vasistas: attenti al gatto

 

Le finestre con apertura vasistas possono rappresentare un pericolo enorme per i gatti. Il motivo di ciò va attribuito alla loro peculiare forma e alla caratteristica curiosità dei felini. In breve, accade spesso che un gatto, attratto dalla possibilità di sfruttare l’apertura della vasistas per uscire fuori dall’abitazione, si arrampichi fino a raggiungere la sommità dell’anta. Se non salta correttamente, però, si trova incastrato nell’apertura, tra l’anta e il telaio. A quel punto, è impossibile che si liberi da solo. Qualsiasi tentativo lo farà scivolare ancora di più, fino a rimanere completamente immobilizzato. I danni sono facilmente intuibili: contusioni, rottura delle costole, fino al soffocamento.

Gatti domestici e finestre vasistas sono sempre incompatibili? No: è facile ovviare a questo pericolo. E’ sufficiente, infatti, porre due piccole grate ai lati della finestra, in modo da “chiudere” lo spazio entro cui il micio potrebbe rimanere incastrato. Si può procedere anche con il fai da te: l’importante è impedire che il piccolo amico rimanga incastrato, soffra e muoia per soffocamento.

 

 

Infissi vasistas: tipologie

 

Esistono varie tipologie di finestre ad apertura vasistas. Nella maggior parte dei casi, la discriminante sta nella modalità di apertura, pur essendo quest’ultima sempre vincolata all’asse orizzontale.finestra vasistas legno

  • Con chiusura a cricchetto. E’ il modello standard. Per aprire la finestra, non si deve fare altro che ruotare il cricchetto, che funge da maniglia. La chiusura a cricchetto è funzionale, comoda e pratica fintantoché la finestra è posta a un’altezza raggiungibile, a portata di braccio.
  • Con braccio newton e corda. Questo genere di braccio consente di ridurre la forza necessaria all’apertura dell’anta. E’ consigliabile, quindi, nelle finestre di grandi dimensioni, caratterizzate da ante pesanti. In genere, questo modello è situato abbastanza in alto, pertanto è attrezzato con la corda che permette di manipolare il cricchetto anche da una posizione inferiore.
  • Motorizzata / Elettrica. Quando la finestra è posta in alto oppure è così pesante da rendere vana persino l’azione del braccio newton, viene applicato un meccanismo elettrico. Si hanno, quindi, delle finestre ad apertura vasistas motorizzate.

Come le normali finestre, esistono finestre in alluminio, legno, PVC. Le proprietà di questi materiali sono bene note: il legno è un ottimo isolante ma richiede una costante manutenzione; l’alluminio è leggero e poco costoso ma non isola perfettamente; il PVC assolve ottimamente alle funzioni di isolamento ed è comunque leggero.

 

 

Finestre vasistas: i prezzi

 

  • Finestre vasistas in PVC: da 200 € a 300 € a metro quadro
  • Finestre vasistas in alluminio: da 200 € a 225 € a metro quadro
  • Finestre vasistas in legno: da 150 € a 170 € a metro quadro
  • Sovrapprezzo per braccetto netwon: da 20 € a 30 €
  • Costo motorizzazione: da 40 € a 80 €
  • Costo manodopera per installazione: da 75 € a 125 €

 

 

Infissi vasistas: come poter risparmiare?

 

Esistono varie tipologie di finestre vasistas. Tuttavia, se si esclude la classica variabilità dovuta ai materiali, il range di prezzo è piuttosto stretto. Lo stesso vale per la manodopera di installazione. Tutto ciò, però, non implica che non sa possibile risparmiare. Esiste sempre un’offerta migliore di un’altra. L’importante, quindi, è verificare in fase preliminare i costi, magari chiedendo il preventivo a più aziende. Una volta raccolti quattro o cinque preventivi, si avrà un campione sufficiente a operare una scelta all’insegna del risparmio.

Purtroppo, l’installazione delle finestre vasistas, se non inserita all’interno di un più ampio progetto di ristrutturazione, non consentono l’accesso alle agevolazioni fiscali.

 

Richiedi un preventivo gratutito adesso!

OTTIENI 4 PREVENTIVI GRATUITI ONLINE! Scopri come!
X

Richiedi Preventivi Gratuiti